Il sole è un elemento indispensabile alla vita e prezioso alleato della salute; tra gli effetti benefici  ricordiamo: favorisce la sintesi della vitamina D che previene il rachitismo e l’osteoporosi, la luce solare ha un effetto antidepressivo, agisce sul ritmo sonno-veglia, con il sole ci sentiamo più attivi ed ottimisti.

“Per godere in modo sicuro dei benefici ed evitare i danni – spiega il direttore di dermatologia della Asl Tse Antonio Castellioccorre conoscere e comprendere alcune informazioni essenziali. Alle prime esposizioni, se non si è protetti, si rischia la scottatura solare, che si realizza dopo alcune ore dalla esposizione. La pelle si difende poi producendo l’abbronzatura che si manifesta in maniera diversa a seconda del fototipo (individui a pelle chiara o scura)  e  richiede tempi lunghi di alcuni giorni. L’abbronzatura non è certamente sufficiente a garantire, con il passare del tempo, fenomeni come l’invecchiamento precoce della pelle  con macchie scure, rugosità ed una  maggiore facilità a sviluppare tumori cutanei.”

Per vivere al meglio l’estate ed il rapporto con il sole occorre adottare quindi alcune semplici norme per prevenire le malattie della pelle:

  • mettere sempre creme solari con filtro 50, rinnovandole ogni due ore e applicandole durante tutta la stagione estiva
  • evitare l’esposizione diretta alla radiazione solare nelle ore nel mezzo del giorno, sono quelle più intense e dannose, dalle ore 12 alle 16
  • ricordarsi che anche riparati all’ombra si prende comunque il 50% della radiazione solare
  • avere la pelle sempre ben curata ed idratata

È consigliabile, inoltre, avere una dieta ricca di vegetali, frutta e alimenti con antiradicali e antiossidanti , come l’olio di oliva crudo; eventualmente usare integratori a base di  caroteni e vitamine PP.

Per i bambini l’attenzione deve essere massima, la loro pelle è più sottile e delicata. Non vanno mai esposti direttamente al sole senza protezione dei filtri solari specifici, dobbiamo rinnovare spesso il protettivo che, è opportuno, sia resistente all’acqua, infine sarebbe importante non tenerli in spiaggia negli orari più caldi.

È utile ricordare, infine, alle donne in stato di gravidanza, che non devono esporsi troppo al sole, la luce, infatti, distrugge l’acido folico indispensabile per il normale sviluppo del feto. I consigli utili per la fotoesposizione rappresentato uno strumento di educazione sanitaria e di miglioramento dello stato di salute degli individui ed uno strumento di prevenzione dei tumori cutanei.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close