In preparazione alle graduali riaperture relative agli ultimi decreti governativi, il Comune di Chianciano Terme ha emanato un’ordinanza per garantire una maggiore flessibilità di orari e aperture di parrucchieri, barbieri, estetisti e tatuatori. L’ordinanza è valida fino al 31 dicembre 2021 e intende agevolare una pronta ed efficace ripresa dell’economia locale, affinché tali esercizi possano determinare liberamente l’orario di esercizio in base alle esigenze della loro utenza, nell’ambito della fascia oraria 7:00 – 22:00. Entro tali limiti l’esercente potrà scegliere il proprio orario di esercizio, che potrà essere articolato in modo continuato oppure spezzato, nel rispetto comunque di quanto previsto nei relativi CCNL dei dipendenti in materia di orari e giorni lavorativi.

Anche riguardo la chiusura infrasettimanale sarà data loro la facoltà di avvalersi o meno della giornata di chiusura infrasettimanale, potendo quindi scegliere liberamente di rimanere aperti anche il lunedì. È facoltà dell’esercente anche non osservare la chiusura domenicale e festiva.

Come ulteriore misura per sostenere la ripresa economica, il Comune di Chianciano Terme ha anche disposto l’esonero del pagamento del canone unico per l’occupazione del suolo pubblico temporaneo e la semplificazione delle domande di concessione. Per venire incontro alle esigenze delle attività economiche in genere l’amministrazione Comunale ha approvato una modalità semplificata per il rilascio della concessione per l’occupazione di suolo pubblico funzionale ad assicurare il distanziamento sociale imposto dalle misure nazionali di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto.

Il nuovo modulo, pubblicato sul sito web del Comune, potrà essere inviato nelle seguenti modalità:

  • posta elettronica all’indirizzo: protocollo@comune.chianciano-terme.si.it;
  • posta elettronica certificata all’indirizzo: comune.chianciano-terme@pec.consorzioterrecablate.it;

La richiesta potrà avvenire pertanto con semplice comunicazione da inviare alla Polizia Municipale la quale si esprimerà entro 5 giorni salvo sospensione del termine in caso di richiesta di integrazioni o per altre motivazioni.

È inoltre prevista la possibilità di autorizzare l’utilizzo dei parcheggi di pertinenza e/o pubblici per ampliamento attività o per garantire il distanziamento sociale.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close