Tutto esaurito per il debutto, abbonamenti che corrono ai livelli pre-pandemia, due protagonisti popolari subito in scena: si presenta così la stagione di prosa al Teatro Poliziano. Per la prima volta arriva a Montepulciano Sabina Guzzanti che, insieme Giorgio Tirabassi, inaugura giovedì 8 dicembre, alle 21:15, il cartellone allestito dalla Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte.

S’intitola “Le verdi colline dell’Africa” lo spettacolo scritto e diretto dalla stessa Sabina Guzzanti che con questo lavoro vuole rendere il suo tributo al testo dissacrante “Insulti al pubblico” dell’autore austriaco Peter Handke. L’esito dell’esperimento è divertente e provocatorio, spettatrici e spettatori sono coinvolti in maniera insolita grazie a un dispositivo teatrale particolarmente originale che crea occasioni comiche esilaranti. Attraverso una sfida drammaturgica che si riferisce proprio al concerto di teatro, Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi propongono un esperimento innovativo, ricco di spunti satirici sulla contemporaneità. Si tratta di un confronto sul teatro e la sua essenza che, non a caso, il Poliziano ha deciso di proporre per aprire la nuova programmazione.

Giorgio Tirabassi, indimenticato nel suo ruolo per “Distretto di polizia”, ha partecipato a 26 serie tv; vanta un David di Donatello e un Ciak d’oro tra le sue ben 31 esperienze cinematografiche (come il pluripremiato “Freaks Out” di Gabriele Mainetti).

Sabina Guzzanti, recentemente applaudita per aver rinnovato le sue parodie televisive sull’attualità, esprime la sua energia e la sua libertà creativa in una performance che prende di mira le abitudini e i torpori intellettuali sempre più diffusi nella società, trascinando la platea in un gioco imprevedibile. È un gioco, certamente, che però vuole essere anche un approfondimento molto serio sulla sostanza del teatro.

La produzione è firmata da Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro con Argot Produzioni, mentre completano la locandina l’aiuto regia Gabriele Paolocà, il sound designer Gianluca Meda e il light designer Giovanni Garbo.

Il prossimo appuntamento con il Teatro Poliziano è in calendario per sabato 14 gennaio 2023 con la commedia “Persone naturali e strafottenti”; forte della sua esperienza nelle diverse declinazioni dello spettacolo, la capocomica Marisa Laurito sarà affiancata da Giovanni Anzaldo, Livio Beshir e Giancarlo Nicoletti, il quale firma anche la regia di un titolo che ha contribuito al successo dell’autore Giuseppe Patroni Griffi.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close