La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Categoria: Chianciano

Parco Fucoli: si rinnova l’appuntamento con la Festa dell’UDC

Chianciano, al via la Festa dell’UDC al Parco Fucoli: in arrivo i ministri Alfano e Lorenzin Un simbolo a forma di cuore che contiene l’espressione “la Costituente popolare” e lo…

Chianciano, al via la Festa dell’UDC al Parco Fucoli: in arrivo i ministri Alfano e Lorenzin

Un simbolo a forma di cuore che contiene l’espressione “la Costituente popolare” e lo Scudo crociato. E’ il logo di Chianciano 2014, la festa nazionale Udc che si svolgerà, dal 12 al 14 Settembre, come da tradizione, a Chianciano Terme presso il Palamontepaschi all’interno del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano. Tre giorni di dibattiti e tavole rotonde, durante i quali esponenti del partito centrista si confronteranno con autorevoli ospiti su tanti temi come la riforma delle autonomie locali e l’allarme terrorismo legato al Califfato ed all’ISIS.

Tra gli ospiti della kermesse i Ministri dell’Interno Angelino Alfano, della Salute Beatrice Lorenzin, dell’Istruzione Stefania Giannini, Antonio Tajani (vicepresidente del Parlamento europeo), Fabrizio Cicchitto, Renato Schifani, Gaetano Quagliariello (Ncd), Mario Mauro (Popolari per l’italia). Si parte venerdì pomeriggio alle ore 17 con i saluti istituzionali dei “padroni di casa” il presidente delle Terme Fabio Cassi ed il sindaco di Chianciano Andrea Marchetti e si chiude domenica con la Santa Messa dedicata quest’anno ai cristiani perseguitati nel mondo e con l’intervento del segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa.

Proprio Cesa, presentando la tre giorni di Chianciano al via alle Terme per lanciare la Costituente Popolare, ha affermato “A Chianciano, insieme ai tanti ospiti degli altri partiti che sono in maggioranza insieme a noi, tracceremo l’identikit del nuovo partito di area moderata e popolare che, finita questa fase di intese larghe anche se piu’ o meno mascherate, contendera’ al Pd la guida del Paese alle prossime elezioni politiche del 2018. Oggi siamo tutti con Renzi perche’ l’Italia vive una stagione di drammatica emergenza e nei momenti difficili bisogna saper fare fronte comune. Ma in futuro saremo avversari di Renzi, come lo siamo gia’ in Europa, cosi’ come il Ppe, che e’ casa nostra, e’ avversario del Pse”. Al Parco Fucoli delle Terme si svolge il meeting politico, mentre le cure termali mattutina e pomeridiana e l’intrattenimento musicale per gli ospiti termali sono concentrati nel Parco attiguo, l’Acqua Santa.

Nessun commento su Parco Fucoli: si rinnova l’appuntamento con la Festa dell’UDC

In vigore la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme

È entrata in vigore a partire dal primo di settembre la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme. Da ora in poi quindi l’accesso è consentito solo in alcune ore…

È entrata in vigore a partire dal primo di settembre la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme. Da ora in poi quindi l’accesso è consentito solo in alcune ore della giornata. La zona a traffico limitato del centro storico ha inizio da via Dante, angolo via XXV Aprile per proseguire in via Casini, via delle Mura, via Borgo Nuovo, via Garibaldi, piazza Matteotti, via Solferino, via dello Spedale, via della Croce e finire alla Porta del Sole.

Oltre all’istituzione della ZTL l’Amministrazione comunale ha modificato anche la disciplina dei parcheggi a pagamento limitatamente alle aree immediatamente limitrofe alla zona interessata. Sarà così possibile la sosta gratuita in piazza Gramsci e nel parcheggio dei giardini pubblici di viale Dante per coloro che svolgono attività commerciali nel centro storico e per gli avventori degli esercizi di somministrazione assistita e non, sempre del centro storico.

«Dopo pochi giorni possiamo essere soddisfatti della risposta della maggioranza dei cittadini che hanno compreso come il rispetto della Zona a Traffico Limitato possa contribuire a migliorare la vivibilità e la fruibilità del nostro centro storico sia da parte dei residenti che dei turisti – afferma il Sindaco Andrea Marchetti – allo stesso modo, però, dopo qualche giorno di tolleranza, a partire dalla prossima settimana saranno sanzionati quei cittadini che ancora non rispettano la normativa».

Due le zone ZTL: la prima la Zona 1 (Viale Dante a partire dall’intersezione con via XXV Aprile; Via Casini/ Angolo Via Garibaldi; Via delle Mura; Via Borgo Nuovo e Via Garibaldi) attiva dalle ore 10.30 fino alle ore 06.30; la seconda la Zona 2 (Via Casini / Angolo Via Garibaldi; Piazza Matteotti; Via Manenti; Via Mazzini; Via Solferino; Via Solferino – Piazzolina dei Soldati; Via dello Spedale; Via della Croce; Via dei Forni; Borgo Casalino; Borgo Minutelli; Borgo Marrone; Borgo Vetuli; Borgo Beni; Borgo Avveduti; Borgo Cascio; Borgo Colonna; Borgo Corradini; Borgo Fiorenzuola; Borgo Tantucci) attiva 24 ore.

Nessun commento su In vigore la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme

“Terme all’Opera il 27 agosto”: una bella sera d’estate

CHIANCIANO TERME – Una bella sera d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa, quella di Torre del Lago Puccini al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano. Le Terme, riscoprendo e…

CHIANCIANO TERME – Una bella sera d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa, quella di Torre del Lago Puccini al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano. Le Terme, riscoprendo e valorizzando una loro tradizione in campo musicale ed al Belcanto, sono tornate protagoniste del mondo culturale, con una elegante serata di gala sostenuta da Banca MPS e Banca Cras Chianciano Terme Sovicille Costa Etrusca, da altri sponsors e dalle Associazioni degli Albergatori, ed intitolata “Terme all’Opera”.

“Una serata straordinaria e particolarmente emozionante – dichiara il Presidente di Terme di Chianciano Fabio Cassi – caratterizzata da una grande partecipazione di pubblico. Ci auguriamo che questo concerto possa essere il primo di una serie di iniziative legate alla musica classica e lirica che sono molto apprezzate dal nostro pubblico e che ben si collocano nei nostri parchi termali”.

Protagonisti della serata sono stati l’Orchestra del Festival di Torre del Lago Puccini e gli straordinari cantanti emergenti Mihaela Marcu e Alessandro Scotto di Luzio, che hanno proposto al Palamontepaschi tutto esaurito, una ricca selezione di celebri brani tratti dal repertorio lirico sinfonico italiano e d’operetta, da Puccini a Verdi, passando per Strauss, Mascagni e Donizetti. A dirigere l’Orchestra è stato chiamato il Maestro Gianluca Martinenghi, mentre il coordinatore artistico è il Maestro Fabrizio Maria Carminati

Durante il concerto alle Terme, è stato ricordato il maestro Luciano Pavarotti di cui è stata proiettato un video con la celebre esecuzione del “Nessun dorma” nel corso del concerto di Caracalla, mentre i due cantanti hanno eseguito anche il pezzo “Buongiorno a te”, inviato a Chianciano Terme dalla Fondazione Pavarotti. Si è unito scherzosamente ai cantanti anche il brillante presentatore, Enrico Stinchelli, uno dei massimi esperti di lirica del panorama italiano, da venti anni in radio con la trasmissione “La Barcaccia”.

Nessun commento su “Terme all’Opera il 27 agosto”: una bella sera d’estate

Terme all’Opera, torna a Chianciano Terme la grande musica

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano CHIANCIANO TERME – Una serata d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa che…

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano

CHIANCIANO TERME – Una serata d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa che suona al Palamontepaschi. Le Terme, riscoprendo e valorizzando una loro tradizione in campo musicale, tornano protagoniste del mondo culturale, con una serata di gala sostenuta da MPS e Banca Cras ideata dal Maestro Fabrizio Maria Carminati ed intitolata “Terme all’Opera”.

Protagonisti della serata saranno l’Orchestra del Festival internazionale di Torre del Lago Puccini e i giovani cantanti emergenti Mihaela Marcu e Alessandro Scotto di Luzio, che proporranno agli ospiti delle Terme ed ai residenti una ricca selezione di celebri brani tratti dal repertorio lirico sinfonico italiano e d’operetta. A dirigere l’Orchestra è stato chiamato il Maestro Gianluca Martinenghi, attivo in Italia ed all’estero presso le più prestigiose istituzioni musicali. Fra le sue produzioni dirette si segnalano I Capuleti e i Montecchi al Teatro Massimo di Palermo, Don Pasquale, Il Campanello e La figlia del reggimento al Teatro Donizetti di Bergamo, La traviata e i Carmina Burana di Carl Orff al Teatro “V. Bellini” di Catania, La sonnambula al Teatro Comunale di Bologna. Durante il concerto alle Terme , sarà ricordato il maestro Luciano Pavarotti, con esecuzione anche del pezzo “Buongiorno a te”, inviato a Chianciano Terme dalla Fondazione Pavarotti.

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme e vuole essere l’avvio di un prossimo articolato progetto musicale e culturale che vedrà Chianciano Terme sede di un concorso internazionale di canto lirico, arricchendo così la programmazione delle attività di intrattenimento e approfondimento culturale.

Ma l’intera giornata nei parchi termali sarà dedicata alla lirica ed alla musica classica: al mattino del 27 agosto alle 10,30 il Parco termale Acqua Santa si animerà di un concerto classico di cinque ottoni. Nel pomeriggio, prove d’orchestra aperte al pubblico al Palamontepaschi a partire dalle ore 17. Il concerto è ad ingresso libero ma rigorosamente su prenotazione (infoline 057868411).

Nessun commento su Terme all’Opera, torna a Chianciano Terme la grande musica

A Chianciano arriva il “Termalino”, un trenino turistico

Verrà inaugurato domenica 31 agosto il nuovo trenino turistico “Termalino” che l’amministrazione comunale di Chianciano ha fortemente voluto tra le iniziative di ampliamento dell’offerta dei servizi turistici. Il Termalino è…

Verrà inaugurato domenica 31 agosto il nuovo trenino turistico “Termalino” che l’amministrazione comunale di Chianciano ha fortemente voluto tra le iniziative di ampliamento dell’offerta dei servizi turistici. Il Termalino è un trenino diesel composto da due carrozze da venti posti ciascuno, che attraverserà Chianciano in un percorso turistico tra Piazza Indipendenza fino al Centro storico, con diciannove punti di sosta. Il trenino avrà una velocità media di 25 km/h e ogni corsa durerà in media un’ora, in modo da far ammirare la città ai turisti.

Il costo del biglietto del Termalino sarà di due euro, e avrà validità per andata e ritorno. L’amministrazione comunale di Chianciano ha pensato di effettuare otto corse giornaliere con orari articolati tra la mattina (9:30 – 10:30 – 11:30), il pomeriggio (16:00 – 17:00 – 18:00) e la sera (21:00 – 22:00). Su tutto il percorso verrà applicata un’idonea segnalazione. In futuro il percorso del trenino potrà essere integrato da degustazioni, fermate enogastronomiche e vendita di prodotti locali.

Il consigliere delegato alla viabilità, Fabio Nardi, si è mostrato entusiasta del progetto: “Il Termalino consentirà al cliente comode visite nel Centro Storico”. Il progetto, il cui costo è stato coperto da sponsorizzazioni private locali, sarà all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale del 26 agosto. L’inaugurazione del Termalino è prevista per domenica 31 agosto, con partenza alle ore 17:00 dal centro storico; l’arrivo in Piazza Italia è previsto alle ore 18:30, dove l’amministrazione incontrerà la cittadinanza.

 

Nessun commento su A Chianciano arriva il “Termalino”, un trenino turistico

Chianciano Terme verso il modello “Smart City”

Interventi per il potenziamento della rete ciclabile urbana Rendere Chianciano una città a mobilità sostenibile, incentivando la viabilità ciclabile sul territorio attraverso una serie di interventi di potenziamento delle piste…

Interventi per il potenziamento della rete ciclabile urbana

Rendere Chianciano una città a mobilità sostenibile, incentivando la viabilità ciclabile sul territorio attraverso una serie di interventi di potenziamento delle piste e la manutenzione dei tratti già esistenti. È la proposta progettuale dal valore di 240.000 euro con la quale il Comune di Chianciano aderirà al bando della Regione Toscana che intende cofinanziare con un contributo pari all’80% dell’investimento, i migliori progetti comunali per la mobilità ciclabile in ambito urbano, secondo quanto previsto dal “PRIIM”, il Piano regionale integrato delle infrastrutture e della mobilità.

L’Amministrazione, che tramite un protocollo di intesa parteciperà al bando in sinergia con il Comune di Montepulciano, (dove si prevede una collaborazione per l’ottimizzazione della gestione e la manutenzione delle bike e delle piste, garantendo così un futuro collegamento tra i due comuni) ha elaborato un progetto che prevede la riqualificazione della pista ciclabile del Parco a Valle, (dall’incrocio tra via della Libertà e via della Valle fino in via Abetone). Il percorso sarà inserito all’interno di una progettazione più ampia che prevede il collegamento tra il centro storico e la Rinascente. Inoltre, per usufruire a pieno di questo percorso verranno inserite due postazioni di bike sharing di sette biciclette ciascuna, situate rispettivamente a piazza Gramsci e Largo Siena.

Il progetto, realizzato grazie alla sinergia tra il Consigliere delegato ai trasporti Fabio Nardi, il geometra Enrico Vannucci, lo studio tecnico del Comune e la Comandante dei Vigili Daniela Gonnelli, caratterizzerebbe sempre di più Chianciano verso un modello di Smart City, uno dei progetti portanti della nuova Amministrazione.

«Il nostro Comune crede molto nella mobilità sostenibile», sostiene Fabio Nardi. «Oltre agli immediati benefici, se il progetto venisse realizzato – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Damiano Rocchi -, Chianciano ne beneficerebbe anche in termini di miglioramento di alcune aree verdi ad oggi necessitanti di operazioni di recupero».

Un altro provvedimento intrapreso al fine della partecipazione al bando è stato l’individuazione di un ufficio preposto all’attività ciclabile che avrà sede all’interno dello stabilimento dei vigili urbani. Tutto ciò senza nessun aumento dei costi.

Nessun commento su Chianciano Terme verso il modello “Smart City”

Nuovo svincolo tra Sarteano e Chianciano

Sarteano, aperta la viabilità a Palazzolino: nuovo svincolo verso Chianciano È stata aperta al traffico via Sant’Andrea a Sarteano, una nuova arteria che collega via dei Cappuccini con la strada…

Sarteano, aperta la viabilità a Palazzolino: nuovo svincolo verso Chianciano

palazzolino2È stata aperta al traffico via Sant’Andrea a Sarteano, una nuova arteria che collega via dei Cappuccini con la strada provinciale per Chianciano. La nuova strada, legata alla lottizzazione della zona di Palazzolino, era bloccata da oltre dieci anni per alcune incomprensioni tra le parti private, e tra queste e l’amministrazione comunale. Dopo un lavoro accurato di mediazione, l’amministrazione Landi è riuscita a consegnare alla cittadinanza una importante via, che servirà un’ampia area residenziale, Inoltre, va considerata un nuovo biglietto da visita, una volta completate le aree verdi presenti nella rotatoria, per chi entra a Sarteano proveniendo dalla vicina località termale.

“L’apertura di via Sant’Andrea è un fatto importante per il nostro territorio – commenta il sindaco, Francesco Landi – ringrazio oltre agli uffici ed alla polizia municipale, tutti i soggetti che una volta messi attorno ad un tavolo hanno dimostrato grande maturità, senso di appartenenza a questa comunità, riuscendo a superare vecchie incomprensioni.

Il Comune – aggiunge Landi – ora ha il compito di vigilare sul traffico sull’area, nella consapevolezza che, cambiando abitudini consolidate, non è mai semplice né immediato adeguarsi alle novità. Per questo stiamo contattando i residenti nelle aree contigue il nuovo svincolo, per dar loro informazioni. In ogni caso si tratta di un grande obiettivo raggiunto da Sarteano”.

Alcuni lavori di sistemazione, che hanno preceduto la presa in carico da parte del Comune della strada, hanno riguardato la segnaletica orizzontale e verticale, piccoli interventi su marciapiedi e tombini e altre opere necessarie per perfezionare lo svincolo: le opere sono state segnalate attraverso  rilievi effettuati dai tecnici della Provincia.

Nessun commento su Nuovo svincolo tra Sarteano e Chianciano

Greenway: una pista ciclopedonale tra Chianciano e Chiusi

È stato sottoscritto, dai sindaci Andrea Marchetti, sindaco del Comune di Chianciano, e Stefano Scaramelli, sindaco del Comune di Chiusi, il protocollo d’intesa con l’obiettivo di presentare alla Regione Toscana…

È stato sottoscritto, dai sindaci Andrea Marchetti, sindaco del Comune di Chianciano, e Stefano Scaramelli, sindaco del Comune di Chiusi, il protocollo d’intesa con l’obiettivo di presentare alla Regione Toscana un progetto per una pista ciclopedonale di circa 12 km che colleghi il centro urbano di Chianciano Terme con il Sentiero della Bonifica, via Montallese, frazione di Chiusi. Il finanziamento richiesto è di circa un milione 850 mila euro .

Il Sentiero della Bonifica è un percorso ciclabile lungo circa 62 km che si sviluppa lungo il Canale Maestro della Chiana, attraverso un’ampia valle di grande valore paesaggistico e culturale che collega i territori aretini, senesi e umbri. Un percorso di grande appeal per i sempre più numerosi amici di un turismo alternativo, sano e sostenibile, attento alle tematiche della sostenibilità oltre che alle bellezze paesaggistiche.

Il percorso, che creerebbe un ponte ideale tra la Valdichiana a la Valdorcia, vede le due amministrazioni comunali di Chianciano e Chiusi in accordo su uno sviluppo sostenibile del territorio che richieda il rispetto di requisiti economici, sociali e ambientali che dovrebbero adottare tutte le Smart city. Conformità, rete, tutela del territorio, del paesaggio e della biodiversità, oltre che accessibilità e sicurezza. Una Greenway (Strada Verde) è, infatti, più di un semplice pista ciclabile: investe aspetti più strutturali, come la valorizzazione e la riqualificazione delle risorse naturali, la promozione di uno sviluppo sostenibile e armonico delle città, il recupero dei paesaggi degradati, e si innesta perfettamente nella “strada intelligente” che le amministrazioni virtuose stanno perseguendo, anche grazie ai finanziamenti europei che vanno in questa direzione.

“Vogliamo essere una amministrazione aperta, trasparente, a servizio del territorio, per aiutare tutte le forze in campo e giocare come una squadra dove ognuno conosce i suoi compiti per raggiungere un obiettivo condiviso. – ha detto Marchetti, sindaco di Chianciano Terme – Il progetto della pista ciclabile sarà caricato sui siti internet dei comuni e disponibile in copia cartacea presso gli uffici tecnici. Tutti gli interessati sono invitati a prenderne visione e darci la propria adesione e disponibilità a sostenere il progetto. La concertazione dell’intervento è già partita attraverso la richiesta di adesione al progetto rivolta ai soggetti pubblici e privati del territorio. Tra queste varie associazioni economiche, sociali, sportive e ambientali hanno risposto alla chiamata, come si può constatare dai documenti consegnati alla Regione Toscana. L’obiettivo è quello di creare una rete aperta e attiva di soggetti pubblici e privati del territorio che daranno il proprio contributo alla progettazione e realizzazione dell’opera”.

“Una pista ciclopedonabile tra Chiusi e Chianciano – ha poi detto il primo cittadino di Chiusi Stefano Scaramelli – rappresenterebbe una bella opportunità per i cittadini che i tanti turisti che vengono a visitare i nostri territori. A Chiusi facciamo dello sport una vera filosofia di vita ed infatti già adesso sono tanti i chiusini che inforcano la bici in direzione Chianciano. Anche i turisti apprezzerebbero il progetto visto che soprattutto il turismo straniero si aspetta la possibilità di godersi le bellezze paesaggistiche delle nostre terre in tutta tranquillità muovendosi in modo lento ed in sicurezza. Il collegamento poi con il sentiero della bonifica è poi perfetto perché per noi è un tratto di strada molto importante tanto che, anche se non spetterebbe a noi, ci teniamo a renderlo pulito ed in ordine e per questo abbiamo comprato un trattore con le risorse del nostro bilancio. Insomma questo progetto è importante per il territorio e spero che presto si possa annunciare il via dei lavori”.

Nessun commento su Greenway: una pista ciclopedonale tra Chianciano e Chiusi

Notte Bianca a Chianciano Terme

Il 16 agosto a Chianciano Terme si svolgerà la quinta edizione della Notte Bianca, un evento organizzato interamente dal Centro Commerciale Naturale e sostenuto dal Comune di Chianciano. Il primo appuntamento è…

Il 16 agosto a Chianciano Terme si svolgerà la quinta edizione della Notte Bianca, un evento organizzato interamente dal Centro Commerciale Naturalesostenuto dal Comune di Chianciano.

Il primo appuntamento è alle 17.00 con l’apertura dell’ormai tradizionale mercatino di hobbistica e artigianato che si svolge lungo la suggestiva via Macerina, dalle 19.00 presso i bar del CCN si potrà fare l’aperitivo ascoltando buona musica.

Per l’ora di cena i nostri ristoratori sono pronti con menù a tema e per chi non vuole perdere il contatto con la strada ci sarà un ricco angolo di Street-food, tutto da degustare.

Dalle 21.00 decolla la serata con spettacoli di magia, animazione di strada, saltimbanchi, trampolieri, truccabimbi, musica dal vivo in ogni angolo del Centro Termale,spettacoli di danza in cerchio,mercato di produttori locali e tanto altro ancora. Alle 22.30 lo spettacolo di fuoco a cura dei Viatores e alle 24.00 gran finale col concerto dal vivo di Fabio Zeppetella in Piazza Italia.

Chianciano si vestirà come per le grandi occasioni con allestimenti ispirati alla notte lunare e i commercianti aderenti al CC N stupiranno portando la loro creatività fuori dai negozi lungo le vie cittadine.

Dopo il grande successo di Shopping sotto le stelle un altro importante appuntamento per il Centro Commerciale Naturale.

Per consultare il programma completo, si rinvia al sito: www.ccnchiancianoterme.it.   

Facebook: Centro Commerciale Naturale Chianciano Terme.

unnamed

Nessun commento su Notte Bianca a Chianciano Terme

Successo per “Shopping sotto le stelle” di Chianciano Terme

Grande successo di pubblico e clamoroso afflusso di gente, degno delle grandi occasioni, per l’evento “Shopping sotto le stelle” svolto a Chianciano Terme sabato 9 agosto dalle ore 17:00 fino…

Grande successo di pubblico e clamoroso afflusso di gente, degno delle grandi occasioni, per l’evento “Shopping sotto le stelle” svolto a Chianciano Terme sabato 9 agosto dalle ore 17:00 fino a tarda notte.

Tanta soddisfazione anche per l’allestimento impeccabile, aiutato da una location di grande livello, il Parco Acquasanta, concesso per l’occasione dalla Società Terme di Chianciano. Il parco, uno dei Parchi Termali più prestigiosi d’Italia, insieme alle circa sessanta aziende locali, tutte aderenti al Centro Commerciale Naturale Chianciano Terme e partecipanti all’evento, hanno decretato il successo, sia per qualità che per varietà, dell’evento.

10588709_10204413573489684_1067797180_n“Con queste premesse ci aspettavamo una buona riuscita dell’evento , ma si può dire che il successo è andato ben oltre le aspettative più rosee , già nel pomeriggio, infatti, il parco si è popolato di centinaia di visitatori, sia turisti che locali, che sono stati intrattenuti dall’abile animazione del Mago Massini, e le bancarelle sapientemente allestite dai nostri soci, facevano buoni affari” – e stato il commento di una delle organizzatrici.

Benedetta da un clima finalmente estivo, la serata chiancianese ha avuto il suo clou nel dopocena quando un migliaio di persone si è letteralmente riversato tra i viali del mercati, allestito dal Centro Commerciale Naturale in collaborazione con Combo Produzioni.

I chiancianesi, soddisfatti della riuscita dell’evento, sono pronti a replicare l’evento e già pensano ad una data nel mese di settembre. Ricordiamo che l’estate chiancianese ha in programma due Notti bianche, due sfilate di moda lungo le vie cittadine e due appuntamenti fissi ogni venerdì e sabato con musica e animazione.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di Chianciano Terme e organizzato dal Centro Commerciale Natulare, in sinergia con le Terme di Chianciano. Per maggiori informazioni consultare ilwww.ccnchiancianoterme.it oppure la pagina facebook Centro Commerciale Naturale Chianciano Terme.

Nessun commento su Successo per “Shopping sotto le stelle” di Chianciano Terme

“Shopping sotto le stelle” a Chianciano Terme

“Shopping sotto le Stelle”, in programma per sabato 9 agosto a partire dalle ore 17,00, fino alle 24,00, è uno degli eventi organizzati dal Centro Commerciale Naturale di Chianciano Terme,…

“Shopping sotto le Stelle”, in programma per sabato 9 agosto a partire dalle ore 17,00, fino alle 24,00, è uno degli eventi organizzati dal Centro Commerciale Naturale di Chianciano Terme, nella suggestiva cornice del Parco Acquasanta di Chianciano, concesso per l’occasione dalla Società Terme di Chianciano.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAAll’evento parteciperanno circa sessanta aziende locali, tutte associate al CCN, realtà che negli anni è diventata sempre più importante per Chianciano Terme. Alla manifestazione saranno presenti molte delle boutiques storiche di Chianciano, negozi di enogastronomia e prodotti locali, che metteranno a disposizione i loro prodotti per degustazioni e assaggi. Un team di giovani parrucchiere e make up artist, inoltre, sarà disponibile dalle ore 19,00 per acconciature, dispensare consigli d’immagine e total-look, nonché dare suggerimenti su trucco e bellezza.

Una mostra mercato a cielo aperto dove troveranno spazio le auto di una nota concessionaria, scooter e biciclette di un’azienda locale, un noto negozio di arredamenti esporrà mobili da giardino e ci sarà spazio anche per la telefonia e gli impianti di sicurezza. Un pomeriggio e una serata dove moda e design non saranno i soli protagonisti, in programma, infatti, anche tanta animazione, giochi ed intrattenimenti vari. Prevista una dimostrazione sportiva di una palestra associata. Alle 19,00 sarà offerto un aperitivo presso il Bar del parco e dopocena musica dal vivo e mercatino fino alle 24,00.

Chianciano Terme, oltre a “Shopping sotto le stelle”, ha in programma due Notti bianche, due sfilate di moda lungo le vie cittadine e due appuntamenti fissi ogni venerdì e sabato con musica e animazione. Dunque un calendario ricco di appuntamenti per Chianciano, che vuole promuovere il commercio e le attività locali in luoghi inconsueti, ma non per questo meno suggestivi. Un’ottima formula per un Centro Commerciale Naturale che vuole portare il commercio in prestigiose cornici naturali, come questa volta lo è uno dei parchi termali più belli del territorio.

L’evento è patrocinato dal Comune di Chianciano Terme e organizzato dal Centro Commerciale Natulare, in sinergia con le Terme di Chianciano. Per maggiori informazioni consultare il sito: www.ccnchiancianoterme.it o la pagina facebook Centro Commerciale Naturale Chianciano Terme.

locandina shopping

Nessun commento su “Shopping sotto le stelle” a Chianciano Terme

Alle Terme sensoriali di Chianciano un percorso dedicato al gusto

Dal 3 agosto, presso le Terme Sensoriali di Chianciano, prenderà avvio il “Percorso Sensoriale del Gusto”. Si tratta di un percorso salutare dove la leggerezza del piatto non andrà a…

Dal 3 agosto, presso le Terme Sensoriali di Chianciano, prenderà avvio il “Percorso Sensoriale del Gusto”. Si tratta di un percorso salutare dove la leggerezza del piatto non andrà a discapito della bontà. Per ottenere questo esito, oltre alla scelta accurata di alimenti sani, gli chef utilizzano tutti i sensi: vista, tatto, udito, olfatto e gusto. I piatti sono studiati dal nuovo Direttore Scientifico delle Terme Sensoriali professor Nicola Sorrentino, idrologo medico e dietologo delle star.

L’acquisto del Senso del Gusto sarà facoltativo per il cliente delle Terme Sensoriali ed avrà un costo di 20 euro. I turni di ingresso delle Terme Sensoriali saranno quindi due (ore 10.00 ed ore 16.00) anche nella giornata di sabato ed il nuovo servizio sarà prenotabile all’848 800243.

“Abbiamo selezionato i prodotti a chilometri zero per realizzare piatti tipici opportunamente resi più “leggeri”” spiega Nicola Sorrentino che alle Terme di Chianciano presenterà il 26 settembre il suo nuovo libro “La dieta dell’acqua”, dove suggerisce alle sue lettrici 30 ricette, una al giorno per un mese, ognuna da abbinare ad un’acqua diversa.

Le acque termali, in particolare l’Acqua Santa avranno un posto d’onore nel nuovo libro che sarà edito da Salani e che esce dopo i numerosi altri libri firmati da Sorrentino, tutti best sellers. Ecco arrivare alle Terme sensoriali, l’orzo in insalata, arricchito con mandorle e le polpette vegetariane, impanate e cotte in forno, naturalmente. Poi saranno offerte le bruschette, un classico irrinunciabile e i pecorini e tutta una serie di menù firmati Sorrentino, ogni giorno diversi.

1 commento su Alle Terme sensoriali di Chianciano un percorso dedicato al gusto

Type on the field below and hit Enter/Return to search