«Grazie ad “iosempredonna” ed al loro allestimento di qualità e di significato (i lavori sono stati utilizzati da donne di tutt’Italia) Piazza Italia e quindi Chianciano Terme è accanto alle piazze e monumenti tra i più famosi ed importanti del mondo. Uno straordinario risultato ed un bell’esempio di valorizzazione della nostra cittadina da parte delle socie dell’Associazione. Ne sono gratificata come Sindaco e come donna».

È quanto afferma Gabriella Ferranti, Sindaco del Comune di Chianciano Terme nell’apprendere che, grazie all’importante lavoro dell’Associazione “iosempredonna”, anche la città Chianciano Terme è citata tra le città “Pink” del mondo.

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da migliaia di grandi e piccole realtà che in tutto il mondo vogliono attirare l’attenzione su quella che ancora oggi è la più frequente forma di cancro tra le donne. Come ogni anno, in Italia si susseguono visite gratuite, eventi e iniziative, per ricordare l’importanza della prevenzione primaria (come l’adozione di stili di vita corretti) e secondaria (la diagnosi precoce), precauzioni che permettono ormai a moltissime donne di guarire dalla malattia.

A Chianciano Terme grazie all’Associazione “iosempredonna” presieduta da Pinuccia Musumeci lo scorso mese di ottobre è stata“addobbata in rosa” Piazza Italia con una serie di lavori effettuati da volontarie che da anni contribuiscono all’attività intensa dell’associazione. E così dalla Casa Bianca a Sydney, da Kuala Lumpur a Milano, fino a Dresda, anche Chianciano Terme è diventata città simbolo a livello mondiale del mese della prevenzione del tumore al seno che vede monumenti, opere, città intere e persino veicoli della polizia colorati di rosa.

A Chianciano Terme protagonista è stata la Urban Knitting, l’iniziativa lanciata dall’Associazione “iosepredonna” Onlus, che ha deciso di lanciare il suo messaggio utilizzando questa nuova forma di arte che arriva dalla strada: manufatti realizzati all’uncinetto da volontari “artisti improvvisati”, hanno ricoperto alberi, panchine, pali e altri elementi urbani della città e di Piazza Italia, la piazza centrale della cittadina termale, invadendola con un intreccio di fili di lana rosa.

Così l’immagine di Piazza Italia compare ora nella galleria fotografica tra gli scatti simbolo Breast Cancer Awareness Month il mese della prevenzione del tumore al seno.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close