La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: Teatro degli Oscuri

In arrivo i mercatini di Natale a Torrita di Siena

I MERCATINI DI NATALE A TORRITA DI SIENA Sabato 14 e Domenica 15 Dicembre si svolgeranno a Torrita di Siena i tradizionali Mercatini di Natale Fra pochi giorni sarà Natale…

I MERCATINI DI NATALE A TORRITA DI SIENA
Sabato 14 e Domenica 15 Dicembre si svolgeranno a Torrita di Siena i tradizionali Mercatini di Natale

Fra pochi giorni sarà Natale e anche la comunità torritese si sta preparando a trascorrere al meglio le festività natalizie. Domani e domenica si svolgeranno infatti nel centro storico di Torrita di Siena i tradizionali Mercatini di Natale, un’iniziativa promossa dalla locale Pro Loco di Torrita con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Fin dal mattino di sabato 14 dicembre si susseguiranno una serie di appuntamenti che coinvolgeranno le scuole, le associazioni, le contrade, il mondo del volontariato e gran parte della comunità torritese che ormai da diverse settimane si sta preparando a vivere con i gioia e serenità i giorni del Natale.

Ecco il programma: dopo l’apertura dei mercatini prevista per le ore 9,00, sarà inaugurata la Mostra dei Disegni in concorso degli alunni dell’Istituto comprensivo G.Parini e nel primo pomeriggio, si svolgeranno i Giochi per Grandi e Piccini in piazza Matteotti accompagnati da canti e musiche natalizie. Subito dopo, intorno alle ore 16,00 le Contrade dell’Associazione Sagra San Giuseppe serviranno dolciumi e il tradizionale Vin Brulé. Alle ore 21,30, tutti al Teatro degli Oscuri e spazio ai bambini della Parrocchia SS. Costanzo e Martino che presenteranno lo Spettacolo di Natale “Io ti seguirò”.

La giornata di domenica 15 dicembre si aprirà di buon mattino con i Mercatini nel Centro Storico; nel pomeriggio ancora musica per i borghi e nuovamente i Giochi per Grandi e Piccini in attesa dell’arrivo di Babbo Natale. Dalle ore 17,00, dopo aver effettuato la premiazione della Mostra dei Disegni in concorso degli alunni dell’Istituto comprensivo G.Parini, si svolgerà lo spettacolo Christmas Musical a cura della Compagnia Teatro Giovani Torrita. Merita ricordare infine che da domani fino al 6 Gennaio 2014 sarà possibile visitare i presepi nel centro storico allestiti dagli alunni delle Scuole, dalle Contrade e dagli hobbisti, in un’autentica Strada dei Presepi.

(Articolo a cura di Nicola Censini)

Nessun commento su In arrivo i mercatini di Natale a Torrita di Siena

Manfredi Rutelli è il nuovo direttore degli eventi di Montalcino

Manfredi Rutelli è il nuovo direttore e coordinatore artistico degli eventi culturali di Montalcino. Non avrà solo il compito di dirigere le stagioni teatrali al Teatro degli Astrusi, ma anche quello…

Manfredi Rutelli è il nuovo direttore e coordinatore artistico degli eventi culturali di Montalcino. Non avrà solo il compito di dirigere le stagioni teatrali al Teatro degli Astrusi, ma anche quello di coordinare manifestazioni, eventi culturali e arti dal vivo. Un incarico impegnativo e prestigioso dettagliato nel bando pubblicato nei mesi scorsi dal comune di Montalcino e assegnato al regista e docente teatrale.

Una figura nuova nell’ambito dell’organizzazione e della programmazione culturale di Montalcino, che punta all’ottimizzazione delle risorse, ma soprattutto alla qualità dell’offerta culturale, oltre che al suo rilancio nel panorama nazionale ed internazionale.

“Un incarico prestigioso, di cui sono onorato e che farò di tutto per onorare realizzando, nell’arco di tre anni, un percorso organico, e presumibilmente redditizio, in grado di costruire un’Attività Culturale Permanente che sia poi capace di affermarsi e sostenersi negli anni futuri – è il commento del neo -direttore e coordinatore artistico Rutelli. Un’avventura artistica – prosegue- che possa divenire non solo un patrimonio sociale, un nucleo d’identificazione per l’intera collettività territoriale, ma anche un qualificato, riconosciuto, richiesto e propositivo punto di riferimento culturale a livello internazionale”.

Il programma di lavoro che Rutelli si ripromette di realizzare prevede: l’ospitalità di Compagnie Professionali nell’ambito di un cartellone teatrale Invernale; un’attività formativa di base, qualificata e aggregante, rivolta a tutte le fasce di età ed accessibile a tutti; il coordinamento e la valorizzazione delle molte realtà esistenti; il coinvolgimento di forze locali in creazioni e coproduzioni di eventi artistici; la realizzazione di un rinnovato Festival Internazionale che sia per Montalcino un ulteriore occasione di affermazione nel panorama culturale mondiale.

Manfredi Rutelli è regista e docente teatrale di elevata esperienza e di ottimi successi. I suoi spettacoli, sia teatrali che di teatro musicale, sono costantemente rappresentati nei circuiti teatrali nazionali, le sue collaborazioni con artisti famosi ed i suoi progetti culturali, sono spesso al centro di eventi e festival di rilievo internazionale. Così come la sua attività di formatore e docente teatrale lo ha portato a tenere Corsi e Laboratori in molte parti del mondo, dal Giappone all’Africa, passando per qualificate esperienze pedagogiche europee, oltre che in Italia.

Romano di nascita, ma toscano di adozione, Manfredi Rutelli vanta anche una lunga esperienza nel ruolo di direttore artistico di festival e progetti teatrali di successo. L’ultimo, decennale, lo ha visto Direttore Artistico del Teatro Mascagni di Chiusi, ideatore e direttore artistico del Festival “Orizzonti” della stessa Città, esperienza cominciata nel 2003 e conclusasi ad agosto, dopo undici anni di successi.

Prima di Chiusi, ha diretto per cinque anni il Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena. Dal 2008 al 2013 attraverso la creazione della rete teatrale GenerAZIONI, ha curato le stagioni invernali dei teatri di Abbadia San Salvatore, Montalcino, Piancastagnaio, San Giovanni d’Asso e Trequanda. Diventando così uno dei più qualificati conoscitori delle realtà culturali del territorio.

Nessun commento su Manfredi Rutelli è il nuovo direttore degli eventi di Montalcino

A Torrita di Siena partono i “Culturativi”

Un incontro al mese, al Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena, con uno scrittore che presenta il suo libro attraverso un colloquio aperto con il pubblico che può intervenire…

Un incontro al mese, al Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena, con uno scrittore che presenta il suo libro attraverso un colloquio aperto con il pubblico che può intervenire con domande e commenti.

È questo il primo risultato del progetto denominato “I Culturativi” che nasce dall’idea della contrada Porta a Sole di organizzare a Torrita incontri culturali, eventi che rientrano a pieno titolo nell’attività delle varie contrade ma che, fino alla nascita di questo progetto, non aveva mai avuto l’occasione di concretizzarsi.

E si parte subito, sabato 9 novembre, alle 18.30 (naturalmente ad ingresso libero), con un autore molto popolare e apprezzato, Riccardo Lorenzetti, autentico fenomeno letterario della bassa Valdichiana con il suo “L’anno che si vide il mondiale al maxischermo e altri racconti”.

Dunque un pomeriggio all’insegna di calcio e poesia, o meglio della poesia del calcio, una passione – prima che uno sport – usata come lente per fare della semplice ma a tratti geniale indagine sociale e antropologica.

A seguire, dopo l’incontro con l’autore, apericena presso i locali della biblioteca e alle 21.30 il palcoscenico del Teatro Comunale degli Oscuri si aprirà al racconto teatrale a due voci di Poliziani e Storelli, basato sul primo racconto del libro di Lorenzetti. Insieme a loro rivivremo le vicende del Taddei e del Rugi, intenti ad organizzare la festa dell’Unità durante i giorni della vittoria dell’Italia ai Mondiali di calcio del 2006, il tutto senza maxischermo. L’inevitabile insuccesso sarà accompagnato da gag esilaranti dei due attori chiusini; nel cast anche Luca Morelli. La regia è di Gabriele Valentini.

“La contrada è ritenuta sinonimo di banchetto, festa, amicizia, gioco, divertimento, cene in compagnia e canti” spiegano i dirigenti di Porta a Sole. “Da quest’anno, con questa nuova iniziativa vogliamo perseguire l’obiettivo di dare spazio alla cultura “tradizionale”, permettendo così all’associazione di ampliare i propri interessi ed orizzonti”.

“I Culturativi sono qualcosa di diverso dal solito, ma che, come al solito e nello spirito della Contrada, vengono curati con molta passione. Ogni appuntamento sarà unico nel suo genere, in quanto il leitmotiv di ognuno di essi sarà si quello di conoscere l’autore e proporre al pubblico il suo libro, ma ogni incontro sarà gestito in maniera diversa, con proiezioni, rappresentazioni teatrali, letture ed ospiti”.

“Gli autori che parteciperanno saranno di vario genere e daremo la possibilità anche a scrittori esordienti, locali e non, di presentare le loro creazioni, contribuendo così a pubblicizzarli nel nostro territorio. Quindi il progetto si propone di realizzare due finalità: promuovere la lettura e incoraggiare la scrittura. Alla fine di ogni evento saranno poi organizzati, a seconda della giornata, aperitivi o cene con l’autore”.

Il secondo appuntamento è già programmato per il 7 Dicembre quando sarà la volta di Silvia Roncucci e il suo “Non tutto è da buttare”.

Per informazioni e prenotazioni: www.contradaportaasole.it

Nessun commento su A Torrita di Siena partono i “Culturativi”

Roberto Benvenuti: concerto commemorativo a Torrita

Si svolgerà lunedì 14 ottobre, alle ore 21.15 presso il Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena, il “Concerto per Roberto“, evento nato dall’iniziativa del musicista Alessio Benvenuti per ricordare il padre, il musicista Roberto Benvenuti, scomparso circa un…

Si svolgerà lunedì 14 ottobre, alle ore 21.15 presso il Teatro degli Oscuri di Torrita di Siena, il Concerto per Roberto“, evento nato dall’iniziativa del musicista Alessio Benvenuti per ricordare il padre, il musicista Roberto Benvenuti, scomparso circa un anno fa.

Roberto era stato il fondatore e promotore del gruppo “Le Rocce“, il cui nome durante gli anni ’60 e ’70 era conosciuto in tutta la Toscana. “Le Rocce” era un complesso formato da Roberto Benvenuti (bassista e vocalist), Fernando Benvenuti (hammond), Marco Meacci (pianoforte e voce), Enzo Ciacci (batteria) poi sostituito dal sinalunghese Massimo Tavanti, Carlo Denti (chitarra), Alberto Gigli (flauto e sax) c (sax) e tanti altri musicisti che hanno contribuito a rendere immortale il nome della band.

Il concerto sarà ad ingresso gratuito, e vedrà la partecipazione di diversi musicisti, torritesi e non, tra i quali Rudi Lunghini alle tastiere, Gabriele Caroti e Ario Severini alla chitarra, Roberto Grigiotti al basso, Giulio Saletti alla batteria, Mirco Rubegni alla tromba, l’ex “RocceAlberto Gigli al flauto traverso e sax, e un meraviglioso quartetto d’archi formato da Silvia Caini e Roberta Stancu al violino, Leidy Natalia Orozco alla viola e Antonio Gambula al violoncello. Durante la serata si potranno ascoltare le musiche di artisti quali Procol Harum, Riccardo Cocciante, Claudio Baglioni, Nuovi Angeli, Paul McCartney e The Beatles.

 Tra i presenti figurerà anche un grande amico di Roberto Benvenuti, il Dottor Giuseppe Cipriano, che da sempre coltiva una grande passione per la musica e si unirà alla band nell’occasione suonando le sue ormai mitiche percussioni.

Il Maestro Benvenuti ha dichiarato:” Non sono un cantante, chi lo fa di professione mi perdonerà, ma come mio padre sul palco metterò la stessa passione e lo stesso amore di quando mi esibisco con il pianoforte o con il violino. Sono oltremodo orgoglioso e felice di essere circondato in questa occasione speciale da grandi amici, meravigliosi musicisti, che insieme a me suoneranno e canteranno quello che era il repertorio delle Rocce e le canzoni dell’epoca che l’Italia e gli Italiani amano tanto”.

 

1 commento su Roberto Benvenuti: concerto commemorativo a Torrita

Type on the field below and hit Enter/Return to search