La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Categoria: Bacheca

La Valdichiana sbarca su Telegram

Telegram è l’app di messaggistica istantanea che negli ultimi mesi ha fatto registrare una crescita costante e un successo incredibile, grazie alle sue tante funzionalità. Un’app gratuita, che consente a…

Telegram è l’app di messaggistica istantanea che negli ultimi mesi ha fatto registrare una crescita costante e un successo incredibile, grazie alle sue tante funzionalità. Un’app gratuita, che consente a tutti di rimanere in contatto in maniera semplice, veloce ed efficace, con una grande attenzione alla sicurezza dei dati personali e dei messaggi inviati.

La nostra redazione non poteva perdere quest’opportunità: dal mese di Aprile 2016 saremo presenti anche sul canale Telegram, un canale di comunicazione diretta che ci permetterà di offrirvi contenuti sempre più personalizzati ed esclusivi, che possano suscitare maggiormente il vostro interesse, ottimizzati per l’esperienza utente da smartphone e tablet.

Iscriversi è semplicissimo, basta seguire una di queste due opzioni:

  • Dal cellulare, scaricate la app gratuita (Android, iPhone, Windows Phone) e registratevi utilizzando il vostro numero di telefono (che non ci verrà comunicato). Cercate il canale “La Valdichiana” e cliccate su “Unisciti” per ricevere gli aggiornamenti!
  • Se preferite consultare i messaggi dal desktop, potete utilizzare la versione di Telegram che si adatta al vostro browser. L’indirizzo del nostro canale è telegram.me/lavaldichiana, anche in questo caso è sufficiente cliccare su “Unisciti”!

Il nostro intento non è quello di riempirvi di link e notifiche, utilizzando Telegram come se fosse una pagina Facebook o un continuo aggiornamento di lanci e notizie, con il rischio di infastidire il lettore. Vogliamo offrire ai nostri lettori contenuti diversi su ogni piattaforma, per una comunicazione sempre più personalizzata e di qualità: il sito web, i profili sui social network, la newsletter, il canale broadcast su Telegram. Se avete richieste specifiche o suggerimenti, scriveteci pure alla mail: redazione@lavaldichiana.it 

Questo è quello che troverete sul canale Telegram de “La Valdichiana”:

  • Aggiornamenti settimanali, non ossessivi, non ingombranti;
  • Rassegna delle migliori notizie del territorio;
  • Approfondimenti curati dalla redazione;
  • Foto, video e contenuti multimediali.

Per iscriversi non c’è bisogno di inviare numeri di telefono, la privacy è garantita. Iscrivetevi, è facile e gratuito!

1 commento su La Valdichiana sbarca su Telegram

Valdichiana Meteo: nebbie sparse fino a Natale

Valdichiana Meteo, 18/24 Dicembre: alta pressione e nebbie sparse fino a Natale Ormai da oltre tre settimane la nostra penisola è interessata da un vasto campo di alta pressione che mantiene condizioni di…

Valdichiana Meteo, 18/24 Dicembre: alta pressione e nebbie sparse fino a Natale

Ormai da oltre tre settimane la nostra penisola è interessata da un vasto campo di alta pressione che mantiene condizioni di stabilità generale, caratterizzate dalla formazione di nebbie e foschie dense nelle aree pianeggianti, da una totale assenza di ventilazione apprezzabile e da un cielo raramente limpido e sereno, ma spesso coperto da nuvolosità alta e stratificata il tutto senza nessun tipo di precipitazione. La prolungata mancanza di piogge significative è ormai arrivata ad un livello veramente preoccupante anche nella nostra zona, con terreni aridi e corsi d’acqua quasi del tutto asciutti, come nel periodo estivo.

La situazione in quota a livello barico non è destinata a cambiare nemmeno per tutto il periodo previsionale, poiché il vasto campo di alta pressione si indebolirà in maniera limitata durante il fine settimana a causa dell’avvicinamento da est di un profondo minimo depressionario sull’Atlantico, ma già nella settimana pre-natalizia si rafforzerà ulteriormente, raggiungendo valori di pressione decisamente elevati e di conseguenza mantenendo al suolo le attuali condizioni meteorologiche ormai ben note da settimane. Più a nord invece l’inverno si fa sentire perché è lì che si trovano a scorrere le perturbazioni di origine atlantica alimentate dalle correnti artiche, le quali portano sulle regioni scandinave precipitazioni a carattere nevoso.
gfs_eu_mon_21gfs_eu_18_dic

Le conseguenze al suolo di una situazione che ormai si perpetua da almeno tre settimane sono e saranno le stesse dei giorni precedenti e cioè: formazione di nebbie e foschie anche dense in pianura e localmente nelle vallate meno esposte all’irraggiamento solare, associate a temperature mattutine piuttosto rigide a causa dell’effetto di inversione, la mancanza di ventilazione apprezzabile che non permetterà il dissolvimento e ovviamente la prolungata assenza di precipitazioni ormai diventata veramente preoccupante. Nelle aree situate a quote collinari e oltre sarà possibile beneficiare di un soleggiamento più intenso, fino a che non avverrà il sollevamento delle nebbie al suolo. Per quanto riguarda lo stato del cielo, esso si manterrà generalmente nuvoloso o coperto per l’innalzamento delle nebbie che porteranno alla formazione di nubi alte e stratificate ma non sono escluse giornate (venerdì mattina e sabato pomeriggio) che in partenza vedranno schiarite anche ampie con cielo sereno e temperature “miti” anche troppo a causa delle ore di soleggiamento diretto, temperature che comunque oscilleranno tra i 3/5 C° di minima e 12/14 C° di massima pomeridiana.

Nulla che vedere con le presunte e del tutto false “previsioni bomba” che recentemente sono apparse più volte sui social network a proposito di un Natale con neve in abbondanza, notizie dalle quali ci dissociamo nettamente e condanniamo in maniera ferma, messe in rete da personaggi che nulla hanno a che fare con la scienza meteorologica e che così facendo gettano discredito su chi, come noi, con passione e dedizione divulgano una previsione scritta con le dovute cautele a fronte di dati certi e inconfutabili con lo scopo di informare correttamente gli utenti e NON con il fine di lucro ottenuto grazie ai click degli utenti sulle “bufale” messe in rete.

Nessun commento su Valdichiana Meteo: nebbie sparse fino a Natale

Valdichiana Meteo: alta pressione con nebbia a volontà

Valdichiana Meteo, 4/10 Dicembre: ancora alta pressione con nebbia a volontà Il nuovo arrivo di un campo di alta pressione ha instaurato condizioni di stabilità generale le quali, durante il periodo…

Valdichiana Meteo, 4/10 Dicembre: ancora alta pressione con nebbia a volontà

Il nuovo arrivo di un campo di alta pressione ha instaurato condizioni di stabilità generale le quali, durante il periodo pre-invernale, danno vita a fitte nebbie mattutine che in assenza di vento si sono mantenute per molte ore o addirittura per l’intera giornata. Le temperature, specialmente nei valori minimi, sono risultate piuttosto rigide, mentre le precipitazioni sono state del tutto assenti, facendo elevare ulteriormente la differenza negativa con lo stesso periodo dello scorso anno.

Dopo l’entrata in Mediterraneo di aria di origine artica, buona parte del continente europeo è stata nuovamente interessata dall’arrivo di una nuova e vasta area di alta pressione, la quale manterrà il suo dominio incontrastato per tutto il periodo previsionale considerato. Questo stato di cose farà si che le aree maggiormente perturbate, collegate a un minimo estremamente profondo sulle isole britanniche, rimangano confinate alle latitudini più settentrionali senza avere modo di interessare il bacino del mediterraneo e la nostra penisola. Con il passare dei giorni il campo di alta pressione andrà addirittura a rinforzare, arrivando a raggiungere valori di pressione veramente elevati, strutturandosi in maniera decisa anche alle quote superiori, impedendo qualunque tipo di precipitazione per giorni, ma favorendo in maniera decisa la continua formazione di fitte nebbie nelle valli e nelle zone pianeggianti.

gfs_eu_mon_7 gfs_eu_sat_5_1449215515_485863

In situazione di presenza di un campo di alta pressione forte e prolungato come questo, le condizioni del tempo al suolo assumono quasi sempre delle caratteristiche che tendono a ripetersi per giorni e giorni, per cui possiamo dire che per tutto il weekend assisteremo alla continua formazione di nebbie mattutine che saranno anche persistenti dato che il sole, anche alle quote più elevate, rimarrà coperto da un tipo di nuvolosità alta e stratificata tipico delle condizioni di assenza di vento prolungate.

Le nebbie, specialmente nelle prime ore del giorno, faranno scendere le temperature che risulteranno piuttosto rigide mentre l’assenza di un soleggiamento adeguato farà si che anche le massime si manterranno sotto i 10 C° almeno fino a martedì/mercoledì quando sono previste delle parziali schiarite pomeridiane. Per tutto il periodo previsionale la ventilazione sarà praticamente assente, favorendo così la persistenza delle nebbie al suolo, e ovviamente le precipitazioni saranno del tutto assenti. Un parziale miglioramento della visibilità sembrerebbe presentarsi da mercoledì in poi con possibili schiarite pomeridiane e conseguente dissolvimento delle nebbie al suolo ma sempre con condizioni di nuvolosità uniforme e innocua.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: alta pressione con nebbia a volontà

Valdichiana Meteo: primo freddo invernale

Valdichiana Meteo, 20/26 Novembre: primo freddo invernale in arrivo Durante le ultime settimane le masse d’aria più perturbate e più fredde si sono sempre mantenute a latitudini molto settentrionali, adesso dopo il…

Valdichiana Meteo, 20/26 Novembre: primo freddo invernale in arrivo

Durante le ultime settimane le masse d’aria più perturbate e più fredde si sono sempre mantenute a latitudini molto settentrionali, adesso dopo il lungo periodo di stabilità che ha interessato il bacino del mediterraneo, il vasto campo di alta pressione atlantico ritirandosi a est creerà un cuneo che andrà a estendersi molto più a nord, causando una naturale e conseguente discesa di masse d’aria di origine artica sul centro Europa.

Questo stato di cose porterà a un netto e deciso cambio del tempo, collegato a una profonda area di bassa pressione che avrà il suo minimo sulle regioni alpine italiane e che ci interesserà direttamente per tutti il periodo previsionale con associate condizioni di spiccato maltempo caratterizzato da piogge, rovesci e vento forte con un notevolissimo calo dei valori termici al suolo con la prima neve sulle Alpi e nei rilievi appenninici.

gfs_eu_sat_21 gfs_eu_tue_24

Come già detto il cambiamento del tempo sarà graduale ma estremamente avvertibile, le giornate di venerdì e sabato saranno caratterizzate da una totale copertura del cielo per nubi compatte e minacciose ma che, almeno inizialmente, non porteranno a precipitazioni intense e particolarmente elevate.

In questi primi due giorni assisteremo a un momentaneo aumento delle minime mattutine e a una sostanziale stabilità delle massime pomeridiane mentre la ventilazione, a causa dell’avvicinarsi del minimo depressionario, inizierà a rafforzare dai quadranti meridionali dalla serata di venerdì estendendosi a tutta la giornata di sabato la quale vedrà la formazione delle prime piogge durante il pomeriggio.

Domenica invece sarà la temperatura, che inizierà a calare già fin dalla nottata, la protagonista della giornata. Il calo termico sarà netto e interesserà i successivi tre giorni con massime che non raggiungeranno i 10 C° e minime attorno ai 2/3 C° con tendenza ad un ulteriore lieve diminuzione a metà settimana, il cielo si presenterà coperto con piogge previste in mattinata in attenuazione nel pomeriggio. Il primi giorni della nuova settimana vedranno una breve pausa del maltempo il quale si presenterà di nuovo per tutta la giornata di martedì e mercoledì prossimi quando sono previsti i fenomeni più intensi associati a temperature ancora piuttosto rigide, la neve è attesa in appennino e localmente sul Monte Amiata e probabilmente Monte Cetona.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: primo freddo invernale

Valdichiana Meteo: lungo periodo di stabilità

Valdichiana Meteo, 6/12 Novembre: lungo periodo di stabilità con nebbie persistenti Il periodo appena trascorso ha visto una sostanziale stabilità delle condizioni meteorologiche generali. Le nostre zone, anche se non sono state…

Valdichiana Meteo, 6/12 Novembre: lungo periodo di stabilità con nebbie persistenti

Il periodo appena trascorso ha visto una sostanziale stabilità delle condizioni meteorologiche generali. Le nostre zone, anche se non sono state interessate direttamente dai valori massimi di alta pressione, hanno comunque beneficiato di assenza di fenomeni significativi assieme a un lento ma costante aumento delle temperature specialmente nei valori massimi. A metà periodo una debole perturbazione ha momentaneamente interrotto questo stato, causando addensamenti e nuvolosità alta e stratificata senza nessun fenomeno associato.

A livello continentale, come oramai da molte settimane a questa parte, si verifica lo scorrimento a latitudini molto settentrionali delle masse d’aria di origine artica collegate a una serie di minimi depressionari piuttosto profondi. Queste condizioni perdureranno non solo per tutto il periodo previsionale, ma ben oltre, poiché la gran parte del continente europeo sarà interessata da una vastissima area anticiclonica, inizialmente di origine atlantica. Con il passare dei giorni verrà ulteriormente rinvigorita da un altro campo di alta pressione questa volta di origine africana che porterà un sensibile aumento delle temperature specialmente nei valori massimi.

gfs_eu_tue_10gfs_eu_sat_7

Le condizioni climatiche dei prossimi giorni saranno caratterizzate da una prolungata stabilità generale, ciò non significa che assisteremo a giornate limpide e soleggiate, ma piuttosto ad un tipo di tempo contraddistinto dal perdurare di nuvolosità alta e stratificata, velature del cielo e dai primi giorni della nuova settimana anche dalla formazione di nebbie che persisteranno per più ore a causa del vasto campo di alta pressione il quale non permetterà il rimescolamento dell’aria al suolo.

Le giornate nelle quali avremo un maggiore soleggiamento saranno quelle del fine settimana, quando la nuvolosità mattutina tenderà a dissolversi lentamente nel pomeriggio, mentre da lunedì in poi, a causa del progressivo rafforzamento del campo di alta pressione anche in quota, avremo nebbie persistenti alle quote più basse mentre nuvolosità stratificata a quelle più alte con poche ore di soleggiamento complessivo. La ventilazione, in condizioni del genere, si manterrà debole di direzione variabile e in alcuni casi del tutto assente, le temperature invece subiranno un lento ma graduale incremento nei valori massimi fino a superare i 20 C° mentre le minime specialmente in situazioni di nebbia da inversione termica saranno piuttosto rigide.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: lungo periodo di stabilità

Valdichiana Meteo: weekend soleggiato con nebbie

Valdichiana Meteo, 23/29 Ottobre: weekend soleggiato con nebbie, peggioramento da metà settimana La settima trascorsa ha registrato un costante abbassamento delle temperature minime mattutine, che sono scese sotto i 9/10 C°,…

Valdichiana Meteo, 23/29 Ottobre: weekend soleggiato con nebbie, peggioramento da metà settimana

La settima trascorsa ha registrato un costante abbassamento delle temperature minime mattutine, che sono scese sotto i 9/10 C°, mentre le massime non hanno superato i 17 C°. La copertura nuvolosa è stata per lo più alta e stratificata senza procurare fenomeni; non sono mancate schiarite anche ampie ma a carattere momentaneo. La ventilazione, assente per buona parte del periodo, si è manifestata in maniera consistente da NE con raffiche elevate, preludio a un cambiamento del tempo nel weekend prossimo.

Attualmente la intensa area di bassa pressione responsabile dei gravi danni verificatesi in Campania e del forte maltempo in Puglia, è destinata ad allontanarsi verso la Grecia e i Balcani, andando via via esaurendosi, tuttavia lo scenario continentale continua a essere piuttosto movimentato con le consuete aree perturbate maggiormente attive ma stabili a latitudini molto settentrionali.

Il prossimo futuro vedrà un recupero dell’anticiclone atlantico, che nel prossimo fine settimana interesserà direttamente il bacino del Mediterraneo centrale e la nostra penisola, portando una stabilità generale delle condizioni del tempo ma anche alla formazione di nebbie insistenti dovute al fenomeno di inversione termica. In seguito al costante spostamento dell’area anticiclonica verso Est, un profondo vortice depressionario al largo della penisola iberica, proveniente dalle suddette zone perturbate settentrionali, contribuirà a un peggioramento generale delle condizioni del tempo a partire da mercoledì/giovedì con alta possibilità di nuove piogge.

gfs_eu_sat_24 gfs_eu_tue_27

Con l’avvicinarsi dell’alta pressione la ventilazione, finora piuttosto sostenuta, subirà un netto calo per poi scomparire del tutto; le giornate di venerdì e sabato saranno le migliori sotto l’aspetto della copertura nuvolosa, con associato un buon soleggiamento complessivo. Le minime saranno comprese tra gli 8/9 C° nella giornata di sabato, per poi diminuire domenica per effetto della nebbia da inversione termica che la farà da padrone nelle ore mattutine della giornata festiva. In seguito al sollevamento delle nebbie avremo una nuvolosità alta e stratificata, senza piogge, tipica in un regime di alta pressione autunnale.

Le nebbie si presenteranno anche nelle prime ore di lunedì prossimo, associate di nuovo a nuvolosità stratificata ma con una tendenza a schiarite durante le ore pomeridiane. Da martedì è prevista una rotazione generale del vento, per l’avvicinarsi dell’area perturbata suddetta, la quale porterà al dissolvimento delle nebbie ma anche a un aumento graduale della nuvolosità complessiva, che vedrà la formazione delle prime piogge presumibilmente dalla serata di martedì. Le temperature del fine settimana sono previste in calo, per effetto delle nebbie da inversione, mentre in recupero da metà settimana con valori compresi tra i 12/13 C° mattutini ed i 16/18 C° durante le ore più calde.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: weekend soleggiato con nebbie

Valdichiana Meteo: forte maltempo nel weekend

Valdichiana Meteo, 9/15 Ottobre: forte maltempo nel weekend L’elevata instabilità atmosferica è stata la protagonista dei giorni passati, causando anche la formazione di qualche veloce temporale mattutino, il quale però non ha…

Valdichiana Meteo, 9/15 Ottobre: forte maltempo nel weekend

L’elevata instabilità atmosferica è stata la protagonista dei giorni passati, causando anche la formazione di qualche veloce temporale mattutino, il quale però non ha portato accumuli particolarmente elevati, trattandosi di fenomeni locali e non strutturali. Le temperature massime si sono mantenute generalmente stazionarie, mentre le minime hanno contribuito, specialmente al mattino, alla formazione delle prime inversioni termiche tipicamente autunnali.

La situazione barica dello scacchiere continentale per i prossimi giorni vedrà il bacino del Mediterraneo interessato in maniera diretta e continuativa da aree di bassa pressione, portatrici di forte maltempo. Una vasta area di alta pressione farà da cuscinetto tra due intense aree depressionarie posizionate sulla Russia e sul nord Atlantico. Un primo minimo depressionario si formerà durante la giornata di sabato sul Mar Tirreno, causando maltempo con piogge e temporali di forte intensità e accumuli consistenti sul centro sud della nostra penisola; nei giorni seguenti il minimo depressionario inizialmente posizionato sulla Spagna andrà a sostituirsi al precedente causando un nuovo e marcato peggioramento del tempo nelle giornate di martedì e mercoledì prossimi. con fenomeni di nuovo intensi ed accumuli altrettanto consistenti.

gfs_eu_fri_9 gfs_eu_sun_11

La sola giornata di venerdì sarà quella non interessata dalle piogge: vedrà inizialmente un cielo caratterizzato da una nuvolosità variabile, ma con un graduale aumento della copertura dal pomeriggio. Sabato e domenica saranno le giornate peggiori, quando è previsto un sensibile calo termico associato a una copertura totale del cielo con l’inizio di fenomeni che saranno persistenti e di forte intensità, con lo sviluppo di rovesci e temporali che porteranno ad accumuli considerevoli.

La notte e la mattinata di domenica vedranno ancora piogge residue, localmente anche intense, ma seguite da una tendenza a un graduale miglioramento, che porterà alla cessazione definitiva dei fenomeni dalla sera. Lunedì giornata interlocutoria con condizioni di instabilità complessiva e alternanza di nuvolosità consistente a brevi schiarite associata a un calo della ventilazione e a un recupero delle temperature massime. Da martedì e mercoledì prossimi, per effetto del successivo minimo depressionario, è atteso un nuovo e consistente peggioramento, con nuove piogge e temporali associati a un altro calo termico e a una ventilazione sostenuta dai quadranti meridionali.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: forte maltempo nel weekend

Valdichiana Meteo: settimana con molte nubi

Valdichiana Meteo, 25 Settembre/1 Ottobre: settimana con molte nubi Stiamo entrando in un lungo periodo di transizione che segnerà il progressivo allontanamento da condizioni climatiche generali ancora tipicamente estive verso quelle più marcatamente autunnali…

Valdichiana Meteo, 25 Settembre/1 Ottobre: settimana con molte nubi

Stiamo entrando in un lungo periodo di transizione che segnerà il progressivo allontanamento da condizioni climatiche generali ancora tipicamente estive verso quelle più marcatamente autunnali contraddistinte da minime mattutine un po’ più rigide. La settimana passata, caratterizzata da una notevole instabilità e dalle prime temperature sotto i 10 C°, ha rappresentato un primo segnale del graduale cambiamento in atto.

Lo scenario barico a livello continentale è piuttosto complesso e in costante evoluzione, caratterizzato inizialmente da una vasta area di alta pressione, che impedirà alle intense perturbazioni atlantiche di interessare direttamente il bacino del Mediterraneo e di conseguenza la nostra penisola. Tuttavia il graduale aumento della pressione atmosferica della suddetta area anticiclonica, associato al suo lento spostamento verso est, lascerà il campo libero sul fronte occidentale per l’inserimento di veloci correnti atlantiche, le quali gradualmente instaureranno le condizioni per la formazione di due minimi depressionari sul Mediterraneo occidentale a partire dalla metà della prossima settimana.

gfs_eu_sat_26 gfs_eu_wed_30

Come detto la situazione barica complessiva vede l’Italia un po’ ai margini delle aree maggiormente attive a livello climatico, poiché la nostra penisola attualmente non è direttamente interessata da intense perturbazioni e nemmeno può godere di un tempo stabile e soleggiato tipico dei periodi di alta pressione. Il tipo di tempo che ci interesserà nei prossimi giorni, weekend compreso, avrà come caratteristica principale una spiccata e persistente instabilità generale dell’atmosfera, ciò sta a significare che in questi giorni di “transizione” assisteremo prevalentemente ad una nuvolosità compatta ed estesa spesso stratificata, alternata a schiarite a tratti anche ampie, ma che non modificheranno il contesto generale.

In una situazione di questo genere non si possono escludere a priori dei brevi piovaschi locali i quali però, nel caso si verificassero le condizioni per la loro formazione, non avranno mai un intensità elevata, ma al contrario avranno una durata ridotta e interesseranno aree piuttosto limitate. Le temperature massime si manterranno per lo più stazionarie con valori di poco sopra i 20°, in calo contenuto tra mercoledì e giovedì prossimi, quando anche le minime mattutine scenderanno sotto i 10° favorendo il fenomeno dell’ inversione termica. La ventilazione si manterrà debole dai quadranti settentrionali con rinforzo atteso da metà settimana quando sembrerebbe aver inizio un peggioramento più consistente.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

 

Nessun commento su Valdichiana Meteo: settimana con molte nubi

Valdichiana Meteo: weekend di spiccata instabilità

Valdichiana Meteo, 18/24 Settembre: weekend di spiccata instabilità Il weekend trascorso è stato caratterizzato da un lento peggioramento delle condizioni del tempo: una perturbazione collegata a un minimo sull’Inghilterra ci…

Valdichiana Meteo, 18/24 Settembre: weekend di spiccata instabilità

Il weekend trascorso è stato caratterizzato da un lento peggioramento delle condizioni del tempo: una perturbazione collegata a un minimo sull’Inghilterra ci ha interessato con fenomeni molto intensi specialmente in pianura padana, mentre localmente non si sono registrati accumuli consistenti. A seguire si è instaurata una circolazione da SE con forte vento di scirocco, il quale ha portato alla formazione di una nuvolosità estesa, ma soprattutto ad un aumento deciso dell’umidità e delle temperature massime che hanno di nuovo superato i 30 C° associate a un notevole senso di afa tipicamente estivo.

I due centri di bassa pressione che interessano il nord Europa, durante i prossimi giorni tenderanno gradualmente a recuperare terreno nei confronti dell’area anticiclonica di origine africana che ci ha fin qui interessati, contribuendo ad un cambiamento del tempo che si manifesterà inizialmente nella giornata di domenica. L’area di alta pressione di origine africana responsabile delle alte temperature di questi giorni, si andrà esaurendo gradualmente tra le giornate di sabato e domenica. A partire da martedì prossimo la circolazione complessiva diverrà del tutto depressionaria con un costante calo termico, il quale riporterà i valori sia massimi che minimi entro i parametri stagionali, associata a un deciso peggioramento del tempo previsto per la metà della prossima settimana.

gfs_eu_sun_20 gfs_eu_wed_23

Il notevole tasso di umidità nei bassi strati dell’ atmosfera, collegato al precedente arrivo di aria calda di origine africana, contribuirà, nelle giornate di venerdì e sabato, a instaurare un tempo caratterizzato da una notevole instabilità generale. Si susseguiranno addensamenti anche intensi, con associati rovesci e piovaschi locali di breve durata, a momentanee aperture del cielo collegati a una ventilazione che ancora per queste due giornate si manterrà da SE ma andrà gradualmente diminuendo per poi ruotare da N/NE nella giornata di domenica. Lunedì e martedì saranno giornate interlocutorie, contraddistinte da ampi spazi di sereno, per il passaggio da una condizione generale di moderato maltempo a una di tempo perturbato, prevista per mercoledì e specialmente giovedì della prossima settimana. Le temperature subiranno un graduale calo a partire da sabato che le riporterà decisamente entro i valori stagionali mentre assisteremo a un ulteriore diminuzione in occasione dell’arrivo dell’area perturbata di metà settimana.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

 

Nessun commento su Valdichiana Meteo: weekend di spiccata instabilità

Valdichiana Meteo: sabato sole, peggioramento da domenica

Valdichiana Meteo, 11/17 Settembre: sabato sole, peggioramento da domenica Durante il precedente fine settimana, nell’area della bassa Valdichiana non si sono verificate le preannunciate condizioni di notevole mal tempo e piogge consistenti,…

Valdichiana Meteo, 11/17 Settembre: sabato sole, peggioramento da domenica

Durante il precedente fine settimana, nell’area della bassa Valdichiana non si sono verificate le preannunciate condizioni di notevole mal tempo e piogge consistenti, gli accumuli complessivi sono stati modesti mentre i fenomeni più intensi si sono verificati in altre aree del centro Italia non molto distanti dalla nostra. Tuttavia, la previsione riguardava anche un notevole calo delle temperature massime, che di fatto si è verificato a seguito della rotazione delle correnti in quota dai quadranti settentrionali, con un tipo di aria meno umida che ha favorito la visibilità e la limpidezza del cielo.

Lentamente ma inesorabilmente, a causa del cambiamento stagionale, le aree di basse pressioni che per quasi tutto il periodo estivo sono rimaste confinate a latitudini molto settentrionali, stanno pian piano guadagnando terreno nei confronti delle zone di alta pressione con irruzioni nel bacino del Mediterraneo. La carta barica continentale prevista per sabato ci mostra infatti una vastissima zona alto pressoria sopra la Russia la quale non ci interesserà direttamente, ma durante il suo lento spostamento verso est lascerà il campo ad un minimo depressionario, attualmente in formazione sulle isole britanniche, che interesserà le regioni del nord ovest e centrali italiane tra domenica e lunedì prossimi.  A seguito del passaggio dell’ area perturbata si instaureranno condizioni di pressione non molto alta che favoriranno condizioni di generale instabilità, ma che non dovrebbero portare a fenomeni associati di particolare importanza.

gfs_eu_sat_12 gfs_eu_mon_14

Le giornate di venerdì e sabato trascorreranno con un tipo di tempo sostanzialmente simile, le ore di soleggiamento saranno numerose con ancora una ventilazione debole dai quadranti settentrionali che favorirà la limpidezza del cielo e la visibilità complessiva grazie alla bassa percentuale di umidità nell’aria.

La mattinata di sabato trascorrerà limpida mentre nel pomeriggio è prevista la formazione di addensamenti nuvolosi senza fenomeni associati, domenica assisteremo ad un graduale peggioramento del tempo con una nuvolosità compatta ed estesa sin dalle prime ore del giorno, potranno esserci anche delle piccole e momentanee aperture ma in un contesto di generale graduale peggioramento il quale si inizierà a manifestare nella notte tra domenica e lunedì con un 80% di possibilità di formazione di rovesci e temporali sparsi che si estenderanno alla mattinata di lunedì con una graduale tendenza alla diminuzione dalla tarda serata.

Ancora martedì sarà una giornata spiccatamente instabile con possibili piovaschi residui e nuvolosità estesa mentre gradualmente da mercoledì e giovedì prossimi il sole tornerà a essere protagonista per l’allontanamento dell’area di bassa pressione. Le temperature sono previste in graduale aumento dopo il passaggio della perturbazione, con la possibilità di raggiungere valori oltre i 30 C° a metà della prossima settimana.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: sabato sole, peggioramento da domenica

Valdichiana Meteo: weekend stabile e soleggiato

Valdichiana Meteo, 28 Agosto/3 Settembre: weekend stabile e soleggiato A differenza degli episodi del passato, la settimana appena trascorsa ha visto transitare un impulso perturbato piuttosto consistente che ha causato nella nostra…

Valdichiana Meteo, 28 Agosto/3 Settembre: weekend stabile e soleggiato

A differenza degli episodi del passato, la settimana appena trascorsa ha visto transitare un impulso perturbato piuttosto consistente che ha causato nella nostra provincia danni ingenti per le alte quantità di pioggia caduta in poco tempo. Il sud della provincia e l’area della bassa Valdichiana hanno registrato accumuli complessivi tra i 50 ed i 60 mm in due giorni, per poi assistere a un graduale ristabilimento di condizioni di stabilità generale.

Le condizioni bariche tipicamente estive si manterranno per buona parte del periodo preso in considerazione; la vasta area anticiclonica atlantica, nell’arco del fine settimana, costringerà la depressione islandese a indietreggiare verso posizioni estremamente settentrionali ,dando modo all’alta pressione di interessare buona parte del continente europeo. Più a sud il bacino del mediterraneo e la nostra penisola vedranno anch’esse un recupero dell’alta pressione, questa volta di origine africana, che avendo caratteristiche termiche tipiche delle regioni d’origine contribuirà in maniera determinante a far risalire le temperature massime che raggiungeranno nuovamente i 32/34C°.

Questo stato di cose si manterrà per buona parte del periodo previsionale; tuttavia, da mercoledì e giovedì prossimi assisteremo a un peggioramento piuttosto deciso, associato a un graduale calo termico causato dall’infiltrazione di aria più fresca da est, che, scontrandosi con quella più calda, porterà a piogge e temporali anche di forte intensità.

gfs_uu_sat_29 gfs_eu_wed_02_1440742602_778148

Le condizioni climatiche del fine settimana saranno quelle di un tempo stabile e soleggiato associate a valori termici nella media stagionale con ventilazione debole di direzione variabile. I soliti addensamenti pomeridiani saranno le uniche nubi che potranno formarsi, dato che l’area di alta pressione di origine africana tenderà a interessare direttamente tutta la nostra penisola almeno sino a martedì prossimo.

Con questo scenario le temperature, specialmente quelle massime, aumenteranno lentamente fino a superare tranquillamente i 30 gradi con punte previste tra i 32/34 C°. La pressione al suolo raggiungerà il suo massimo domenica e lunedì per poi calare gradualmente a partire dal giorno successivo quando la ventilazione ruoterà da sud, preannunciando il peggioramento previsto a iniziare da mercoledì ma che si manifesterà in maniera più consistente dal giorno seguente, quando a causa del riscaldamento dei giorni precedenti, le precipitazioni previste potrebbero essere localmente anche di forte intensità con rovesci e temporali associati a una notevole attività di fulminazioni.

Valdichiana Meteo è una rubrica creata in collaborazione con Stazione Meteo Macciano

Nessun commento su Valdichiana Meteo: weekend stabile e soleggiato

Type on the field below and hit Enter/Return to search