Il front office di radiologia dell’Ospedale di Nottola a rischio esternalizzazione del servizio. È quanto dichiara il portavoce NCD per Sinalunga, Dr. Federico Grazi, che lancia l’allarme sul presunto affidamento ad una cooperativa esterna del servizio di segreteria e front office di alcuni reparti dell’ospedale di Nottola.

«Da mesi – sottolinea – per i corridoi della struttura ospedaliera si rincorrono voci circa la possibile gestione dei servizi di segreteria del reparto di radiologia ad una cooperativa. Queste voci fino ad oggi non sono state mai smentite, né confermate lasciando in uno stato di perenne precarietà psicologica il personale ospedaliero. Del resto la stessa scelta è ricaduta sul servizio di accoglienza ospedaliera, già esternalizzato. Dopo il caso dello scorso luglio quando i Sindaci della Val di Chiana furono costretti a smentire l’eventualità di una esternalizzazione dei servizi medici a privati chiediamo che l’Asl 7 e la dirigenza dell’ospedale si pronuncino nuovamente mettendo fine a queste voci. Se queste non venissero smentite si rischierebbe di creare un precedente per un modello, quello dell’affidamento a privati dei servizi di accoglienza dell’ospedale, che diventerebbe valido anche in altre Asl. In entrambi i casi, prima delle considerazioni, devono venire i fatti. Per questo è giusto che azienda sanitaria e ospedale diano una risposta chiara sulla questione il prima possibile».

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close