Dopo le battaglie di coppa provinciale La Frontiera e Sant’Albino si trovano nuovamente di fronte in campionato. I bettollini devono confermare le buone prestazioni della prima di campionato, che avevano fruttato un  rammaricato 0 a 0, mentre la squadra di casa cerca di rialzarsi dopo le 4 reti subite a Sovicille.

Il Sant’Albino è quindi alla ricerca della giusta alchimia, mentre La Frontiera prova a mantenere la testa alta nonostante le assenze forzate di Zara e Petrelli, e le discusse mancate convocazioni di Chiancianesi e Bizzi.

La squadra di casa parte subito fortissimo, tanta corsa e pressing alto costringono Pinsuti al più classico degli errori di concentrazione: retropassaggio al portiere che rimane corto e Martinelli ringrazia mettendo alle spalle di Crociani. Siamo al 10°, ma non passano neanche 60 secondi che Giannini Antonio ristabilisce la parità con un indisturbato colpo di testa su azione di calcio d’angolo.

Si ha già la sensazione dell’over 3.5, soprattutto perché le difese non sono propriamente delle muraglie, anzi. Al 30° il nuovo vantaggio del Sant’Albino, rilancio apparentemente innocuo di Mangiavacchi che Molinaro riesce in maniera quasi miracolosa a deviare verso la porta, trovando Crociani fuori posizione. Un +1 fantacalcistico decisamente inaspettato per il portiere dei padroni di casa. Gli ospiti si buttano così tutti in avanti, e con Antonucci trovano il pareggio: Silvestri trattiene ingenuamente l’attaccante Frontierino, che d’esperienza si procura il rigore che poi trasforma. Oltre al danno anche la beffa per il capitano del Sant’Albino, che, già ammonito, va anticipatamente a rinfrescarsi sotto la doccia. Il primo tempo va scemando con la Frontiera che non riesce a sfruttare la superiorità numerica, se non per una velleitaria azione di Burri che conclude fuori dal limite dell’area dopo una galoppata di 30 metri.

Il leitmotiv con cui si apre la seconda frazione è sempre un brutto palleggio a centrocampo della squadra ospite, che non produce quasi mai qualcosa di buono se a inventare non è il fantasista Antonucci. Le azioni più pericolose nascono da calcio da fermo, dove le torri Giannini e Bernardini creano il caos. Ed è proprio la confusione in mezzo all’area del Sant’Albino che induce l’arbitro a fischiare la massima punizione per gli ospiti, con la quale proprio Giannini porta il risultato sul 3 a 2.

I neo entrati non danno l’apporto che il Mister dei padroni di casa sperava, nonostante le sagge prediche di calma provenienti dalla panchina Ercolani e Duchini si fanno espellere per proteste.

La partita finisce con la vittoria della Frontiera che va a 4 punti, mentre il Sant’Albino è ancora l’ultimo vagone del treno.

La squadra del comune di Montepulciano difficilmente continuerà questo trend negativo, il centrocampo con Cencini e Menconi ha una qualità invidiabile, e gli attaccanti sanno segnare. Ulteriore nota a favore della società del Sant’Albino, che, di fronte a un arbitraggio più che dubbio, non ha scatenato inutili polemiche che fin troppo si vedono in tutti i campi da calcio.

A Bettolle, invece, non possono essere troppo contenti nonostante i 3 punti, il bel gioco ha latitato e la difesa ha ballato più volte, Chiancianesi e Giannini Gabriele in forma potranno aiutare a ritrovare la stabilità difensiva che per tutta la stagione passata ha caratterizzato il gioco della squadra di Pacciani.

TABELLINO

Sant’albino (4-4-2)Mangiavacchi; Ercolani, Silvestri, Menconi, Movileanu; Rossi, Mazzi, Cencini, Bozzini; Martinelli, Molinaro. Subentrati: Tiezzi, Ercolani S., Fè, Duchini, Pericoli.

La Frontiera (4-3-3) Crociani;Meacci, Pinsuti, Duchini, Gjoncari; Bernardini, Giannini, Burri; Papini, Antonucci, Medico. Subentrati: Calveri, Fioravanti, Giannini G.

Reti: Martinelli 10’, Giannini 11’, Molinaro 30’, Antonucci (R) 34’, Giannini (R) 67’.

(articolo a cura di Giovanni Marchi)

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close