Dopo i lavori di ristrutturazione, nella giornata di lunedì 4 gennaio sono state inaugurate le scuole medie di Torrita di Siena, in via Marche. Alla giornata di riapertura delle scuole erano presenti il sindaco di Torrita di Siena Giacomo Grazi, l’assessora comunale all’istruzione Natascia Volpi, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, la vice ministra all’istruzione Anna Ascani, l’assessora regionale all’istruzione Alessandra Nardini, e la consigliera regionale Elena Rosignoli.

“Possiamo parlare di una vera e propria inaugurazione” – così Giacomo Grazi, sindaco di Torrita – “perché questa scuola è stata oggetto di lavori importanti che hanno consentito di renderla adeguata ai nuovi concetti di sicurezza e di migliorarla sotto tutti gli aspetti, anche quello non secondario relativo agli arredi e all’aspetto estetico-funzionale”.

I lavori, iniziati nel 2019 e terminati nelle scorse settimane, hanno interessato i due plessi scolastici, con le relative aree esterne, che ospitano le scuole medie e che erano stati costruiti rispettivamente alla fine degli anni ’60 e degli anni ’70. Si rendevano pertanto necessari dei lavori di adeguamento alle normative successive e di modernizzazione degli spazi.

Per gli interventi del Plesso 1 è stato ottenuto un primo finanziamento, nell’ambito dell’edilizia scolastica (MIUR), con il Decreto Ministeriale 1007 del 2017, che prevedeva lavori di miglioramento sismico e adeguamento alla normativa antincendio; il tutto per un quadro generale di spesa di oltre 290mila euro. Con questo finanziamento sono state interamente coperte le spese e nel corso dei lavori è stata eseguita una variante che ha permesso di portare la struttura dallo stato di “miglioramento” a quello di “adeguamento” sismico. Cosa di non poco conto, visto che al suo interno, tra studenti, alunni, insegnanti e collaboratori vari, sono normalmente presenti quasi 250 persone.

Identici lavori, per un importo complessivo di 150mila euro, che hanno invece riguardato il Plesso 2, sono stati eseguiti con un finanziamento di circa 100mila euro della Regione Toscana nell’ambito “edilizia scolastica interventi urgenti e indifferibili” e la parte restante con risorse proprie del Comune.

“Non ci siamo limitati a questi lavori” – ha detto Natascia Volpi, assessora all’istruzione del Comune di Torrita di Siena – “abbiamo infatti voluto procedere anche con lavori di ristrutturazione generale che hanno interessato gli impianti tecnologici, il rifacimento dei pavimenti e rivestimenti, e degli infissi interni. Non solo, abbiamo anche provveduto all’efficientamento energetico delle strutture con la sostituzione degli infissi esterni, della centrale termica e con la coibentazione delle coperture”.

Oltre a questi aspetti, saranno immediatamente percepibili da tutti altri interventi relativi al rifacimento del tunnel di collegamento tra i due plessi, alla sistemazione delle aree esterne, al nuovo impianto antincendio, alle nuove recinzioni e a lavori di piantumazione; lavori che per il Comune hanno comportato un ulteriore investimento di risorse per altri 500mila euro circa. A questi si devono aggiungere altri 100mila euro circa per gli arredi scolastici. Il totale della spesa per i due edifici arriva pertanto a circa un milione di euro, di cui 650mila euro derivanti da finanziamenti propri del Comune di Torrita di Siena.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close