La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Categoria: Chianciano

Ritrovato il corpo di Gianfranco Carrino

Come rivelato dall’ANSA nel pomeriggio di domenica 28 settembre, il corpo di Gianfranco Carrino è stato ritrovato nella mattina nei boschi di Sant’Albino, tra Montepulciano e Chianciano. Il settantenne di…

Come rivelato dall’ANSA nel pomeriggio di domenica 28 settembre, il corpo di Gianfranco Carrino è stato ritrovato nella mattina nei boschi di Sant’Albino, tra Montepulciano e Chianciano. Il settantenne di Chianciano Terme si era allontanato da casa il 22 giugno scorso, senza farvi più ritorno, e per tre mesi le ricerche si erano rivelate infruttuose.

Il corpo è stato ritrovato da un cercatore di funghi, intorno alle ore 12, che ha dato l’allarme ai carabinieri; sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Il riconoscimento da parte dei familiari di Gianfranco Carrino è avvenuto solo qualche ora dopo grazie ad alcuni oggetti e indumenti che l’uomo era solito portare per le sue camminate dei boschi. Il corpo, infatti, si trovava in avanzato stato di decomposizione. Dopo il riconoscimento del corpo il magistrato di turno ha dato il via libera alla sepoltura senza l’apertura di inchiesta sull’accaduto.

Gianfranco Carrino, pensionato e commerciante di mobili, era scomparso il 22 giugno, senza far ritorno dalla sua consueta passeggiata mattutina. Della sua ricerca si erano occupate le forze dell’ordine, anche attraverso l’utilizzo di un aereo ultraleggero dotato di fotocamera per le riprese dall’alto; fino al ritrovamento casuale di domenica 28 settembre, le ricerche nei boschi si erano rivelate infruttuose per oltre tre mesi. Della scomparsa si era occupata anche la trasmissione RAI “Chi l’ha visto?”.

Nessun commento su Ritrovato il corpo di Gianfranco Carrino

La dieta dell’Acqua, il nuovo libro di Sorrentino alle Terme di Chianciano

Che cosa mangiare, che acqua bere per stare bene e perdere peso – Venerdì 26 settembre ore 17,15 Parco Acqua Santa L’acqua aiuta a dimagrire? Nuovi studi internazionali dimostrano che…

Che cosa mangiare, che acqua bere per stare bene e perdere peso – Venerdì 26 settembre ore 17,15 Parco Acqua Santa

L’acqua aiuta a dimagrire? Nuovi studi internazionali dimostrano che bere acqua prima dei pasti aiuta a dimagrire e a mantenere nel tempo il peso raggiunto. E non solo perché con la pancia piena d’acqua non abbiamo nessuna voglia di mangiare, o almeno non solo per questo. Il fatto è che bevendo attiviamo una serie di meccanismi metabolici che ci aiutano realmente a perder peso. Nicola Sorrentino inserisce nel suo nuovo libro, “La dieta dell’acqua” in uscita per l’editore Salani, anche le acque termali di Chianciano, dal momento che è diventato direttore scientifico delle Terme sensoriali. La presentazione a Chianciano è fissata presso il Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano il 26 settembre alle ore 17,15.

Se nella dieta quotidiana introduciamo tra i 6 e gli 8 bicchieri di acqua e abbiniamo un’attività fisica costante otterremo dei risultati visibili e duraturi nel tempo. Il libro spiega come fare, e perché un gesto semplice come «bere un bicchier d’acqua» riesce dove molte diete alla moda non riescono.

Nicola Sorrentino, tra i più autorevoli e noti dietologi italiani, propone un programma alimentare dettagliato di trenta giorni con tante ricette invitanti e facili da eseguire, abbinando a ogni piatto l’acqua giusta, perché le acque non sono tutte uguali.

Il cibo e l’acqua sono le armi più potenti per prevenire e combattere sovrappeso e malattie. Nel libro, destinato a diventare un best seller come “Cambio dieta”, si trovano tabelle, ricette e tanti consigli validi per tornare in linea e stare in forma. Una occasione d’oro, quella di Chianciano, per vedere da vicino il professore, ospite fisso delle trasmissioni televisive più seguite, chiedergli consigli ed avere il suo libro autografato. Presente anche la co-autrice Paola Gambino, anche lei medico e idrosommelier dell’Associazione degustatori acque minerali (ADAM).

Nessun commento su La dieta dell’Acqua, il nuovo libro di Sorrentino alle Terme di Chianciano

Master Club Tricolore a Chianciano

Gran finale per il Master Club Tricolore di ciclismo in programma a Chianciano Terme domenica 21 settembre. I due percorsi (lungo 131 km e corto 100 km) andranno a toccare…

Gran finale per il Master Club Tricolore di ciclismo in programma a Chianciano Terme domenica 21 settembre.

I due percorsi (lungo 131 km e corto 100 km) andranno a toccare i luoghi più belli dell’intero territorio, attraversando lievemente la Val di Chiana Senese e si addentreranno profondamente nella Val d’Orcia-Amiata, fino alle falde del monte senese-grossetano, toccando i luoghi più rappresentativi di Chianciano Terme.

Una gara ormai rodata, un percorso abbastanza tosto che permette di godere di paesaggi stupendi e che far parte delle ‘classiche’ del ciclismo amatoriale nazionale. Per questa sua 13esima edizione, oltre ad essere l’ultima prova del Master Tricolore, la Chianciano Terme sarà anche memorial Riccardo Riccardi, memorial Guido Lombardelli e memorial Evandro Nannetti.

La data del 21 settembre è stata scelta anche per dare l’opportunità agli atleti e ai loro accompagnatori di approfittare della stagione termale di Chianciano che a settembre inizia l’attività a pieno regime, consentendo a tutti di godersi un bellissimo week-end di divertimento e relax nelle Terre di Siena.

L’ultimissima novità di quest’anno del Mater Club Tricolore riguarda il pacco gara. La bella sorpresa sarà un pernottamento gratuito per l’atleta, in tutti gli alberghi che hanno aderito alla convenzione, utilizzabile dal 19 settembre al 31 ottobre, per garantire il massimo comfort a tutti i partecipanti. Inoltre, oltre a ciò, l’organizzazione vuole favorire la partecipazione per cui invece di premiare i primi assoluti, allungherà le premiazioni di categoria. Novità dell’anno, saranno premiati i primi 10 di categoria di ogni percorso! Inoltre chi si scrive entro il 31 marzo 2012 avrà un gadge particolare. Non mancate, Chianciano vi aspetta!

Quota d’iscrizione Granfondo Chianciano: 25 euro fino al 16 settembre, 30 euro fino al 19 Settembre, 40 euro la mattina della gara. Per maggiori infomazioni: www.circuitomasterclub.it

Nessun commento su Master Club Tricolore a Chianciano

Esordio Vikings Chianciano al 3° Torneo “Testa Dura senza Paura”

Nel bel campo di Policiano (Arezzo), prima apparizione in preparazione del campionato regionale di serie c per i Vikings Chianciano rugby, sotto il sole estivo di domenica 14 settembre, il…

Nel bel campo di Policiano (Arezzo), prima apparizione in preparazione del campionato regionale di serie c per i Vikings Chianciano rugby, sotto il sole estivo di domenica 14 settembre, il 3° Torneo “Testa dura senza paura” 2014 triangolare allestito, come ogni anno dagli Arieti Arezzo, e che quest’anno ha come ospiti Vikings Chianciano e Guardia Martana XV.

I vichingi hanno sfoggiato una perfetta tenuta fisica, grazie anche alle due settimane di preparazione atletica specifica ed un ottima predisposizione al bel gioco, molti gli esperimenti fatti dall’allenatore Massai, che ha testato alcuni giocatori in ruoli nuovi, e che ha visto ottimi risultati in termini di sviluppo e velocità del gioco.

Il triangolare prevedeva, per ogni squadra, una sfida della durata di 40’ in due tempi, la prima partita ha visto di fronte i Vikings Chianciano contro la squadra umbra del Guardia Martana XV il risultato ha visto prevalere i vichinghi con un agevole 17 – 0 grazie a tre mete, nel secondo match dell’evento i Vikings hanno affrontato gli Arieti in un primo assaggio del classico derby della valdichiana, il primo mini-tempo si è chiuso con i vichinghi in vantaggio per 3 a 0, nel secondo rimonta degli Arieti che, anche se con difficoltà, trovano la meta e poi nel finale realizzano un calcio chiudendo il match sul 10 – 3 per i padroni di casa, l’ultimo match se lo sono aggiudicato gli Arieti Arezzo contro il Guardia Martana XV per 23 a 0 grazie a tre mete, uno spettacolare drop e due calci di punizione.

L’allenatore dei Vikings Chianciano è molto soddisfatto di questo primo test, della prestazione atletica dei suoi giocatori e l’esperimenti in particolare il mediano, in quanto al campionato, che dai rumors si annuncia ad 11 squadre valuteremo le possibilità di lottare per i primi posti, unica nota stonata una rosa che avrebbe bisogno di qualche giocatore in più.

3° Torneo “Testa dura senza paura” 2014 risultati:

Vikings Chianciano – Guardia Martana XV 17 – 0
Vikings Chianciano – Arieti Arezzo 3 – 10
Arieti Arezzo – Guardia Martana XV 23 – 0

Classifica Finale

1° – Arieti Arezzo 9 pts 2° – Vikings Chianciano 6 Pts 3° – Guardia Martana XV 0 Pts

Nessun commento su Esordio Vikings Chianciano al 3° Torneo “Testa Dura senza Paura”

Parco Fucoli: si rinnova l’appuntamento con la Festa dell’UDC

Chianciano, al via la Festa dell’UDC al Parco Fucoli: in arrivo i ministri Alfano e Lorenzin Un simbolo a forma di cuore che contiene l’espressione “la Costituente popolare” e lo…

Chianciano, al via la Festa dell’UDC al Parco Fucoli: in arrivo i ministri Alfano e Lorenzin

Un simbolo a forma di cuore che contiene l’espressione “la Costituente popolare” e lo Scudo crociato. E’ il logo di Chianciano 2014, la festa nazionale Udc che si svolgerà, dal 12 al 14 Settembre, come da tradizione, a Chianciano Terme presso il Palamontepaschi all’interno del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano. Tre giorni di dibattiti e tavole rotonde, durante i quali esponenti del partito centrista si confronteranno con autorevoli ospiti su tanti temi come la riforma delle autonomie locali e l’allarme terrorismo legato al Califfato ed all’ISIS.

Tra gli ospiti della kermesse i Ministri dell’Interno Angelino Alfano, della Salute Beatrice Lorenzin, dell’Istruzione Stefania Giannini, Antonio Tajani (vicepresidente del Parlamento europeo), Fabrizio Cicchitto, Renato Schifani, Gaetano Quagliariello (Ncd), Mario Mauro (Popolari per l’italia). Si parte venerdì pomeriggio alle ore 17 con i saluti istituzionali dei “padroni di casa” il presidente delle Terme Fabio Cassi ed il sindaco di Chianciano Andrea Marchetti e si chiude domenica con la Santa Messa dedicata quest’anno ai cristiani perseguitati nel mondo e con l’intervento del segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa.

Proprio Cesa, presentando la tre giorni di Chianciano al via alle Terme per lanciare la Costituente Popolare, ha affermato “A Chianciano, insieme ai tanti ospiti degli altri partiti che sono in maggioranza insieme a noi, tracceremo l’identikit del nuovo partito di area moderata e popolare che, finita questa fase di intese larghe anche se piu’ o meno mascherate, contendera’ al Pd la guida del Paese alle prossime elezioni politiche del 2018. Oggi siamo tutti con Renzi perche’ l’Italia vive una stagione di drammatica emergenza e nei momenti difficili bisogna saper fare fronte comune. Ma in futuro saremo avversari di Renzi, come lo siamo gia’ in Europa, cosi’ come il Ppe, che e’ casa nostra, e’ avversario del Pse”. Al Parco Fucoli delle Terme si svolge il meeting politico, mentre le cure termali mattutina e pomeridiana e l’intrattenimento musicale per gli ospiti termali sono concentrati nel Parco attiguo, l’Acqua Santa.

Nessun commento su Parco Fucoli: si rinnova l’appuntamento con la Festa dell’UDC

In vigore la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme

È entrata in vigore a partire dal primo di settembre la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme. Da ora in poi quindi l’accesso è consentito solo in alcune ore…

È entrata in vigore a partire dal primo di settembre la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme. Da ora in poi quindi l’accesso è consentito solo in alcune ore della giornata. La zona a traffico limitato del centro storico ha inizio da via Dante, angolo via XXV Aprile per proseguire in via Casini, via delle Mura, via Borgo Nuovo, via Garibaldi, piazza Matteotti, via Solferino, via dello Spedale, via della Croce e finire alla Porta del Sole.

Oltre all’istituzione della ZTL l’Amministrazione comunale ha modificato anche la disciplina dei parcheggi a pagamento limitatamente alle aree immediatamente limitrofe alla zona interessata. Sarà così possibile la sosta gratuita in piazza Gramsci e nel parcheggio dei giardini pubblici di viale Dante per coloro che svolgono attività commerciali nel centro storico e per gli avventori degli esercizi di somministrazione assistita e non, sempre del centro storico.

«Dopo pochi giorni possiamo essere soddisfatti della risposta della maggioranza dei cittadini che hanno compreso come il rispetto della Zona a Traffico Limitato possa contribuire a migliorare la vivibilità e la fruibilità del nostro centro storico sia da parte dei residenti che dei turisti – afferma il Sindaco Andrea Marchetti – allo stesso modo, però, dopo qualche giorno di tolleranza, a partire dalla prossima settimana saranno sanzionati quei cittadini che ancora non rispettano la normativa».

Due le zone ZTL: la prima la Zona 1 (Viale Dante a partire dall’intersezione con via XXV Aprile; Via Casini/ Angolo Via Garibaldi; Via delle Mura; Via Borgo Nuovo e Via Garibaldi) attiva dalle ore 10.30 fino alle ore 06.30; la seconda la Zona 2 (Via Casini / Angolo Via Garibaldi; Piazza Matteotti; Via Manenti; Via Mazzini; Via Solferino; Via Solferino – Piazzolina dei Soldati; Via dello Spedale; Via della Croce; Via dei Forni; Borgo Casalino; Borgo Minutelli; Borgo Marrone; Borgo Vetuli; Borgo Beni; Borgo Avveduti; Borgo Cascio; Borgo Colonna; Borgo Corradini; Borgo Fiorenzuola; Borgo Tantucci) attiva 24 ore.

Nessun commento su In vigore la ZTL nel centro storico di Chianciano Terme

“Terme all’Opera il 27 agosto”: una bella sera d’estate

CHIANCIANO TERME – Una bella sera d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa, quella di Torre del Lago Puccini al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano. Le Terme, riscoprendo e…

CHIANCIANO TERME – Una bella sera d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa, quella di Torre del Lago Puccini al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano. Le Terme, riscoprendo e valorizzando una loro tradizione in campo musicale ed al Belcanto, sono tornate protagoniste del mondo culturale, con una elegante serata di gala sostenuta da Banca MPS e Banca Cras Chianciano Terme Sovicille Costa Etrusca, da altri sponsors e dalle Associazioni degli Albergatori, ed intitolata “Terme all’Opera”.

“Una serata straordinaria e particolarmente emozionante – dichiara il Presidente di Terme di Chianciano Fabio Cassi – caratterizzata da una grande partecipazione di pubblico. Ci auguriamo che questo concerto possa essere il primo di una serie di iniziative legate alla musica classica e lirica che sono molto apprezzate dal nostro pubblico e che ben si collocano nei nostri parchi termali”.

Protagonisti della serata sono stati l’Orchestra del Festival di Torre del Lago Puccini e gli straordinari cantanti emergenti Mihaela Marcu e Alessandro Scotto di Luzio, che hanno proposto al Palamontepaschi tutto esaurito, una ricca selezione di celebri brani tratti dal repertorio lirico sinfonico italiano e d’operetta, da Puccini a Verdi, passando per Strauss, Mascagni e Donizetti. A dirigere l’Orchestra è stato chiamato il Maestro Gianluca Martinenghi, mentre il coordinatore artistico è il Maestro Fabrizio Maria Carminati

Durante il concerto alle Terme, è stato ricordato il maestro Luciano Pavarotti di cui è stata proiettato un video con la celebre esecuzione del “Nessun dorma” nel corso del concerto di Caracalla, mentre i due cantanti hanno eseguito anche il pezzo “Buongiorno a te”, inviato a Chianciano Terme dalla Fondazione Pavarotti. Si è unito scherzosamente ai cantanti anche il brillante presentatore, Enrico Stinchelli, uno dei massimi esperti di lirica del panorama italiano, da venti anni in radio con la trasmissione “La Barcaccia”.

Nessun commento su “Terme all’Opera il 27 agosto”: una bella sera d’estate

Terme all’Opera, torna a Chianciano Terme la grande musica

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano CHIANCIANO TERME – Una serata d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa che…

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme di Chianciano

CHIANCIANO TERME – Una serata d’estate, la grande musica lirica, l’orchestra più prestigiosa che suona al Palamontepaschi. Le Terme, riscoprendo e valorizzando una loro tradizione in campo musicale, tornano protagoniste del mondo culturale, con una serata di gala sostenuta da MPS e Banca Cras ideata dal Maestro Fabrizio Maria Carminati ed intitolata “Terme all’Opera”.

Protagonisti della serata saranno l’Orchestra del Festival internazionale di Torre del Lago Puccini e i giovani cantanti emergenti Mihaela Marcu e Alessandro Scotto di Luzio, che proporranno agli ospiti delle Terme ed ai residenti una ricca selezione di celebri brani tratti dal repertorio lirico sinfonico italiano e d’operetta. A dirigere l’Orchestra è stato chiamato il Maestro Gianluca Martinenghi, attivo in Italia ed all’estero presso le più prestigiose istituzioni musicali. Fra le sue produzioni dirette si segnalano I Capuleti e i Montecchi al Teatro Massimo di Palermo, Don Pasquale, Il Campanello e La figlia del reggimento al Teatro Donizetti di Bergamo, La traviata e i Carmina Burana di Carl Orff al Teatro “V. Bellini” di Catania, La sonnambula al Teatro Comunale di Bologna. Durante il concerto alle Terme , sarà ricordato il maestro Luciano Pavarotti, con esecuzione anche del pezzo “Buongiorno a te”, inviato a Chianciano Terme dalla Fondazione Pavarotti.

L’evento si terrà il 27 agosto 2014 alle ore 21,30 al Palamontepaschi delle Terme e vuole essere l’avvio di un prossimo articolato progetto musicale e culturale che vedrà Chianciano Terme sede di un concorso internazionale di canto lirico, arricchendo così la programmazione delle attività di intrattenimento e approfondimento culturale.

Ma l’intera giornata nei parchi termali sarà dedicata alla lirica ed alla musica classica: al mattino del 27 agosto alle 10,30 il Parco termale Acqua Santa si animerà di un concerto classico di cinque ottoni. Nel pomeriggio, prove d’orchestra aperte al pubblico al Palamontepaschi a partire dalle ore 17. Il concerto è ad ingresso libero ma rigorosamente su prenotazione (infoline 057868411).

Nessun commento su Terme all’Opera, torna a Chianciano Terme la grande musica

A Chianciano arriva il “Termalino”, un trenino turistico

Verrà inaugurato domenica 31 agosto il nuovo trenino turistico “Termalino” che l’amministrazione comunale di Chianciano ha fortemente voluto tra le iniziative di ampliamento dell’offerta dei servizi turistici. Il Termalino è…

Verrà inaugurato domenica 31 agosto il nuovo trenino turistico “Termalino” che l’amministrazione comunale di Chianciano ha fortemente voluto tra le iniziative di ampliamento dell’offerta dei servizi turistici. Il Termalino è un trenino diesel composto da due carrozze da venti posti ciascuno, che attraverserà Chianciano in un percorso turistico tra Piazza Indipendenza fino al Centro storico, con diciannove punti di sosta. Il trenino avrà una velocità media di 25 km/h e ogni corsa durerà in media un’ora, in modo da far ammirare la città ai turisti.

Il costo del biglietto del Termalino sarà di due euro, e avrà validità per andata e ritorno. L’amministrazione comunale di Chianciano ha pensato di effettuare otto corse giornaliere con orari articolati tra la mattina (9:30 – 10:30 – 11:30), il pomeriggio (16:00 – 17:00 – 18:00) e la sera (21:00 – 22:00). Su tutto il percorso verrà applicata un’idonea segnalazione. In futuro il percorso del trenino potrà essere integrato da degustazioni, fermate enogastronomiche e vendita di prodotti locali.

Il consigliere delegato alla viabilità, Fabio Nardi, si è mostrato entusiasta del progetto: “Il Termalino consentirà al cliente comode visite nel Centro Storico”. Il progetto, il cui costo è stato coperto da sponsorizzazioni private locali, sarà all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale del 26 agosto. L’inaugurazione del Termalino è prevista per domenica 31 agosto, con partenza alle ore 17:00 dal centro storico; l’arrivo in Piazza Italia è previsto alle ore 18:30, dove l’amministrazione incontrerà la cittadinanza.

 

Nessun commento su A Chianciano arriva il “Termalino”, un trenino turistico

Chianciano Terme verso il modello “Smart City”

Interventi per il potenziamento della rete ciclabile urbana Rendere Chianciano una città a mobilità sostenibile, incentivando la viabilità ciclabile sul territorio attraverso una serie di interventi di potenziamento delle piste…

Interventi per il potenziamento della rete ciclabile urbana

Rendere Chianciano una città a mobilità sostenibile, incentivando la viabilità ciclabile sul territorio attraverso una serie di interventi di potenziamento delle piste e la manutenzione dei tratti già esistenti. È la proposta progettuale dal valore di 240.000 euro con la quale il Comune di Chianciano aderirà al bando della Regione Toscana che intende cofinanziare con un contributo pari all’80% dell’investimento, i migliori progetti comunali per la mobilità ciclabile in ambito urbano, secondo quanto previsto dal “PRIIM”, il Piano regionale integrato delle infrastrutture e della mobilità.

L’Amministrazione, che tramite un protocollo di intesa parteciperà al bando in sinergia con il Comune di Montepulciano, (dove si prevede una collaborazione per l’ottimizzazione della gestione e la manutenzione delle bike e delle piste, garantendo così un futuro collegamento tra i due comuni) ha elaborato un progetto che prevede la riqualificazione della pista ciclabile del Parco a Valle, (dall’incrocio tra via della Libertà e via della Valle fino in via Abetone). Il percorso sarà inserito all’interno di una progettazione più ampia che prevede il collegamento tra il centro storico e la Rinascente. Inoltre, per usufruire a pieno di questo percorso verranno inserite due postazioni di bike sharing di sette biciclette ciascuna, situate rispettivamente a piazza Gramsci e Largo Siena.

Il progetto, realizzato grazie alla sinergia tra il Consigliere delegato ai trasporti Fabio Nardi, il geometra Enrico Vannucci, lo studio tecnico del Comune e la Comandante dei Vigili Daniela Gonnelli, caratterizzerebbe sempre di più Chianciano verso un modello di Smart City, uno dei progetti portanti della nuova Amministrazione.

«Il nostro Comune crede molto nella mobilità sostenibile», sostiene Fabio Nardi. «Oltre agli immediati benefici, se il progetto venisse realizzato – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Damiano Rocchi -, Chianciano ne beneficerebbe anche in termini di miglioramento di alcune aree verdi ad oggi necessitanti di operazioni di recupero».

Un altro provvedimento intrapreso al fine della partecipazione al bando è stato l’individuazione di un ufficio preposto all’attività ciclabile che avrà sede all’interno dello stabilimento dei vigili urbani. Tutto ciò senza nessun aumento dei costi.

Nessun commento su Chianciano Terme verso il modello “Smart City”

Type on the field below and hit Enter/Return to search