La vita culturale di Torrita di Siena riparte, dal 6 al 9 maggio, grazie al XIII Concorso Internazionale di Canto Lirico ‘Giulio Neri’, organizzato dal Comune di Torrita di Siena e Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte. Dopo la sospensione dell’edizione 2020 dovuta alle misure di contrasto alla pandemia, il festiva lirico, che vanta la direzione artista di Eleonora Leonini, riprende con uno numero record di iscritti: ben 162 artisti provenienti per la maggior parte dall’Italia e da altri 22 Paesi di tutto il mondo, in particolare Corea, Cina e Russia.

Gli artisti si esibiranno al Teatro degli Oscuri di Torrita di fronte all’autorevole giuria presieduta dall’oscar dell’opera Riccardo Zanellato, voce di basso tra le più richieste del momento e composta da Tiziana Tramonti soprano e docente al Conservatorio G. B. Martini di Bologna, Ernesto Palacio sovrintendente della Fondazione Rossini Opera Festival, Vincenzo De Vivo attuale direttore dell’Accademia di Arte Lirica di Osimo e del Teatro delle Muse di Ancona e Mauro Montalbetti direttore artistico del Cantiere Internazionale d’Arte.

L’attuale situazione sanitaria però ha fatto prendere la decisione a Comune e Fondazione di un non aprire le esecuzioni al pubblico, escludendo così l’assegnazione del premio speciale conferito dal voto popolare. Il concerto finale sarà trasmesso i diretta streaming alle 16.00 sui canali di YouTube e Facebook di Comune di Torrita di Siena e Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte.

“Un numero di partecipanti così alto è il risultato di una sempre maggiore credibilità acquisita dal Concorso Giulio Neri, grazie al prestigio della giuria, alla qualità organizzativa della Fondazione Cantiere e alla capacità di farci trovare pronti anche in un anno come questo. I cantanti apprezzano anche la dimensione umana di questo contesto che sa costruire relazioni durature sul piano artistico e professionale.” – è il commento della direttrice artistica Eleonora Leonini intervenuta nella conferenza di presentazione del festival.

Con il ritorno in scena dello storico Concorso Giulio Neri, il borgo di Torrita di Siena con il suo teatro farà da apripista alla ripresa della vita culturale in Valdichiana: “Siamo orgogliosi di riprendere il Concorso Internazionale di Canto Lirico Giulio Neri con un numero di iscritti senza precedenti che porteranno nuovamente la musica al Teatro degli Oscuri dopo la pausa forzata dell’anno scorso; siamo lieti di rafforzare la collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte che, con il nostro sostegno economico, conferma affidabilità e diligenza organizzativa per valorizzare un evento ormai affermato nello scenario nazionale e riconosciuto anche nell’orizzonte internazionale.”spiega il sindaco Giacomo Grazi.

Anche la Presidente della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, Sonia Mazzini, intervenuta anch’essa alla conferenza di presentazione, ha espresso la sua particolare emozione alla ripresa delle attività della Fondazione, con una grande voglia di ricominciare a fare musica, di esportare e di importare talenti e grandi artisti per tornare a vivere la bellezza delle arti.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close