Per scoprire altre ricette con l’Aglione della Valdichiana, leggi il nostro speciale!

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di nuove ricette per utilizzare l’Aglione della Valdichiana, un ingrediente salutare e versatile, fedele compagno di cucina per tutto il nostro territorio. Oggi impariamo a cucinare gli involtini (o rinvoltini) di carpaccio di Chianina all’Aglione: una ricetta semplice che utilizza prodotti autoctoni.

Era arrivato l’autunno e con esso i tipici sapori di cui Marisa era appassionata: funghi, castagne, zucche e così via. Quella mattina si era alzata presto e si era soffermata a osservare i colori di quella stagione così romantica. Il giardino era un tappeto di foglie gialle, marroni e arancioni, mentre i rami degli alberi spuntavano nella bruma mattutina. Era una giornata tranquilla, senza lo stress del lavoro o le preoccupazioni della vita quotidiana. Una placida giornata autunnale in cui accendere per la prima volta il camino e accoccolarsi alle persone care.

Quella mattina, però, Marisa non si sentiva molto bene. Già dalla sera prima aveva accusato un po’ di tosse e mal di gola, che aveva prontamente alleviato con una tisana di zenzero, miele e limone. Dopo essersi alzata dal letto continuava a sentirsi stanca e affaticata, e quando fece un paio di starnuti capì di essersi presa un raffreddore. Si mise comunque in cucina, perché aveva preparato dell’ottima chianina, la carne bovina della Valdichiana tanto apprezzata, che avrebbe voluto servire alla sua famiglia.

Fu Adelina a intervenire, rendendosi conto che Marisa non si sentiva molto bene. La convinse a mettersi a letto e a riposarsi: anche se era un semplice malanno di stagione, non c’era motivo di rischiare un peggioramento. Mentre Marisa si rimetteva sotto le coperte con un’altra tisana, quindi, Adelina si ingegnò a preparare il pranzo per tutta la famiglia. Non aveva molto tempo, e aveva la carne chianina a disposizione, quindi pensò di ricorrere a una ricetta semplice ed efficace. Tagliò la carne a strisce sottili, prese del formaggio e degli aromi dall’orto. Quindi tritò l’aglione della Valdichiana, per aggiungere un sapore più dolce. In poco tempo gli involtini erano pronti, utilizzando i prodotti locali e poche energie per la preparazione: Marisa li assaggiò e fece i complimenti ad Adelina. In pochi giorni si sentì meglio e tornò ad apprezzare i colori dell’autunno.

Involtini di chianina all’Aglione della Valdichiana

Ingredienti:

Carne bovina di razza chianina, tagliata a fette sottili
Fontina (o altro formaggio simile), tagliata a fette sottili
Aglione della Valdichiana, tritato
Salvia
Olio e sale q.b.

Preparazione:

In fette di carpaccio di chianina stendere una fetta di formaggio fontina, una foglia di salvia e un trito di Aglione della Valdichiana. Arrotolare e fermare con uno stecchino.

In una buona padella antiaderente, stendere un filo d’olio e a fiamma alta cuocere gli involtini in pochi attimi, finché non si scioglie il formaggio.

(Per la ricetta ringraziamo Massimo Monechi alias “Filosofie in Cucina“)

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close