All’interno del centro storico di Torrita di Siena, lungo le vie del borgo che si snodano attorno a Porta a Pago, si erge l’omonima Contrada dai colori rosso e verde. Porta a Pago, risalente agli inizi del XIII secolo, è uno dei più antichi varchi aperti nella cinta muraria, rivolto verso la zona rurale esterna al borgo. Come le altre Porte, anche questa è dedicata ad una figura religiosa, ossia la Madonna del Carmine, che ricorre ogni 16 luglio.

Il Presidente Luca Massai ci ha fatto conoscere più da vicino questa Contrada, a partire da quello che ritiene essere l’aspetto più bello del Palio dei Somari per Porta a Pago:
«Dal mio punto di vista, per come ho vissuto e per come vivo adesso la Contrada, il lavoro che più mi gratifica e che quindi considero il più bello della manifestazione è l’addobbo di Contrada. Dare luce e colore al piccolo territorio che abbiamo, tirar fuori i lampioncini realizzati a mano, progettati ed assemblati dai miei contradaioli, issare le bandiere, anch’esse da noi progettate e realizzate, è sicuramente un’emozione grandissima; nel periodo di Palio spesso attraverso Via Cavour di notte e vederla in solitudine in tutto il suo splendore ripaga di tutti i sacrifici che facciamo».

Racconti di Contrada
«Il 24 gennaio 2018 c’è stata la firma, presso il notaio Bersotti, del contratto di compravendita della nuova sede. È stato un giorno storico per la mia Contrada, uno di quelli che sarà ricordato per sempre, che probabilmente darà la possibilità alle generazioni future di vivere la Contrada con serenità: abbiamo finalmente un luogo tutto nostro dove poterci riunire, parlare, discutere, immagazzinare materiali sacri (palii, costumi, bandiere, tamburi, ecc. ) e passare serate in goliardia tra amici. Tutto questo grazie ai sacrifici fatti dai contradaioli che oggi non ci sono più ed a quelli che tuttora non si risparmiano per veder realizzato questo sogno».

Non tutti sanno che…
«Alle penne del 16, troppo buone, ancora dobbiamo trovare qualcuno che riesca a dirgli di no».

(foto di Marco Mazzolai)

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Anita Goti
Anita Goti

Classe '94. Liceo classico, una laurea triennale in Comunicazione, lingue e culture e una magistrale in Comunicazione pubblica e giornalismo all'Università di Siena. Scrive, perché le parole sono le uniche cose che le piace mettere in ordine.

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close