Ieri, 24 ottobre, intorno alle 16:30 a Lucignano, alle Cinque Vie, si è verificato un brutto incidente. Nel percorrere una curva, un camion ha colpito con la sua appendice, che si è sganciata a causa un problema tecnico, tre auto che viaggiavano nel senso opposto di marcia.

A bordo della prima vettura viaggiava una donna di 24 anni, Francesca Mannari, originaria di Grosseto e residente a Lucignano, incinta al settimo mese di gravidanza. E’ stata lei ad avere la peggio nell’impatto: i medici le hanno riscontrato da subito un grave trauma cranico commotivo, tanto che è stato necessario intubarla e portarla alle Scotte di Siena con il Pegaso.

Una volta arrivata all’ospedale, la donna è stata giudicata grave ma stabile e i sanitari di Siena hanno sottoposto la giovane mamma a parto cesareo. Tuttavia, nonostante tutti i tentativi messi in atto per salvarla, le condizioni sono peggiorate durante la notte, fino a giungere al decesso oggi 25 ottobre. Il bambino che portava in grembo invece è stato salvato ed è ancora in incubatrice. Secondo quanto si legge dalla nota ANSA, le sue condizioni sono buone.

Nell’incidente sono rimaste coinvolte altre tre persone. Una donna, G.R. di 59 anni originaria di Sinalunga, che ha riportato la frattura del braccio ed è stata trasportata in ambulanza all’Ospedale San Donato di Arezzo in codice giallo. Gli altri due feriti lievi sono invece stati portati all’Ospedale della Fratta.

Sul posto sono intervenuti immediatamente prima la Polizia Stradale, poi i Carabinieri di Lucignano, insieme al 118 e ai Vigili del Fuoco.

Foto di repertorio

Print Friendly, PDF & Email