Sophie è in procinto di sposarsi e alla sue nozze vorrebbe l’assenso del padre che non ha mai conosciuto. Decisa a scoprire l’identità del genitore, si troverà a dover decidere fra tre possibili candidati.

È questo l’inizio di Mamma Mia uno dei musical più famosi al mondo. La storia si svolge in un’isola greca e coinvolge due donne: Sophie Sheridan, prossima alle nozze, e sua madre Donna Sheridan che non ha mai parlato del suo passato alla figlia. Quest’ultima, però legge di nascosto un diario scritto dalla madre quando era giovane e scopre le relazioni sentimentali di questa con tre uomini diversi. La conclusione a cui giunge Sophie è che uno di loro deve essere certamente suo padre e decide di spedire l’invito di nozze a tutti e tre senza rivelare nulla a sua madre. I tre uomini sono Harry Bright, Bill Austin e Sam Carmichael, ognuno con le proprie peculiarità. Harry è un banchiere intelligente che ride in modo singolare; Sam, un architetto già sposato all’epoca della relazione con Donna; Bill, un australiano che riassume tutti gli stereotipi degli abitanti di quel paese. Viene il giorno del matrimonio, é finalmente chiaro a ognuno che la paternità di Sophie è ancora ignota, ma a nessuno dei tre padri importa quale sia la verità: tutti e tre gli uomini sarebbero felici di far parte della vita della giovane. Riuscirà Sophie a scoprire il suo vero padre?

Beh, il finale è ormai noto a tutti, questo musical, portato in scena per la prima volta nel 1999 al teatro Prince Edward di Londra, è uno tra i più amati e apprezzati, macinando successi in ogni parte del mondo, sia di pubblico che di incassi. Quella scritta da Catherine Johnson, drammaturca inglese, è una storia solare e divertente, resa ancora più energica dalle canzoni del celebre gruppo pop svedese, gli ABBA. La colonna sonora del musical include i loro più grandi successi tra cui Super Trouper, Dancing Queen, Thank You fo the Music e molti altri.

Un concentrato di canzoni e gioia di vivere, la storia di Catherine Johnson ha ispirato, e continua a farlo, registi e sceneggiatori di tutto il mondo, che con minime accortezze, arranggiamenti vari e tocchi personali, portano in scena questo fantastico successo, firmando ognuno la propria versione. E la parodia del musical Mamma Mia, per la regia di Marco Mosconi, e dal titolo “di Mamma Mia! ce n’una sola” sarà in scena il prossimo fine settimana, sabato 16 e domenica 17 novembre, al teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga interpretato dalla Filodrammatica di Sinalunga. La Filodrammatica di Sinalunga ha visto nel corso degli anni generazioni di giovani del paese che si sono cimentate in rappresentazioni di vario genere, ma con una prevalenza nettamente a favore del genere comico brillante. La Filodrammatica ha portato in scena nel corso degli anni trenta anni diversi allestimenti esibendosi in vari teatri e piazze della provincia di Siena. E la tradizione continua ancora più solida con la riapertura nell’ aprile 2002 del teatro “Ciro Pinsuti”. Da qui in poi è iniziata, con successo, la riproposizione dei più famosi musical italiani e stranieri con più di sessanta repliche effettuate in vari teatri locali. Tra i loro successi ricordiamo “Grease”, “Alleluja Bella gente” e il “Re Leone”.

Appuntamento, quindi, al teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga con il musical “di Mamma Mia! ce n’una sola” sabato 16 novembre alle 21:00 e domenica 17 novembre alle 17:00.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close