La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: sport

Federica Renzi e Duccio Pecciarelli portano in alto la Montepaschi Uisp

Si sono svolte le ultime gare della stagione in pista rivolte per lo più alle categorie giovanili, con una qualificata presenza della Montepaschi Uisp Atletica Siena tra i cadetti. Nella fascia…

Si sono svolte le ultime gare della stagione in pista rivolte per lo più alle categorie giovanili, con una qualificata presenza della Montepaschi Uisp Atletica Siena tra i cadetti.

Nella fascia d’età dedicata agli under 16, il club senese (che durante la stagione aveva vinto a livello maschile il titolo regionale di prove multiple) ha raccolto preziosi risultati con Federica Renzi, Duccio Pecciarelli e Matteo Sbandelli.

I primi due sono riusciti a qualificarsi per i Campionati italiani di categoria disputatisi a Borgo Valsugana. La Renzi, specialista degli ostacoli, dopo aver ottenuto l’argento negli 80hs ai Campionati toscani (oltre al settimo posto nel lungo con 4,66m) è stata selezionata nella rappresentativa regionale per l’evento trentino, dove è si è classificata tredicesima assoluta correndo in 13”01 (+0,9).

Anche per Pecciarelli il viatico verso i Campionati nazionali cadetti (cui ha partecipato in forma individuale) è passato per i toscani, con il secondo posto nei 1200 siepi, e i quarti nei 2000m e nei 100hs. A Borgo Valsugana si è mosso bene nei 1200 siepi, ottenendo il nono posto – su 50 atleti – con il nuovo personale di 3’29”26.

A livello toscano un’altra medaglia è giunta da Matteo Sbandelli che nel martello ha lanciato a 42,56m. Positivi i riscontri anche degli altri atleti in gara ai Campionati toscani: Lorenzo Ceccherini, quinto nel disco con 27,27m e sesto nell’alto con 1,63; Adriano Finetti, ottavo con 1,53m nell’alto; Tommaso Bruni, tredicesimo nei 300 in 40”63; e ancora Virginia Vitti, ventottesima negli 80m; Alessia Staderini, decima nell’alto con 1,40m; Sofia Stecchi e Simone Anichini presenti rispettivamente nel lungo e nel giavellotto.

Nessun commento su Federica Renzi e Duccio Pecciarelli portano in alto la Montepaschi Uisp

Torrita si riempie di eventi

Si è conclusa una settimana ricca di eventi e si sta per aprire un weekend che tornerà a far brillare le giornate torritesi. La partenza è stata data sabato scorso, con…

Si è conclusa una settimana ricca di eventi e si sta per aprire un weekend che tornerà a far brillare le giornate torritesi. La partenza è stata data sabato scorso, con la II° Mostra Scambio del Radioamatore nel ristrutturato palazzetto comunale.

Più di cinquanta espositori hanno mostrato i propri pezzi classici e di antiquariato – ha ricordato soddisfatto il sindaco Giacomo Grazi -. Il prossimo anno provvederemo a far durare la mostra non più solo un giorno, ma almeno un intero weekend.

Ma la grande partecipazione non è mancata neanche per la consueta sfilata d’auto d’epoca. Oltre sessanta mezzi provenienti da tutta la Toscana, si sono dati appuntamento a Montefollonico, passando dentro Torrita e Montepulciano.

Con estremo piacere vediamo ogni anno il grande coinvolgimento che crea 
il Club AMET verso tutti gli appassionati di auto d’epoca – spiega Grazi – che attendono davanti alle loro case intrepidi il passaggio di questi momenti di storia.

Domenica si è svolto anche il X Memorial A.Baccioli. Il consueto gioco del tamburello ha visto protagonista una sfida fra Torrita e Firenze. Chiusi ha invece sfidato Monte San Savino a “Palla al Bracciale”, il tradizionale gioco medievale. A vincere il X Memorial è stato proprio il Torrita.

Non solo sport, anche buone degustazioni con le Cantine Aperte. «Molti sono i turisti che hanno potuto degustare e vedere il nuovo impianto d’imbottigliamento di grappe e affini», ha affermato il primo cittadino, che ha voluto partecipare alla visita nelle distillerie Bonollo.

Ma gli eventi non sono terminati, ricco il prossimo weekend.

Sabato 11 ottobre nel pomeriggio la contrada Porta a Sole nell’iniziativa Aperitivo con l’autore presenterà al Teatro degli Oscuri il nono incontro culturativo con la partecipazione dello scrittore ravennate Eugenio Baroncelli, già vincitore nel 2011 del premio Mondello con l’opera “Mosche d’inverno”.

Scrittore essenziale capace di descrivere in 100 parole il senso autentico dell’individuo solleticando la fantasia del lettore. Nell’occasione Baroncelli presenterà in anteprima il nuovo libro “Gli incantevoli scatti” edito da Sellerio in distribuzione nelle librerie dalla prossima settimana.

Domenica 12 ottobre già dalla prima mattinata Montefollonico si colorerà d’arancione; il nostro meraviglioso borgo è tra i 110 premiati con la bandiera del Touring Club Italiano che ha certificato quelle località per il loro patrimonio storico, culturale, ambientale con un’eccellente offerta turistica in grado di far riscoprire ai visitatori atmosfere tipiche di un turismo lento e sostenibile.

Nel pomeriggio, la contrada Stazione e la parrocchia di Nostra Signora del Rosario, dedicheranno la piazza della Libertà a Don Giovanni.
Oltre alle varie autorità, parteciperà il Vescovo S.E.Mons. Stefano Manetti, il Gruppo Sbandieratori e Tamburini, La Samba G.Monaco e il coro parrocchiale.

Abbiamo subito accolto con piacere la proposta della contrada Stazione e della parrocchia – conclude il sindaco Grazi – ma ho voluto portare la richiesta comunque in consiglio comunale, come gesto di trasparenza.

Nessun commento su Torrita si riempie di eventi

Emma Villas: sconfitta dalla Hydra Volley Latina

Una giornata no per la Emma Villas che da Latina torna con una sconfitta per 3 set a 1 contro la Hydra Volley nell’ultima amichevole in trasferta precampionato. Merito agli…

Una giornata no per la Emma Villas che da Latina torna con una sconfitta per 3 set a 1 contro la Hydra Volley nell’ultima amichevole in trasferta precampionato. Merito agli avversari per il risultato che durante tutto l’incontro sbagliano poco o nulla, ma anche demerito degli uomini di mister Giannini che a causa di nervosismo e troppi errori non entrano mai in partita, sono costretti ad inseguire da subito e sprecano soprattutto le rigiocate dopo una bella difesa.

Nella prima frazione di gioco, dopo un inizio equilibrato, che dura fino a metà set (8 – 9 per i padroni di casa e 13 -13) la Hydra Volley prende il largo e per prima varca la soglia dei 20 punti (20-17). Tre lunghezze di vantaggio che porteranno alla definitiva vittoria del set per 25-23.

Il secondo set inizia bene per la Emma Villas che rientra in campo convinta dei propri mezzi e conquista subito qualche punto di vantaggio (10-7). Le tre lunghezze vengono però perdute nella seconda metà della frazione (14-13 Emma Villas) dove iniziano anche i cambi, Lotito per Lipparini e Romani per De Rosas. Il gioco della Emma Villas continua a non ingranare e questo permette alla Hydra di passare a condurre (20-18) e non basta il time out chiesto da Giannini (22-19) a rimettere sui giusti binari: il set che finisce 25 – 22 per i padroni di casa.

Copione opposto, ma stesso finale e risultato anche nel terzo set. L’inizio è il peggiore della partita con la Hydra Volley che prende subito il largo (7-4) e grazie ad un gioco pulito e con scarsi errori e grazie a una ottima efficacia in attacco, incrementa il vantaggio fino a metà del set (15-11) quando coach Giannini richiama i propri uomini in panchina per un time out. Al rientro la Emma Villas sembra trasformata e con Lipparini al servizio vengono recuperati subito tre punti (16-15). Lo sprint dei chiusini non piace ai padroni di casa che, infatti, sono costretti a rifugiarsi in time out. Al rientro il finale del set è molto equilibrato con i padroni di casa che vogliono chiudere i conti e con i leoni Emma Villas che invece non si vogliono dare troppo presto per domati. Punto a punto le due squadre arrivano al 18 pari e dalla panchina Emma Villas vengono chiamati in campo, con una doppia sostituzione, Simone Marini per capitano Scappaticcio e Paolo De Rosas per Nicola Romani. Il finale del set è tutto per la Hydra Volley che arriva per prima a quota 20 (20 -19) e chiude poi i conti 25-22. A partita conclusa i due allenatori decidono comunque di giocare un quarto set e a vincere è questa volta la Emma Villas per 25-21.

Lontano da casa, dunque, la Emma Villas deve ancora trovare il giusto feeling di squadra per conquistare la vittoria; certo la squadra dei leoni di Chiusi non ha giocato al completo con Roberto Braga precauzionalmente tenuto in panchina a causa di un fastidio alla spalla, ma questo non basta a giustificare la sconfitta. Unica nota veramente positiva dell’incontro è l’impiego dal primo minuto di Simone Spescha, nuovo arrivato in casa Emma Villas, che ha potuto così acquisire un bel bagaglio di esperienza in vista delle partite che contano. Al campionato mancano ormai meno di dieci giorni e dunque c’è tempo per ritrovare condizione psicologica e fisica (le amichevoli servono proprio a questo) magari già dalla prossima amichevole che sarà anche l’ultima di pre-campionato e che si svolgerà sabato prossimo alle ore 18.00 al palaCoopersport di Chiusi contro la M&G Videx Grottazzolina.

Nessun commento su Emma Villas: sconfitta dalla Hydra Volley Latina

Esordio difficile per i Vikings

Pessimo esordio per i Vikings Chianciano nel campionato di Serie C2, per la prima volta con avversarie anche umbre: per i vichinghi prima partita nel bellissimo stadio del Foligno Rugby….

Pessimo esordio per i Vikings Chianciano nel campionato di Serie C2, per la prima volta con avversarie anche umbre: per i vichinghi prima partita nel bellissimo stadio del Foligno Rugby.

La partita giocata in una giornata molto calda ha visto subito il Foligno dominare il gioco, specialmente nella fase della mischia dove la squadra umbra ha dimostrato una superiorità schiacciante; il Foligno riusciva sempre a spostare l’asse del gioco nel territorio vichingo chiudendo le fonti di gioco e realizzando due mete nel primo tempo chiuso sul punteggio di 12-0.

Nel secondo tempo lo schema non cambia e il Foligno riesce a realizzare altre tre mete, non tutte trasformate, e due calci. Solo nel finale i Vikings Chianciano grazie a Paolo Sestini riescono a trovare la meta della bandiera che chiude la partita sul 39-7.

Grande delusione nello spogliatoio vichingo, il Foligno si è dimostrato squadra solida e organizzata con una mischia fortissima: i Vikings hanno retto sul piano fisico, ma sul piano del gioco hanno dimostrato poca coralità, fondamentale nel rugby, e troppe azioni individuali che portavano ad avanzamenti mal supportati ed alla perdita del possesso. A parziale giustificazione qualche assenza importante; sicuramente in settimana dovranno lavorare molto in allenamento per preparare bene il primo incontro casalingo.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Lispi Emanuele, Vulpetti Marco, Ferretti Pietro, Rosati Riccardo, Fabbrizzi Alessio, Cestari Tommaso, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DISPOSIZIONE: Senatore Fabio, Casagni Enrico, Marchetti Gabriele, Dottori Emiliano, De Marco Francesco, Canterini Erik ALLENATORI:Ugo Massai, Nicolas Annoscia – Allenatore dei Forwards / Mischia

 

Risultati 1^ Giornata Serie C2 Girone 3 Tosco Umbro

Cus Siena – Cus Perugia Rugby 5-38

Unione Orvietana – Rugby Clanis Cortona 25-0

Guardia XV – Amatori Perugia Rugby 2003 7-37

Foligno Rugby – Vikings Chianciano Rugby 39-7

Classifica Serie C2 Girone 3 Tosco Umbro 1^ giornata

Squadra Punti G. V. P S. PF PS Diff Pen
UNIONE ORVIETANA 5 1 1 0 0 25 0 25 0
CUS PERUGIA RUGBY -3 1 1 0 0 38 5 33 -8
FOLIGNO RUGBY -3 1 1 0 0 39 7 32 -8
AMATORI PERUGIA -3 1 1 0 0 37 7 30 -8
CLANIS CORTONA -4 1 0 0 1 0 25 -25 -4
GUARDIA MARTANA XV -8 1 0 0 1 7 37 -30 -8
VIKINGS CHIANCIANO -8 1 0 0 1 7 39 -32 -8
CUS SIENA CADETTI -8 1 0 0 1 5 38 -33 -8

 

Nessun commento su Esordio difficile per i Vikings

Sinalunga Bike 2014: il 5 ottobre la nuova edizione

Il 5 ottobre 2014 ci sarà la nuova edizione della Sinalunga Bike. Il percorso si snoda nelle colline di Sinalunga per 56 km con un dislivello di 1500 metri. La…

Il 5 ottobre 2014 ci sarà la nuova edizione della Sinalunga Bike.

Il percorso si snoda nelle colline di Sinalunga per 56 km con un dislivello di 1500 metri. La Prova è valida per la Coppa Toscana, per il circuito SCOTT 3 regioni in bike, per il trofeo PRESTIGIO organizzato da Mtb Magazine. Il percorso sarà quello predisposto per il 2013 non effettuato per le cattive condizioni meteo.

Tutto il gruppo del Donkey bike club, sorretto dall’Amministrazione Comunale di Sinalunga, dall’Amministrazione Provinciale di Siena, dalla Pro-loco di Sinalunga, dalle forze dell’ordine, dalla locale Protezione civile e da oltre 100 volontari, organizza la manifestazione, dalle iscrizioni, all’accoglienza dei partecipanti, al montaggio e smontaggio delle strutture, alla pulizia e alla segnalazione dei percorsi di gara, ai ristori, al pranzo finale e alle premiazioni.

La manifestazione Sinalunga Bike, che si disputa ogni anno alla prima domenica di ottobre, è inserita nell’ambito dei festeggiamenti paesani della Madonna del Rosario, che iniziano proprio il giorno della gara e proseguono per tutta la settimana, sino alla domenica successiva, con il culmine il martedì con la fiera paesana che attira un  gran numero di venditori ambulanti e un’ immensa folla proveniente da tutta la Valdichiana e dalle vicine città di Siena, Arezzo e Perugia.

La base logistica della manifestazione è presso il Centro Commerciale i Gelsi, nella parte bassa del centro di Sinalunga, ove sono disponibili tutti i parcheggi della zona commerciale, della multisala cinematografica, per un totale di oltre 900 posti auto.
Nel punto di ritrovo, vengono montati due stand gastronomici per il pasto dopo-gara, che vengono utilizzati anche per la consegna dei pacco gara, per la  verifica delle  tessere e per le premiazioni finali.

Percorso lungo:
Chilometraggio: Km. 54
Dislivello: 1.500 mt.
Grado di difficoltà: impegnativo
Salita più lunga: Miciano-Piazza di Siena Km. 6,300
Pendenza massima: 23 %
Salite più importanti: I Frati – Miciano Piazza di Siena-Farnetella-Le Vallesi – Curcello

Il lungo si sviluppa su 54 Km, in un dislivello di mt.1620, grado di difficoltà: impegnativo, ma molto vario, con un alternarsi di situazioni diverse, dal tratto pianeggiante iniziale al continuo saliscendi, con salite medio-corte pedalabili,a  discese veloci e molto tecniche.
Dopo il tratto iniziale di trasferimento in asfalto ( Km. 6   ), il tracciato si dipanerà su strade bianche per  Km. 21, poi su sentieri di bosco Km. 21
La salita più lunga è la malacia di km. 6, la pendenza massima lungo il tracciato è del 23%.

Percorso corto:
Chilometraggio Km. 23
Dislivello: mt. 400
Grado di difficoltà: facile
Salita più lunga: Elatera Km. 2,500
Pendenza massima: 20%
Salite più importanti: I Frati – Elatera

Il corto si estenderà su 23 Km. per un dislivello di 400 metri, caratterizzato da un divertente single trek sul bosco di Elatera (Trequanda) alla fine del quale, in una ombreggiata pinetina verrà organizzato un ricco ristoro con specialità del luogo, facente parte del percorso Gourmet.
Coloro che non hanno fretta di arrivare, possono degustare:
“il pan con l’olio”, “il pane con il pomodoro struffato”, “la panzanella”, “il pane con vino e zucchero”, e soprattutto i vini dei colli senesi.

ISCRIZIONI:
ISCRIZIONI: AGONISTICA € 25,00 – ESCURSIONISTICA € 20,00 ENTRO IL 03/10/2014 – DOPO TALE DATA + € 5,00 SOLO SUL PUNTO DI RITROVO/ISCRIZIONI

il versamento della quota potrà avvenire tramite:

  • VCCP 50766179
  • Bonifico Bancario B.C.C. di Asciano Agenzia di Sinalunga IBAN IT80P0835172040000000046089

versamento intestato a DONKEY BIKE CLUB Sinalunga – Via Aldo Moro,22 – 53048 SINALUNGA (Siena)

Inviare il modulo di iscrizione compilato in ogni sua parte tramite fax alla SEGRETERIA CENTRALIZZATA 02700421353 allegando ricevuta di avvenuto pagamento.

Per verifica iscrizione e dati www.donkeybike.it

Consegna numeri e verifica tessere a partire da Sabato 04/10 dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

La quota di iscrizione comprende: ristori lungo il percorso e all’arrivo, assistenza meccanica e sanitaria, pasto all’arrivo.

Nessun commento su Sinalunga Bike 2014: il 5 ottobre la nuova edizione

Emma Villas: al via il 1 trofeo Banca Valdichiana

Sabato 4 ottobre il pala Fuccelli di Chiusi sarà palcoscenico d’eccezione per una grande giornata di sport e di pallavolo. Fervono, infatti, i preparativi per il I° Trofeo Banca Valdichiana…

Sabato 4 ottobre il pala Fuccelli di Chiusi sarà palcoscenico d’eccezione per una grande giornata di sport e di pallavolo. Fervono, infatti, i preparativi per il I° Trofeo Banca Valdichiana 2014. Tre le squadre che si contenderanno il primo posto:  Tuscania volley (Squadre di A2) e naturalmente Emma Villas Chiusi. La Tuscania Volley, promossa lo scorso anno dopo una bella cavalcata di vittorie in B1, può contare sicuramente, oltre che a un roster di giocatori importanti, anche a una guida tecnica di primo livello: l’ex pluricampione azzurro Paolo Tofoli. B-Chem Potenza Picena, invece, affermata società di serie A2, si presenterà con una rosa ben collaudata e pronta a fare bene nel proprio campionato.

L’arbitro fischierà per la prima volta alle ore 15.00 quando ad aprire i giochi sarà la squadra di casa che dovrà vedersela con Tuscania Volley. Al termine della prima partita, il secondo incontro vedrà di fronte Tuscania e B-Chem Potenza Picena mentre la terza ed ultima partita vedrà tornare in campo di nuovo la Emma Villas Chiusi alle prese con B-Chem Potenza Picena. La somma dei punteggi ottenuti in ogni partita decreterà la squadra più forte del torneo.

Al termine degli incontri i presidenti di Emma Villas e Banca Valdichiana, rispettivamente Giammarco Bisogno e Mara Moretti, premieranno la squadra vincente; un riconoscimento sarà donato anche al miglior giocatore del torneo.

Sarà una grande giornata di sport – dichiara il direttore sportivo Emma Villas Fabio Mechini – le due squadre che andremo ad affrontare sono di categoria superiore e questo rappresenterà un bel test per i nostri ragazzi. Tutta la Emma Villas auspica che questo trofeo possa diventare una vera e propria tradizione della pallavolo chiusina.

Il I° Trofeo Banca Valdichiana 2014 sarà inoltre l’occasione ufficiale nella quale la nuova Emma Villas Chiusi si presenterà a tutti i suoi sostenitori. Al termine delle partite subito dopo un ricco buffet inizierà la seconda parte della giornata che porterà tutti gli amanti della pallavolo e tutti i tifosi di Chiusi a conoscere i ragazzi che affronteranno il campionato di serie B1.

La giornata di sabato 4 ottobre sarà dunque un vero e proprio evento ed anticiperà l’ultima amichevole precampionato contro M&G Videx Grottazzolina (sabato 11 ottobre ore 18.00), nonché l’inizio della regular season che vedrà impegnati i leoni della Emma Villas fuori casa contro la sarda Sant’Antioco. Durante tutto il torneo nonché durante la presentazione della squadra potranno essere acquistati gli abbonamenti alle partite pensati dallo staff Emma Villas per permettere proprio a tutti di vivere le emozioni che solo la pallavolo sa regalare.

Nessun commento su Emma Villas: al via il 1 trofeo Banca Valdichiana

Vikings Chianciano: ultimo test precampionato e calendario partite

Domenica di festa, quella del 28 settembre scorso, al campo Castagnolo di Chianciano per il test-match precampionato tra Vikings Chianciano ed Union Tirreno Rugby Club di Piombino. Per l’occasione i Vikings…

Domenica di festa, quella del 28 settembre scorso, al campo Castagnolo di Chianciano per il test-match precampionato tra Vikings Chianciano ed Union Tirreno Rugby Club di Piombino. Per l’occasione i Vikings hanno fatto la foto ufficiale e la presentazione delle nuove maglie, viola e bianche, con la sponsorizzazione di “Maledetti Toscani”.

La partita, contro i pari grado di Piombino, giocata sotto un caldo sole fuori stagione, è stata l’ultima occasione prima dell’inizio del campionato di domenica 5 ottobre per fare qualche esperimento; ha visto un primo tempo molto equilibrato, con i Vikings che sprecano una punizione e l’Union Tirreno che chiude il primo tempo in vantaggio 3 – 0, grazie ad un calcio realizzato al 30’.

Nel secondo tempo girandola di sostituzioni. L’Union realizza una bella meta al 15’, aprendo il gioco sulle ali alla quale rispondono i Vikings dopo soli 5’ con un bell’affondo sulla fascia destra; nel finale la stanchezza la fa da padrona e l’Union Tirreno trova un altro spiraglio per realizzare la seconda meta che chiude la partita sul 15 – 7 per gli ospiti.

L’allenatore Massai è soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi; sembra ottima la mischia, ma peccano un po’ nelle azioni personali. Assegnato il primo “Man of the Match” del blog Barsport Valtubo, premiato per il terzo anno con lo spumante offerto dalle “cantine Gavioli”: è Nicola Vegelli dell’Union Tirreno Rugby. Infine, è svelato il girone con le avversarie dei Vikings Chianciano per la stagione 2014 – 2015: inseriti nel girone 3, per la prima volta con la presenza di avversarie umbre, ecco la prima classifica in base alle penalizzazioni e le sfide dei Vikings nel dettaglio:

Girone 3 CR UMBRO-TOSCANO

SQUADRA Pts
UNIONE ORVIETANA 0
RUGBY CLANIS CORTONA -4
VIKINGS CHIANCIANO RUGBY A.S.D -8
CUS SIENA RUGBY CADETTA -8
AMATORI PERUGIA 2003 -8
CUS PERUGIA -8
MASSA MARTANA -8
FOLIGNO RUGBY -8

 

ANDATA
05/10/14 Foligno Rugby – Vikings Chianciano R ore 15.30
12/10/14 Vikings Chianciano R Guardia Martana R 15.30
26/10/14 Unione Orvietana R – Vikings Chianciano R ore 15.30
02/11/14 Vikings Chianciano R – Amatori Perugia ore 14.30
30/11/14 Vikings Chianciano R – R Clanis Cortona ore 14.30 Derby degli Etruschi
07/12/14 Vikings Chianciano R – Cus Siena ore 14.30 Derby della Provincia
14/12/14 Vikings Chianciano R – Cus Perugia ore 14.30
RITORNO
11/01/15 Vikings Chianciano R – Foligno Rugby ore 14.30
25/01/15 Guardia Martana R – Vikings Chianciano R ore 14.30
01/02/15 Vikings Chianciano R – Unione Orvietana R ore 14.30
22/02/15 Amatori Perugia – Vikings Chianciano R ore 14.30
08/03/15 R Clanis Cortona – Vikings Chianciano R ore 14.30 Derby degli Etruschi
29/03/15 Cus Siena – Vikings Chianciano R ore 15.30 Derby della Provincia
12/04/15 Cus Perugia – Vikings Chianciano R ore 15.30

 

 

Foto di Filippo Alimenti

Nessun commento su Vikings Chianciano: ultimo test precampionato e calendario partite

Canottieri D’Aloja nella Coppa Italia di Società: resoconto

Ultimo impegno stagionale per la Canottieri D’Aloja su le acque del Lago di Candia (To) per la Coppa Italia di Società e il trofeo delle regioni. Manifestazione svolta nelle giornate…

Ultimo impegno stagionale per la Canottieri D’Aloja su le acque del Lago di Candia (To) per la Coppa Italia di Società e il trofeo delle regioni.

Manifestazione svolta nelle giornate del 19-20-21 settembre e che ha riunito tutte le società italiane con circa 1500 atleti presenti e le rappresentative regionali di tutta Italia. I canottieri chiusini non sono mancati all’appuntamento, se pur con qualche defezione dell’ultima ora per malanni di alcuni atleti.
Sulle acque del lago di Candia sono scesi in acqua a difendere i colori Biancorossi: Alessandro Velluzzi, Marco Venturini, Leonardo Gnassi, Anita Gnassi, Elena Socciarelli, Gabriele Stefanini, Edoardo Raimondi Crainz e Lorenzo Dini e a difendere i colori della Toscana Velluzzi Alessandro e Gabriele Stefanini.
I primi a gareggiare nella giornata di venerdì sono stati: Gabriele Stefanini nel singolo Cadetti, il quale con una condotta di gara tutta all’attacco ha combattuto sino all’ultima palata per la medaglia dando vita a un bel testa a testa con gli altri atleti, ma che alla fine è arrivato quarto; Edoardo Raimondi Crainz che, come per il suo compagno Stefanini, dopo una gara condotta in terza posizione si vedeva superato nello sprint finale di pochi centimetri e arrivava quarto allo stesso modo; infine, ultima atleta della giornata a gareggiare è stata Elena Socciarelli, che ha conquistato la medaglia di bronzo del Singolo allieve C femminile cercando sino all’ultimo di insidiare il secondo posto, senza riuscirci per poco.
Il giorno successivo è il turno del quattro di coppia Senior composto da Velluzzi, Gnassi, Venturini e Alfatti: un’impresa ardua passare alle semifinali per l’equipaggio chiusino che si presentava in acqua con tre categoria ragazzi del primo anno, 15 anni di età, contro equipaggi veramente di categoria Senior (ossia oltre i 20 anni), i quali possedevano ben più esperienza dei nostri ragazzi. Infatti, pur facendo una buona gara non sono riusciti a farcela nella Semifinale. A seguire, nel pomeriggio, sono scesi in acqua Anita Gnassi e Lorenzo Dini nella categoria Allievi B: entrambi, con due belle regate, sono riusciti a conquistare la medaglia di Bronzo.
La terza giornata di regate, dedicata alle finali della Coppa Italia di Società e alle Finali del Trofeo delle Regioni, ha visto coinvolti gli atleti Gabriele Stefanini e Alessandro Velluzzi, imbarcati sull’Otto, la barca ammiraglia del canottaggio. Gara avvincente quella disputata dall’imbarcazione Toscana che è arrivata terza, ma a pochi secondi dalle rappresentative regionali di Lombardia e Piemonte. Il distacco tra il primo ed il terzo era di cinque secondi, segno che si è trattato di una regata disputata ad alto livello.
Dopo anche questa medaglia la Canottieri D’Aloja è tornata a casa con 4 medaglie di Bronzo, l’ennesima conferma che negli ultimi anni il buon lavoro sta dando buoni frutti. Velluzzi è stato confermato nella rappresentativa regionale per il secondo anno consecutivo nonostante il passaggio di Categoria e sorvegliato speciale anche per il prossimo anno, cosi come anche per altri nostri atleti che in questo ultimo impegno hanno mostrato ulteriori segni di miglioramento.
Risultati come questi in campo nazionale e giudizi simili da parte degli allenatori della federazione Toscana di canottaggio non possono che dare soddisfazione al lavoro che la Società chiusina sta svolgendo con i propri ragazzi ed allenatori, i quali per altro spesso nelle gare nazionali vengono coinvolti nella gestione degli equipaggi della rappresentativa toscana.
Nessun commento su Canottieri D’Aloja nella Coppa Italia di Società: resoconto

Debutto in casa da non dimenticare per la Emma Villas

Non ci poteva essere miglior debutto per la Emma Villas Vitt Chiusi che all’esordio di fronte al proprio pubblico (palazzetto pieno con oltre 500 persone) sconfigge la Horizon Group Civita Castellana…

Non ci poteva essere miglior debutto per la Emma Villas Vitt Chiusi che all’esordio di fronte al proprio pubblico (palazzetto pieno con oltre 500 persone) sconfigge la Horizon Group Civita Castellana per 3 set a 0.

Il primo set la Emma Villas, se pur orfana di Nicola Romani, tenuto precauzionalmente in panchina, chiude a proprio favore per 25 a 17. Nella fase iniziale, pur accusando leggermente la miglior tenuta di squadra della Horizon, i leoni di chiusi rimangono incollati agli avversari (11 -10) grazie ad alzate con il bilancino di un grande Scappaticcio, alle bordate di un De Rosas particolarmente ispirato, ad un devastante Braga e a un attento ed intelligente Lipparini. La seconda metà del set è ancora una volta all’insegna dell’equilibrio (13-13), fino al primo minibreak della partita (15-13 Emma Villas) grazie ad un favoloso gioco di squadra partito da una grande difesa di Lipparini, alzata di Mario Scappaticcio e chiusura di De Rosas su schiacciata. L’aria di casa, ai leoni bianco blu, fa bene ed è De Rosas a lanciare, con un doppio ace,  il volo della Emma Villas (19-14). Il finale del set è tutto in discesa, la Emma Villas mantiene il distacco (23-17) e chiude il set grazie ad un errore Horizon (25-17).

Nel secondo set la Emma Villas più sicura dei propri mezzi, parte subito forte ed imponendo da subito un ritmo molto alto, porta a casa il set per 25-20. Nelle fasi iniziali è Braga a suonare la carica con un insormontabile muro (3-1). Il doppio vantaggio prosegue costante, punto a punto, fino al 13-11 grazie ad una bella Emma Villas, devastante in attacco con Di Marco e Braga, alle difese di un grande Pochini e anche a qualche errore di troppo della Horizon (15-12). La seconda metà del set è ancora un dominio dei leoni di casa che scavano, punto dopo punto, un solco importante (18-14). La palla del ventesimo punto è affidata alle mani di Lipparini (20-15). Un po’ di nervosismo sul finale riporta “sotto” gli uomini Horizon sul finale del set (21-19), ma un provvidenziale time-out di mister Giannini rimette a posto le cose e al rientro è subito 22-19 con un errore al servizio della Horizon. Il punto numero 23 arriva con una azione da cineteca Emma Villas: difesa di Pochini, alzata imprevedibile di Scappaticcio e bordata di De Rosas. L’ultimo punto è firmato da Marco Lotito che chiude la porta in faccia alla Horizon con un gran muro.

Il terzo set è forse il più tirato della partita, ma alla fine una Emma Villas completamente rivoluzionata rispetto all’inizio (ingresso dal primo minuto di Muscarà e Urbani), porta a casa il risultato per 25- 22. La fase iniziale è tutta Emma Villas che si porta avanti subito di qualche punto (5-3 e (7-5) ma è poi la Horizon a recuperare anche a causa di un po’ di confusione in campo Emma Villas (10-10). Superata la decina gli ospiti sembrano aver trovato il pallino del gioco (13-11) più per qualche errore dei padroni di casa che per meriti propri. Tuttavia la Emma Villas sta in scia (13-12) con un gran muro a tre di Lipparini. A metà del set l’equilibrio torna a regnare sovrano e le due squadre proseguono punto a punto fino (15-15). Urbani si conferma potente e preciso al servizio (17-16 Emma Villas). Nel finale del set trova spazio anche Fantauzzi un bel talento under 17. Il punto numero 20 è firmato Emma Villas su schiacciata di Carmelo Muscarà (20-19). Il finale è al fil di cotone ma un potente Braga, ispirato da un preciso Simone Marini, distrugge il muro avversario e consegna, con due schiacciate consecutive, tre punti di vantaggio in casa Emma Villas (23-20).  Il punto numero 24 è un regalo della Horizon che però non molla e si porta sul 24-22. A chiudere i giochi è una potente pipe di Lipparini che sfonda le difese avversarie. Set e partita per la Emma Villas che chiude la prima uscita di fronte al proprio pubblico nel migliore dei modi, un 3 a 0 che non lascia dubbi.

Nessun commento su Debutto in casa da non dimenticare per la Emma Villas

Campionato Toscano di Canottaggio: si disputa il 31 a Chiusi

 Sulle acque del Lago di Chiusi è tutto pronto: il 31 agosto si disputeranno i Campionati Toscani di Canottaggio. Si tratta di una regata valida per la classifica Nazionale, riservata…

 Sulle acque del Lago di Chiusi è tutto pronto: il 31 agosto si disputeranno i Campionati Toscani di Canottaggio. Si tratta di una regata valida per la classifica Nazionale, riservata alle società Toscane per l’assegnazione dei titoli di campione regionale ed aperta a tutte le Società di Italia.

Il bacino Chiusino, unico campo di regata dove disputare regate sulla distanza olimpica dei 2000 mt, era già stato scelto per disputare la stessa regata il 27 Aprile 2014, ma le avverse condizioni meteo ed il danneggiamento dei pontili hanno costretto la Federazione Toscana di Canottaggio a rinviare l’appuntamento.

Con un’intera estate disponibile per sistemare tutte le attrezzature, la Società Chiusina si è preparata all’evento, ristrutturando i pontili danneggiati e aggiudicandosi due pontili forniti dalla Federazione Italiana Canottaggio; inoltre, ha sistemato il campo gara e approntando le imbarcazioni necessarie per la sicurezza dell’evento.

Gli sforzi profusi in estate dalla società e da volontari che, nonostante non ne facessero parte, hanno aiutato alla realizzazione della regata, hanno fatto in modo che la regata sia ricca di partecipazioni, Le iscrizioni, che si sono chiuse ieri sera, attestano che saranno presenti ben 159 equipaggi e circa 250 atleti, provenienti dalla Toscana soprattutto, ma anche dal Lazio, dalla Liguria e dall’Umbria, numeri che fanno presagire una bella giornata di canottaggio. Non resta che sperare che anche il meteo assista l’evento con una bella giornata di sole e ringraziare tutte le persone che insieme alla Presidente della Soc. Canottieri D’aloja Alfatti Silvano hanno permesso che si potesse organizzare la regata;che questa sia la prova che il Lago di Chiusi può tornare ad ospitare anche regate di livello Nazionale come accaduto negli anni ’90!
Nessun commento su Campionato Toscano di Canottaggio: si disputa il 31 a Chiusi

Type on the field below and hit Enter/Return to search