Riapre il centro di raccolta di Cetona. La struttura, che si trova in località Corvaia, è un’area appositamente attrezzata e custodita dove i cittadini possono effettuare la raccolta differenziata di quei materiali recuperabili altrimenti destinati a smaltimento in discarica. Il centro sarà aperto tutti i martedì e giovedì dalle 9 alle 12 e il sabato dalle 14 alle 18.

La struttura, rimasta chiusa per circa sei mesi per consentire i lavori di adeguamento, si estende su un’area complessiva di circa 3000 mq, composta da un box di guardiania, dagli spazi occupati dagli scarrabili e dalle presse adibite alla raccolta dei materiali e da una tettoia destinata al conferimento delleapparecchiature elettriche ed elettroniche e dei rifiuti pericolosi. La struttura è interamente recintata, con una pavimentazione impermeabilizzata dotata di un sistema di raccolta e successiva depurazione delle acque meteoriche. È inoltre presente un moderno sistema di videosorveglianza di ultima generazione con sensori di visione anche in notturna e controllato da remoto e una sbarra automatica per il controllo degli accessi e delle uscite, al fine di garantire più sicurezza per i cittadini che utilizzeranno la struttura.

L’investimento è stato di circa 105.000 euro per le infrastrutture e di 60.000 euro per l’acquisto delle attrezzature.

“Il centro di raccolta è frutto di una sinergia di intenti dell’Amministrazione e del gestore ed è stato   strutturato in modo che possa ricevere numerose tipologie di rifiuto garantendo così ai cittadini una risposta puntuale alle moderne esigenze di smaltimento dei rifiuti domestici – dice il sindaco Roberto Cottini –. Oltre ai rifiuti standard come carta, metallo, sfalci, legno, ingombranti, inerti, rifiuti elettrici ed elettronici, adesso sarà possibile conferire anche solventi, vernici, spray, olio minerale esausto e toner, naturalmente di provenienza domestica. Ringrazio l’Amministrazione di Sarteano per aver concesso ospitalità ai cittadini cetonesi presso il loro centro di raccolta durante la fase di chiusura dovuta ai lavori”.

I lavori di Sei Toscana sono stati eseguiti con un’attenzione particolare all’ambiente: l’intera area è schermata esternamente da un’alternanza di cipressi e oleandri. È illuminata con un sistema di lampioni a led a risparmio energetico (a sostituzione dei vecchi lampioni ad incandescenza) ed è stata realizzata anche una cartellonistica e segnaletica per un migliore utilizzo della struttura da parte dei cittadini.

“Mettere nuovamente a disposizione della comunità questa infrastruttura contribuirà a facilitare i cittadini nella corretta gestione dei rifiuti e garantirà nel tempo incrementi nelle quantità e qualità della differenziata e di avvio a riciclo dei materiali – afferma il presidente di Sei ToscanaAlessandro Fabbrini –. La riapertura del centro di raccolta rappresenta uno degli esempi tangibili dell’impegno di Sei Toscana, e delle sue professionalità tecniche, per migliorare efficienza e qualità del servizio, in accordo e stretta collaborazione con le amministrazioni locali del territorio servito”.

Per tutte le informazioni relative ai centri di raccolta e alle stazioni ecologiche e ai servizi: www.seitoscana.it

Ti piace quello che facciamo?
Supporta il giornalismo indipendente!

ISCRIVITI A LA-V CLUB!

Puoi anche sostenerci con una donazione:

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close