Anche quest’anno l’Istituto professionale “Pellegrino Artusi” di Chianciano Terme proseguirà il corso serale professionale per giovani ed adulti, senza limiti di età, per il conseguimento della qualifica professionale regionale e il rilascio del diploma di maturità nei settori enogastronomia, sala e vendita e accoglienza turistica per accedere al mondo del lavoro e all’Università.

Al corso, attivato per la prima volta dall’Istituto nell’anno scolastico 2013/2014, sono iscritti attualmente 36 studenti, prevalentemente donne, tra questi vi sono 16 stranieri. Gli iscritti, la cui età media degli iscritti è di 30 anni circa, sono residenti a Chianciano Terme e nei comuni della Valdichiana. I corsi sono personalizzati a seconda del livello di istruzione già raggiunto dagli iscritti e si svolgono tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle ore 22.00.

«Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – afferma la professoressa Patrizia Ciolfi, vicepreside dell’Istituto alberghiero – perché gli iscritti oltre a frequentare regolarmente stanno raggiungendo incredibili risultati. A questo corso – prosegue – è iscritta persino una studentessa che ha ottenuto già una laurea e i diversi iscritti stranieri contribuiscono in maniera positiva garantendo quel processo di integrazione fondamentale nella comunità».

Il corso si rivolge a tutti coloro che hanno interrotto gli studi e vogliano completare la propria formazione, che sono in possesso del diploma di terza media o titolo equipollente e hanno compiuto il 18esimo anno di età, che hanno più di 16 anni ed hanno compiuto il percorso dell’obbligo scolastico ma non hanno ancora raggiunto il 18esimo anno di età, che hanno iniziato un’attività lavorativa o di apprendistato. Si possono iscrivere, inoltre, tutti coloro che desiderano rimettersi in gioco e arricchire il proprio bagaglio culturale e professionale e coloro che per qualsiasi motivo in passato non hanno potuto studiare e desiderano colmare questo svantaggio. Il corso è aperto a chi, cittadino italiano e non, voglia allargare le proprie conoscenze culturali e le proprie competenze professionali.

Per quanto riguarda l’assetto didattico, il nuovo percorso del serale (definito dal dpr 263 del 29/10/2012), si sviluppa in tre periodi didattici (tre annualità) e si conclude con un esame di stato per il conseguimento del diploma. Il monte orario di ogni periodo didattico è di 740 ore ed è indispensabile la frequenza del 70% circa delle ore complessive. Il percorso sarà comunque personalizzato sulla base dei crediti formativi e professionali di ogni iscritto e sarà definito dal patto formativo individuale. Le lezioni si svolgeranno in orario serale per cinque giorni alla settimana (23 ore settimanali), da settembre a maggio. È prevista anche la possibilità di fruire a distanza di una parte, non superiore al 20%, del monte orario complessivo.

Al momento dell’iscrizione l’Istituto valuterà il curriculum formativo e lavorativo, riconoscendo le competenze acquisite attraverso precedenti esperienze scolastiche, anche parziali, e valutando le esperienze professionali svolte in ambiti coerenti con l’indirizzo di studio scelto. Come credi formativi saranno valutati anche quelli acquisiti attraverso la frequenza di corsi relativi ad attività riconosciute di formazione professionale (cuoco, aiuto-cuoco, barman, ecc.) organizzati dall’Istituto, dalle agenzie formative o da altri istituti alberghieri. Inoltre, le materie già studiate in altre scuole o in questa stessa scuola, possono essere riconosciute come credito con la possibilità di abbreviare il percorso di formazione.

Per gli studenti lavoratori, come prevede la legge, è riconosciuto il “diritto allo studio”, ovvero permessi retribuiti per studio (150 ore annuali), così come sono possibili agevolazioni nei turni di lavoro.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close