fantacalcisticamente saragiolino

Penultimo appuntamento con Fantacalcisticamente e penultima opportunità per vincere la birra del Birrificio Saragiolino! Ormai siamo agli sgoccioli del campionato e le sfide si fanno serrate per accedere all’Europa che conta e per non retrocedere nella serie cadetta: ecco le nostre previsioni per tutti i fantallenatori della Valdichiana!

Si comincia sabato alle 18 con uno scoppiettante Inter – Empoli, reso però ormai inutile dalla situazione di classifica dei due club. Miranda se si riprenderà dall’hangover del venerdì sera reggerà ogni colpo di Maccarone, quindi diamo la vittoria ai nerazzurri con un gol da subentrato del mai troppo compianto Eder.

Sabato sera è la volta di Bologna – Milan, anche questa una sfida che ha ormai poco da dire per la classifica ma fondamentale per i destini dei rispettivi allenatori. Donadoni guarda infatti alla nazionale o a una panchina che conta, mentre Brocchi guarda perlomeno ad arrivare a Giugno. Chi vincerà? Nel dubbio, pareggio. Gol di Floccari, pareggio di Bacca, e tutti contenti.

La domenica a pranzo giocano Roma – Chievo e le cose iniziano a farsi interessanti. Per la squadra capitolina l’imperativo è vincere per sperare di agguantare il secondo posto, mentre i veneti, già salvi da settimane, stanno approfittando delle ultime giornate di campionato per fare pub crawling lungo lo stivale. Inutile dire che una situazione del genere porterà a una facile vittoria della Roma, stavolta senza Totti: ci pensa la doppietta di Salah.

Tante partite la domenica pomeriggio, in onore dei vecchi tempi: la prima è la classica sfida di provincia Atalanta – Udinese. Le due squadre più divertenti da guardare se siete all’aperitivo con gli amici, le due squadre più deprimenti per il fantacalcio, perché potrebbe succedere di tutto. Noi puntiamo sul colpaccio esterno dell’Udinese con una zampata finale di Zapata.

Una fantastica Carpi – Lazio alle 15 di pomeriggio farebbe venir voglia a tutti di fare un gita al Trasimeno, ma fortunatamente c’è in gioco la retrocessione in serie B, quindi le cose si faranno interessanti. Il Carpi non può fallire e con il ritorno di Lollo farà vedere tutti i suoi colpi migliori: vittoria per 2-1 con gol vittoria proprio di Lollo.

Il vero big match del giorno è probabilmente Fiorentina – Palermo, con i toscani che devono mettere al sicuro in posto in Europa e i rosanero a caccia di una miracolosa salvezza. Nonostante la voglia di giocare di Zarate sia pari alla capacità di Zamparini di trattenere un allenatore per l’intera stagione, la vittoria andrà ai viola: gol decisivo su rigore di Kalinic.

Altro big match tra Frosinone – Sassuolo. Anche qui la sfida è tra chi cerca di salvarsi e chi lotta per l’Europa, ma il Frosinone ha il vantaggio di giocare per l’ultima volta davanti al pubblico di casa. Partita impossibile da perdere, nonostante il bel gioco imposto dalla compagine di Di Francesco: il gol di Dionisi è obbligatorio.

Si chiude il pomeriggio con il derby della lanterna: Sampdoria – Genoa. Entrambe le squadre sono già con la testa alle vacanze, dal momento che nessuno di loro potrebbe sperare di raggiungere gli Europei; ma questo non significa che anche le gambe siano già in ferie, infatti si prospetta un ricco pomeriggio di falli da espulsione. Tanta ignoranza in campo per uno squallido zero a zero.

Sfida fondamentale la domenica sera tra Torino – Napoli. Granata pronti a festeggiare col pubblico di casa una bella stagione, azzurri alla ricerca degli ultimi punti per difendere il secondo posto e notoriamente in difficoltà a giocare in trasferta. Sfida tiratissima ma vinta dal Napoli: al gol iniziale di Martinez risponderanno Insigne e il solito Higuain.

Chiudiamo la giornata con il più classico dei testacoda: VeronaJuventus. Primi contro ultimi, scudettati contro retrocessi. Sulla carta non c’è storia, ma i bianconeri, più che la stagione, cominciano ad accusare le serate passate a festeggiare e a fumare i sigari; e poi c’è un certo Luca Toni che lascia il calcio dopo una grande carriera. Squadra di Allegri con tante assenze, squadra di Del Neri col dente avvelenato: vittoria del Verona a sorpresa proprio con gol di Toni.

Squadra della settimana
Karnezis
Maksimovic Goldaniga Masina
Maresca Magnanelli Lollo Allan 
Lasagna Ciofani Floccari

Questa rubrica è realizzata in collaborazione con il Birrificio Saragiolino

saragiolino

Print Friendly, PDF & Email