I Carabinieri in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Sarteano, invitano tutta la cittadinanza e in particolare la popolazione anziana, a prendere parte all’incontro pubblico che si terrà, presso il Teatro Comunale Degli Arrischianti, giovedì 15 dicembre 2022 alle ore 10per parlare del fenomeno delle “Truffe agli anziani”, perché, in genere, sono le fasce deboli della popolazione ad essere attenzionate dai truffatori. Durante l’incontro, che sarà coordinato dal personale della Compagnia dei Carabinieri di Montepulciano, saranno dati consigli a tutti, ma specialmente agli anziani, per tutelarsi da truffe e raggiri, spesso tramite telefonate, e per affrontare con maggior sicurezza e serenità la vita quotidiana.

Sono proprio gli anziani, fasce deboli della popolazione, le fasce che i truffatori cercano. Un fenomeno, ormai diffuso a livello nazionale, soprattutto, quello dei raggiri a mezzo telefono, che vedono i truffatori spacciarsi per presunti esponenti delle forze dell’ordine oppure per falsi avvocati. La sicurezza è un bene assoluto per gli anziani: sicurezza che troppo spesso viene messa a repentaglio dall’azione di malfattori senza scrupoli che approfittano della loro buona fede.

Un fenomeno, purtroppo, in continua crescita. Che deriva anche dall’atomizzazione delle famiglie e dalla conseguente solitudine in cui vivono molti appartenenti a tale categoria sociale. Per queste persone la truffa, oltre al danno economico che comporta, rappresenta anche un vero e proprio motivo di caduta psicologica: c’è infatti il reale pericolo che le vittime possano chiudersi in sé stesse, compromettendo la propria autonomia e socializzazione.

Ecco perché i militari dell’Arma dei Carabinieri in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Sarteano si muovono, per parlare con gli anziani, informarli sulle modalità attraverso le quali le truffe vengono attuate e fornire loro consigli mirati affinché possano difendersi dalle subdole tecniche utilizzate dai malviventi per introdursi in casa.

L’attività rientra nella campagna di sensibilizzazione svolta dall’Arma dei Carabinieri e in particolare dal Comando Provinciale di Siena, volta ad illustrare le azioni di contrasto ai reati contro le vittime appartenenti alle fasce più deboli e ai raggiri che più spesso vengono perpetrati ai loro danni. 

L’opera di sensibilizzazione dell’Arma dei Carabinieri, finalizzate alla prevenzione e al contrasto dell’esecrabile fenomeno delle truffe perpetrate ai danni degli anziani, si tratta di un’iniziativa di rassicurazione sociale, che tende a consolidare il rapporto di vicinanza dell’Arma ai cittadini, con particolare riguardo nei confronti di quanti si trovano all’interno delle fasce più deboli e indifese della popolazione.

Al termine dell’incontroi partecipanti acquisiranno sempre più la consapevolezza di un concetto importante: quello della “sicurezza partecipata“, utile al fine di prevenire i reati e a promuovere in modo sempre più proficuo l’indispensabile collaborazione con chi è impegnato a contrastarli. Sentirsi protetti e vivere in un ambiente sicuro è infatti una condizione fondamentale, che contribuisce a innalzare la qualità della vita e il livello di benessere. E, la fiducia nell’operato delle Forze dell’Ordine e la collaborazione che i cittadini danno loro diventano presupposti fondamentali alla costruzione di un’efficiente rete di comunicazione che permette di prevenire e arginare quelle che sono le più frequenti situazioni di pericolo.  

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close