La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: lucignano

Elezioni amministrative 2019 in Valdichiana: verso il voto

Amministrative 2019 – Quando e Dove si vota Nella tornata elettorale di domenica 26 maggio si deciderà l’assetto politico e istituzionale che 11 comuni della Valdichiana senese e aretina avranno…

Amministrative 2019 – Quando e Dove si vota

Nella tornata elettorale di domenica 26 maggio si deciderà l’assetto politico e istituzionale che 11 comuni della Valdichiana senese e aretina avranno per i prossimi cinque anni. Le elezioni amministrative interesseranno Castiglion Fiorentino, Cetona, Chianciano Terme, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sinalunga e Torrita di Siena. Si svolgeranno contestualmente alle Elezioni Europee, per cui negli stessi seggi sarà possibile votare entrambe le schede.

Amministrative 2019 – Come si vota

Ci si potrà recare alle urne dalle 7 alle 23, muniti di documento d’identità in corso di validità e tessera elettorale. Nel caso in cui quest’ultima risultasse smarrita, o senza più spazio per il timbro, è necessario richiederne una nuova presso all’ufficio elettorale del comune di residenza.

Ciascun elettore ha diritto di votare per un candidato alla carica di sindaco, apponendo un segno sul simbolo della relativa lista, ed esprimere fino a due voti di preferenza per i candidati alla carica di consigliere, purché di sesso diverso, scrivendone nome e cognome nelle righe predisposte. Laddove vengano indicate due preferenze maschili o due preferenze femminili, il secondo nome non sarà tenuto in considerazione.

Per quanto riguarda i comuni sotto ai 15mila abitanti, viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti; nei comuni sopra ai 15mila abitanti, è proclamato sindaco chi ottiene la maggioranza assoluta (50% + 1) dei voti. Qualora nessuno raggiunga tale quota, si procederà ad un secondo turno elettorale, previsto per il 9 giugno, in cui concorreranno i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti.

Amministrative 2019 – I Comuni al voto

Se per i comuni di Castiglion Fiorentino, Chianciano, Foiano della Chiana, Lucignano, San Casciano dei Bagni, Torrita di Siena c’è in ballo la riconferma dei sindaci che hanno appena concluso il loro primo mandato, a Cetona, Cortona, Marciano della Chiana, Montepulciano e Sinalunga si attende un rinnovamento a guida dell’amministrazione.

Castiglion Fiorentino

Alla conferma di Mario Agnelli della propria disponibilità ad amministrare per altri cinque anni, con la lista civica Libera Castiglioni , si affianca la candidatura a sindaco di Rossano Gallorini, anch’egli a capo di una lista civica, Città al centro, e Giuseppe Mazzoli, per il Partito Comunista dei Lavoratori. Il Centrosinistra schiera Luca Casagni, che con il 71,3% dei voti si è imposto nelle primarie del dicembre 2018, con la lista Castiglioni nel cuore.

Cetona

Si profila un duello tra le due liste civiche Progetto Comune, proposta da Roberto Cottini per il Centrosinistra, e Cetona Piazze un sogno necessario, presentata da Antonello Niccolucci.

Chianciano Terme

La città termale è chiamata al voto per decidere se accordare la fiducia nuovamente ad Andrea Marchetti, della lista civica Puntoeacapo per Chianciano Terme, o a Paolo Piccinelli, della lista di Centrosinistra Insieme per Chianciano Terme, o a Nicola Bettollini, segretario della sezione Valdichiana Senese del Partito Comunista.

Cortona

Unico comune sopra i 15mila abitanti tra quelli qui elencati, Cortona vedrà sfidarsi quattro candidati: Andrea Bernardini, già assessore durante il mandato di Francesca Basanieri e consigliere in quello precedente con Andrea Vignini, è il candidato del Partito Democratico, sostenuto dalle liste Cortona per Bernardini, Uniti per Cortona, Cortona Civica; Luca Donzelli per il Movimento 5 Stelle; Luciano Meoni, appoggiato dalle liste Fratelli d’Italia – Alleanza per Cortona, Futuro per Cortona, Forza Italia e Lega; Marco Turenci, a capo della lista Cortona Patria Nostra. In caso di ballottaggio, vige la possibilità per i candidati coinvolti di dichiarare il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle con cui si sono presentati al primo turno.

Foiano della Chiana

A Foiano Francesco Sonnati si candida per il secondo mandato, presentando la lista civica sostenuta dal Centrosinistra Foiano Insieme, in concorrenza a Gianluca Mencucci per il Centrodestra, precedentemente consigliere e adesso a capo della lista Foiano Ora, e a Serena Ricci, esponente del Movimento 5 Stelle.

Lucignano

A Lucignano si fronteggeranno da una parte Marcello Cartocci, con alle spalle una lunga carriera politica che lo ha visto consigliere comunale prima dal 1970 al 1975 e, sempre all’opposizione, per liste civiche e Forza Italia dal 2004 al 2019, attualmente candidato a guida della lista civica Insieme per Lucignano; dall’altra l’attuale Sindaco Roberta Casini, per il Centrosinistra.

Marciano della Chiana

Sfida tra liste civiche: Insieme per il bene comune di Maria De Palma e Si cambia!, capeggiata da Massimo Salvadori.

Montepulciano

È una sfida a quattro quella a cui ci si appresta nella cittadina poliziana: l’ex-assessore Michele Angiolini si candida a sindaco con la lista di Centrosinistra per Montepulciano, all’interno della quale non manca qualche altro nome presente anche nel mandato appena portato a termine da Andrea Rossi; Alberto Biagi si propone come esponente del Partito Comunista; Mauro Bianchi, proveniente da cinque anni tra i banchi dell’opposizione, avanza la propria candidatura a sindaco come rappresentante del Movimento 5 Stelle; Gianfranco Maccarone schiera invece la lista di Centrodestra per Montepulciano.

San Casciano dei Bagni

Agnese Carletti, vicesindaco durante il mandato presieduto da Paolo Morelli, si candida per il Centrosinistra con la lista Scelgo San Casciano contro Carlo Trioli, sostenuto da Lega e Fratelli d’Italia, esponente della lista Acqua e Terra.

Sinalunga

I sinalunghesi troveranno sulla scheda elettorale il simbolo della lista civica presieduta da Angelina Rappuoli, Angelina per Sinalunga, quello della lista Sinalunga si rinnova, sostenuta dal Centrodestra e rappresentata da Marcella Biribò, quello di Edo Zacchei, che cercherà di raccogliere il testimone di Riccardo Agnoletti a guida dell’amministrazione, con Centrosinistra per Sinalunga.

Torrita di Siena

Giacomo Grazi, candidato del Centrosinistra, si propone per il secondo mandato presentando una lista di nomi tutti nuovi rispetto al precedente gruppo di maggioranza, con la quale affronterà Lorenzo Vestri, esponente della compagine di Centrodestra, e Michela Contemori, a capo della lista civica Torrita Bene Comune.

 

 

1 commento su Elezioni amministrative 2019 in Valdichiana: verso il voto

Valdichiana Aretina, firmato un accordo storico sulla promozione turistica

Si è svolta sabato 20 dicembre 2014, nel salone Mediceo di Palazzo Casali a Cortona, la cerimonia per la firma del Protocollo d’intesa tra i Comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana,…

Si è svolta sabato 20 dicembre 2014, nel salone Mediceo di Palazzo Casali a Cortona, la cerimonia per la firma del Protocollo d’intesa tra i Comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano, Monte San Savino e Civitella in Valdichiana per l’integrazione dei servizi di base finalizzati alla promozione turistica.

Un atto che può essere definito storico, un accordo fattivo tra i sette comuni della Valdichiana Aretina che rappresenta la base per costruire future collaborazioni e cooperazione, non solo per quanto riguarda la promozione turistica ma anche per la valorizzazione delle risorse culturali e storico-artistiche. Durante la cerimonia, infatti, è emersa la soddisfazione per questo risultato e soprattutto la consapevolezza che esso rappresenti il primo passo verso un’integrazione ancora maggiore in tanti altri settori.

Il protocollo è entrato immediatamente in vigore con la stampa di una mappa dei musei del territorio realizzata in due lingue (italiano e inglese), con l’attivazione di un sito web dedicato (www.valdichianamusei.it) e con l’adozione di un biglietto cumulativo e di una tessera unici per l’accesso ai musei e ai siti d’interesse culturale di tutti i comuni.

Sono state inoltre definite strategie di comunicazione e promozione condivise, non solo del patrimonio storico e culturale ma anche delle attività artigianali, commerciali e ricettive. Uno dei principali obiettivi è quello di operare in sinergia per la programmazione degli eventi culturali annuali, così da renderli più efficaci e di successo. E’ stato anche definita una road map che prevede la programmazione di incontri periodici e la creazione di un’immagine coordinata del progetto Valdichiana Musei.

Nessun commento su Valdichiana Aretina, firmato un accordo storico sulla promozione turistica

Giovane ragazza, ferita gravemente in un incidente, partorisce e muore

Ieri, 24 ottobre, intorno alle 16:30 a Lucignano, alle Cinque Vie, si è verificato un brutto incidente. Nel percorrere una curva, un camion ha colpito con la sua appendice, che…

Ieri, 24 ottobre, intorno alle 16:30 a Lucignano, alle Cinque Vie, si è verificato un brutto incidente. Nel percorrere una curva, un camion ha colpito con la sua appendice, che si è sganciata a causa un problema tecnico, tre auto che viaggiavano nel senso opposto di marcia.

A bordo della prima vettura viaggiava una donna di 24 anni, Francesca Mannari, originaria di Grosseto e residente a Lucignano, incinta al settimo mese di gravidanza. E’ stata lei ad avere la peggio nell’impatto: i medici le hanno riscontrato da subito un grave trauma cranico commotivo, tanto che è stato necessario intubarla e portarla alle Scotte di Siena con il Pegaso.

Una volta arrivata all’ospedale, la donna è stata giudicata grave ma stabile e i sanitari di Siena hanno sottoposto la giovane mamma a parto cesareo. Tuttavia, nonostante tutti i tentativi messi in atto per salvarla, le condizioni sono peggiorate durante la notte, fino a giungere al decesso oggi 25 ottobre. Il bambino che portava in grembo invece è stato salvato ed è ancora in incubatrice. Secondo quanto si legge dalla nota ANSA, le sue condizioni sono buone.

Nell’incidente sono rimaste coinvolte altre tre persone. Una donna, G.R. di 59 anni originaria di Sinalunga, che ha riportato la frattura del braccio ed è stata trasportata in ambulanza all’Ospedale San Donato di Arezzo in codice giallo. Gli altri due feriti lievi sono invece stati portati all’Ospedale della Fratta.

Sul posto sono intervenuti immediatamente prima la Polizia Stradale, poi i Carabinieri di Lucignano, insieme al 118 e ai Vigili del Fuoco.

Foto di repertorio

Nessun commento su Giovane ragazza, ferita gravemente in un incidente, partorisce e muore

La Valdichiana è la regina delle preferenze dei turisti italiani

Secondo Tripadvisor, la Valdichiana è tra i primi posti per le preferenze turistiche, piazzando ben quattro strutture in cima alla classifica La Valdichiana si dimostra una delle mete preferite da…

Secondo Tripadvisor, la Valdichiana è tra i primi posti per le preferenze turistiche, piazzando ben quattro strutture in cima alla classifica

La Valdichiana si dimostra una delle mete preferite da parte dei turisti: secondo la classifica di Tripadvisor, infatti, ben quattro strutture si trovano tra i primi posti del popolare sito di recensioni turistiche, due a Cortona, una a Lucignano e un’altra a Castiglion Fiorentino. L’apprezzamento viene quindi proprio dagli utenti che scelgono la Valdichiana come meta per le loro vacanze e che portano nel cuore i suoi meravigliosi paesaggi. Oltre alla bellezze che la natura o il genio di tanti artisti nel corso dei secoli ha lasciato in eredità al territorio, la Valdichiana è apprezzata in modo particolare per gli alberghi e i ristoranti.

Nella classifica di Tripadvisor spiccano alcuni hotel di piccole dimensioni come Villa Marsili a Cortona, in diciassettesima posizione, e il relais La corte dei Papi, sempre a Cortona, al ventunesimo posto. Non va male nemmeno nell’area dedicata ai bed and breakfast, dove troviamo in ottava posizione casa Portagioia a Castiglion Fiorentino. E per quanto riguarda la gastronomia, una delle attrazioni principali in Toscana, al decimo posto tra le preferenze dei turisti c’è il ristorante «Il Goccino» di Lucignano.

La Valdichiana, quindi, dimostra la sua capacità di attrazione turistica. Non soltanto per la bellezza dei paesaggi e per le camere ospitali, ma anche per la professionalità del personale e la varietà di opzioni offerte al cliente, senza dimenticare le prelibatezze dell’enogastronomia e le tante attrazioni locali.

 

Nessun commento su La Valdichiana è la regina delle preferenze dei turisti italiani

Renzini sul Rave di Pasqua: “Le menzogne di Casaggì Valdichiana”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Fabrizio Renzini in merito al controverso Rave Party che si è svolto nei giorni di Pasqua nei pressi di Sinalunga, in risposta al comunicato di…

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Fabrizio Renzini in merito al controverso Rave Party che si è svolto nei giorni di Pasqua nei pressi di Sinalunga, in risposta al comunicato di Casaggì Valdichiana del 25 aprile

Mi chiamo Fabrizio Renzini e sono Segretario del Circolo PD di Lucignano, tesserato ANPI e socio di alcune associazioni locali.
Mosso dalla curiosità e dalla necessità di comprensione dei fenomeni moderni, ho visitato il Rave Party organizzato in località Scrofiano nel fine settimana di Pasqua. Dopo la fine dell’evento, Martedì 22 Aprile, sono tornato sul luogo della festa per controllare l’operato degli organizzatori documentando fotograficamente l’area. Il luogo era stato già in parte ripulito e la situazione era sicuramente migliore di quanto mi aspettassi dal sopralluogo della sera precedente.

Il giorno della Liberazione ho notato sul profilo di Casaggi Valdichiana un comunicato sulla “bonifica” dell’area del Rave Party dove i militanti di questa associazione si sono, sostanzialmente, appropriati del lavoro di pulizia effettuato dagli organizzatori della festa.

Da sedicenti fascisti, i militanti di Casaggi hanno tentato di inquinare la verità dei fatti nello stesso identico modo in cui tentano di inquinare la verità della Liberazione inneggiando ai caduti di Salò, mescolando ad arte bugie e verità per risultare loro salvatori della Patria, quando così non è.

Avrebbero potuto scrivere la verità nel loro comunicato, ovvero che la zona era già stata parzialmente ripulita e che loro hanno contribuito a ripulire un’area verde, invece hanno scelto di strumentalizzare e distorcere la verità per meri fini propagandistici ed elettorali.

Dato che alcuni dei militanti presenti nelle foto sono candidati in alcune liste locali per le prossime elezioni comunali, ho sentito come mio preciso dovere morale avvertire il popolo di quanto queste persone siano consapevolmente capaci di distorcere la verità, qualità inaccettabile per chi come me fa politica per passione ed in maniera etica.

Allego alla presente i file delle foto scattate dal mio cellulare in data Martedì 22 Aprile 2014. I lettori non potranno vedere l’origine del file ma i cronisti che riceveranno questo articolo si.

Nessun commento su Renzini sul Rave di Pasqua: “Le menzogne di Casaggì Valdichiana”

Spari contro un vigilante

Hanno esploso dei colpi di pistola per evitare di essere bloccati da un vigilante che però li ha inseguiti ed è riuscito a fermarne uno poi arrestato dai carabinieri. L’episodio…

Hanno esploso dei colpi di pistola per evitare di essere bloccati da un vigilante che però li ha inseguiti ed è riuscito a fermarne uno poi arrestato dai carabinieri.
L’episodio è accaduto in Valdichiana, a Lucignano (AR).  I malviventi, nella notte tra sabato e domenica, erano impegnati a rovistare nel cantiere di un casolare in ristrutturazione ad opera di un magnate russo quando è arrivata una guardia giurata che li ha colti sul fatto.
I due per guadagnarsi la fuga hanno sparato al vigilante che ha continuato ad inseguirli fino a che non ha fermato uno dei ladri consegnandolo ai carabinieri. In manette è finito un albanese di 47 anni, barista senza precedenti, residente a Foiano della Chiana che, dopo aver dichiarato di essere stato costretto con la forza a partecipare al furto da alcuni suoi connazionali, ha patteggiato in tribunale ad Arezzo un anno e quattro mesi, è tornato in libertà.

Nessun commento su Spari contro un vigilante

Type on the field below and hit Enter/Return to search