Eccellenza
Sangimignano- Chiusi 2-1
Lo scontro tra senesi si è concluso con la salvezza meritata dai padroni di casa e i biancorossi di Chiusi che non sono riusciti a ripetere la bella prova di sette giorni fa. Possiamo dire il risultato della gara è deciso da un errore grossolano e così via, ma è anche vero che chi doveva vincere è stato solo sporadicamente pericoloso, lasciando sempre l’iniziativa all’avversario. La partita si sblocca nei tempi supplementari e mentre tutti aspettano la fine al 108’ arriva l’irreparabile per i chianini, su un lungo lancio dalla difesa Piccirillo per anticipare l’intervento di Biccini prova un’improbabile rovesciata che diventa un servizio su un piatto d’argento proprio per l’attaccante che non si fa pregare realizzando la rete che di fatto decide lo spareggio. Il Chiusi cerca di evitare la sconfitta ma sarà tutto inutile, arriverà anche il raddoppio al 113’ con Bandini servito dal solito Baccini e un rigore per gli sconfitti su un fallo in area su Graziani trasformato da Panizzi al 119’. Il Sangimognano rimane in Eccellenza, il Chiusi torna in promozione dopo oltre ventanni.

Eccellenza UISP
Campiglia Eurocostruzioni-Asinalonga/Santorotto 3-1
Con una convincente prestazione suggellata da tre gol il Campiglia vince la prima partita dei play off contro l’Asinalonga. Gli ospiti capitolano al 10’ quando un preciso rilancio di Natale pesca in fascia Morelli che si libera con una veronica e da fondo campo tocca dietro per De Angelis che di piatto realizza. Al 33’ l’assist a Morelli è servito in area e realizza il 2-0. Al 59’ a finalizzare la bella azione del match è sempre Morelli che al volo scarica alla spalle dell’incolpevole Ausilio realizzando. Al 82’ arriva il gol della bandiera realizzato da Gueye che anticipa di pochi secondi il triplice fischio dell’ottimo Callaloli.

Prima Categoria Girone E
Torrita-Terontola 1-2
Azzurri subito pericolosi con El Bassaroui che calcia alto, ma al 32’ si invola sulla destra e centra teso per Lucarelli che anticipa tutti e sigla l’1-0. Il Terontola non ci sta e Casini trascina i suoi al pari che arriva al 43’ su un suo assist messo in rete da Maccheroncini. Il Terontola, squadra cinica al 63’ con Casini trova un angolo dove nulla può è il 1-2. La gara continua con i torritesi rimasti in dieci, ma la difesa ospite fa buona guardia. Si chiude così l’ottima stagione della formazione di Bianchi che chiude il proprio cammino al quarto posto in graduatoria ed andrà a giocare ad Ambra la possibilità di accedere alla finale play-off.

Bettolle-Talla 1-3
Il Bettolle torna in seconda dopo cinque lustri passati tra la Prima e la Promozione. La gara contro i Casentinesi del Talla che non avevano più nulla da chiedere al campionato è stata giocata a viso aperto, i ragazzi di Giommoni hanno sbloccato il risultato al 30’ con Ranalli. Il secondo tempo comincia con il Bettolle proteso in avanti e al 47’ Dyla guadagna un netto calcio di rigore che Corbelli trasforma per il pareggio. La squadra ospite passa nuovamente in vantaggio al 72’ con Bruni e che mette il risultato nel cassetto al 90’ con Mengoni.

Prima Categoria
Badesse-Virtus Chianciano 1-2
Un Badesse ormai spento ed appagato dalla vittoria del campionato, raggiunta con tre giornate di anticipo, perde nell’ultima gara interna contro un Chianciano in lotta per la zona play out. Ospiti che hanno impresso subito alla gara un ritmo alto anche se la prima vera occasione è per la squadra di casa, il Badesse si porta in avanti al 13’ con Di Gregorio che dal limite dell’area calcia verso la porta, e ne viene fuori un pallonetto che sorprende Marianelli fuori dai pali. Al 18’ il Chianciano pareggia con Bernetti. Nel secondo tempo si abbassano i toni e al 12’ della ripresa Zacchia sbaglia il pareggio, al 16’ il Badesse rimane in inferiorità numerica. Con un uomo in più gli ospiti sono riusciti a contenere le azioni della squadra di casa e si sono portati a casa tre punti preziosi che comunque non sono serviti per evitare i play off.

Seconda Categoria Girone N
Asinalonga-Montecchio 4-1
Con questa vittoria l’Asinalonga sale a quota 28 alla pari del Santa Firmina vittorioso in casa con il Camucia e adesso si prepara alla sfida play-out, che ironia della sorte vedrà la squadra senese affrontare proprio il Montecchio.

Terza Categoria
La Frontiera-Città di Chiusi 0-3
Epilogo inaspettato per La Frontiera, ma che ha stupito tutti strappando un posto nei playoff per la promozione in Seconda categoria. Nell’ultima partita ha perso tra le mura amiche con un secco 3-0 inflitto dal Città di Chiusi. Gli ospiti non avevano niente da chiedere, ma hanno onorato l’impegno nella maniera più schietta e sono tornati a casa con tre punti di prestigio. I ragazzi della Frontiera contano di presentarsi al completo e al meglio delle forze per tentare di raggiungere un traguardo impensabile.

Olimpic Sarteano-Berardenga 2-5
Al 7’ l’Olimpic Sarteano si porta subito in avanti grazie ad un’ottima punizione dalla sinistra che Pellegrino spedisce sotto il sette dove Lotti nulla può. Al 12’ pareggio del Berardenga con Toussani, poi al 34’ arriva il raddoppio sempre grazie a Toussani che appoggia in rete una palla sfuggita dalle mani di Del Vincio dopo un tiro precedente. Al 55’ Di Matteo spedisce in rete di testa un calcio d’angolo portando in vantaggio per 3-2il Berardenga. Al 82’ il Berardenga dimostra di essere molto concreto a Toussani porta il 2-4, all’89’ gli ospiti mettono il punto fermo alla partita con Pasquini che insacca dove Del Vincio non può arrivare.

Vescovado-Guazzino 0-2
Il Guazzino da subito cerca il vantaggio, ma riesce a concretizzare solo nel secondo tempo. Passa in vantaggio con una bella triangolazione di Marchi per l’accorrente Mori che trafigge Ciani con un potente diagonale. Gli ospiti insistono e raddoppiano cinque minuti più tardi con Marchi che svetta di testa e piazza la sfera alle spalle di Ciani.

Sport Acquaviva-Serre 1-2
Le Serre in piena corsa play off ed i padroni di casa già proiettati alla prossima stagione. Partono subito bene le Serre che dopo 15’ passano in vantaggio con Landi che dopo un batti e ribatti insacca il pallone. Al 72’ raddoppio delle Serre con Cateni, lesto ha sfruttare un’incertezza difensiva. A questo c’è la reazione dell’Acquaviva che al 79’ accorcia le distanze con una pregevole punizione calciata da Menconi e nei minuti si rende pericolosa con Capone e Bozzini che colpisce il palo. Termina così 2-1 l’ultima partita della stagione, con le Serre che dovranno giocarsi il passaggio di categoria con il Tressa e l’Acquaviva che ha già iniziato a gettare le basi per la prossima stagione calcistica.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close