In seguito all’aumentare dei casi positivi a Chiusi, il Sindaco Juri Bettollini ha firmato un’ordinanza per la gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19, per l’osservanza del divieto di assembramento in luoghi pubblici quali parchi, giardini e mercati.

Le restrizioni aggiuntive rispetto a quelle già in vigore in Toscana con la zona rossa, si sono rese necessarie dopo la positività di sei tamponi effettuati lo scorso weekend, di cui soltanto uno nell’ambito familiare dei contatti già risultati positivi. Il rischio di un nuovo focolaio e di un rapido aumento di casi positivi ha quindi portato all’immediata ordinanza in vigore dal 30 novembre, che prevede:

  • la chiusura al pubblico dei cimiteri comunali e delle attività connesse ai servizi cimiteriali;
  • la chiusura di tutti i parchi pubblici, giardini, aree gioco del territorio comunale, nonché le sponde fruibili intorno al lago di Chiusi;
  • la chiusura del sentiero della Bonifica;
  • la chiusura di tutti i fontanelli pubblici e delle casine dell’acqua;
  • la sospensione dei mercati settimanali di Chiusi Città e Chiusi Scalo;
  • la limitazione dell’accesso alle attività commerciali, aperte in base ai vigenti DPCM, a non più di una sola persona per famiglia.
Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

1 thought on “Focolaio a Chiusi, ordinanza su parchi e mercati

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close