“45 GIRI”
Uno spettacolo di Marta Parri

Matilda, una ragazza fuori dalle righe e cosciente della sua particolarità, crea dinamiche interessanti che incentrano tutta l’azione scenica sulle caratteristiche dell’essere umano, a livello emozionale, sentimentale, psicologico e anche esistenziale. A cambiare le carte in tavola sarà l’incontro con due ragazzi: Yann e Olivier, che si dimostreranno molto diversi da lei e che le daranno degli impulsi per mettersi a nudo, fino a conoscere la sua essenza, che poi è quella di qualsiasi essere umano.

Una storia atopica e completamente fuori dalle righe, il tutto raccolto dentro un 45 giri che, messo sul piatto, narrerà qualcosa e sarà destinato a essere ascoltato da chi sembra essere lontanissimo da quel non-luogo. I tre ragazzi, con le bambine del Laboratorio Teatro Danza, creeranno un’azione scenica incentrata sulla biomeccanica e sulla conoscenza del corpo in relazione allo spazio.


Attori: Emma Bali, Riccardo Laiali, Giovanni Pomi, Laboratorio Teatro Danza dei Concordi
Voci: Francesca Fenati, Gianni Poliziani
Regia: Marta Parri
Aiuto Regia: Margherita Massai
Scenografia: Federica Marcocci, Nico Posani
Costumi: Rossana Crociani
Luci e Audio: Luca Culicchi, Giacomo Capeglioni, Samuele Peruzzi
Addetti di Sala: Martina Chieco, Irene Ragazzo, Edoardo Trabalzini
Produzione: ASD Il Fierale, Valdichiana Media
Si ringrazia: Lightning Multimedia


Sabato 16 Marzo 2019 ore 21:15
Teatro dei Concordi di Acquaviva


Sabato 23 Marzo 2019 ore 21:15
Teatro degli Arrischianti di Sarteano


Il racconto della preparazione dello spettacolo:

Vuoi prenotare il tuo posto allo spettacolo? Scrivici!

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati in questo sito web.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Marta Parri
Marta Parri

Nata il 18 Marzo 2000 all'ospedale vecchio di Montepulciano, dove ora si trova un negozio di animali (nulla avviene per caso). Frequenta il Liceo Linguistico ma la sua più grande passione è lo spettacolo. Danza da 12 anni e si è fermata solo per 2, provando tutti gli sport esclusi il pattinaggio e la ginnastica artistica. Si dedica all'organizzazione di spettacoli da tre anni, e se vi dice che a causa di queste attività finisce in pronto soccorso almeno un paio di volte all'anno, potete crederle. Non sa ancora cosa farà della sua vita, ma, comunque vada, vorrà continuare a sentire sotto il naso l'inconfondibile profumo del teatro.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close