Home Dalla Valdichiana al Burundi: l’unione fa la forza

Dalla Valdichiana al Burundi: l’unione fa la forza

DSCN2959

Vugizo, un comune della provincia meridionale del Burundi, e Montepulciano Stazione, una piccola frazione della Valdichiana senese. Cosa accomuna questi due luoghi così distanti tra di loro (5560 chilometri in linea d’aria), in due Paesi così diversi, in due continenti così diversi? La storia di Athanase Tuyikeze e della cooperativa “Dufatanemunda”, che significa “l’unione fa la forza”.


AthanaseAthanase è un giovane agronomo che vive a Montepulciano Stazione e lavora in un’azienda agricola; ha 30 anni ed è nato e cresciuto a Vugizo, prima di lasciare il Burundi nel 2000 per continuare gli studi di agricoltura. Athanase non dimentica però il suo paese d’origine, infatti torna spesso a Vugizo, per incontrare amici e parenti.

Leggi l’intervista!
Qual’è la situazione politica in Burundi?

maiali vugizoÈ proprio durante uno di questi viaggi che Athanase ebbe l’idea di costituire una cooperativa chiamata “Dufatanemunda”, per sviluppare nel suo paese d’origine i concetti appresi durante gli studi agrari e per fornire una reale possibilità di sviluppo sostenibile anche nel comune in cui era nato e cresciuto. Aiuta un gruppo di donne a formare una cooperativa di mutuo soccorso, affinché possano condividere dei fondi di microcredito per acquistare animali da allevare, semi da piantare e altri mezzi per aumentare la produttività agricola.

Scopri di più sul Burundi: etnie, lingue e religioni


OrtoL’esperienza della cooperativa è cominciata nel 2012: un investimento iniziale ha permesso l’acquisto di quindici maiali, allevati nei rispettivi cortili. Athanase ha donato un fondo iniziale di 250 euro per l’acquisto degli animali. Successivamente la cooperativa si è impegnata per l’acquisto di un terreno in cui avviare un progetto di orto comune, sempre secondo le indicazioni agrarie di Athanase. La prossima tappa sarà quella di dotare l’orto di un pozzo e di un pannello solare, aumentando così l’indipendenza e la produttività agricola della cooperativa. Athanase ha deciso di aiutarli ancora una volta, avviando una raccolta fondi, e la nostra redazione si è impegnata a sostenere questo progetto: l’appuntamento è per domenica 28 giugno a partire dalle ore 16:30 al Lago di Montepulciano, per un convegno e un’apericena con prodotti del territorio!

La raccolta fondi del 28 giugno: come partecipare?

 

28 Giugno 2015, Lago di Montepulciano: l’unione ha fatto la forza!

11667379_799769556804641_1709753707977735220_nL’evento di domenica sera è stato un successo, eravamo più di 130 persone. Grazie a tutti per aver partecipato, il vostro contributo sarà fondamentale per il nostro progetto.

C’è stata una vicinanza da parte di tutto il territorio che ha suscitato grande emozione: tante persone sono venute ad ascoltare il nostro racconto e hanno dato il loro contributo alla raccolta fondi; tante istituzioni, associazioni e imprese locali hanno voluto fare la loro parte.

Voglio ringraziare pubblicamente gli Amici del Lago di Montepulciano per aver organizzato l’evento in uno splendido pomeriggio domenicale al Centro visite “La Casetta”; il Comune di Montepulciano e il Comune di Torrita di Siena per il loro supporto; le associazioni “La Chianina” e la “Croce Rossa” di Montepulciano Stazione per la grande disponibilità e vicinanza; Valdichiana Media, Ilario Ciurnelli e Tele Idea per l’aiuto nella comunicazione della raccolta fondi.

Voglio ringraziare i docenti che hanno partecipato al convegno, i tanti volontari che hanno preparato l’apericena e curato la logistica dell’evento, e le tante aziende del territorio che hanno donato i loro prodotti: La Bottega del Pane, az.agr. Poliziano, Fattoria Lapecheronza, Macelleria Belli, Salumificio Il Fiore, Pasticceria Marabissi, Palazzo Vecchio, Caseificio Sanguineto, Caseificio Mulas, Le Delizie Toscane, Cantina Redi, az.agr. Raimondo Motzo, az.agr. Valle dell’Oasi, az.agr. Sant’Oliviero, Coop Sinalunga, MG Carni Macelleria, Panificio La Crocette.

10530718_799769820137948_3611945711253444964_nNei prossimi mesi cercheremo nuovi spazi per raccontare la storia della cooperativa e reperire i fondi rimanenti per il progetto in Burundi.

Il lavoro continua, vi terremo aggiornati.

Grazie di cuore a tutti,
Athanase

 


“Il paese che manca: i legami tra Monticchiello e il Burundi”

T Povero Monticchiello 2015 2 ph Elisa SirianniDopo la Valdichiana, la storia di Athanase e della cooperativa Dufatanemunda è sbarcata anche in Valdorcia: il progetto di sviluppo di orti sociali in Burundi, ha infatti avuto il suo spazio anche a Monticchiello, uno dei borghi più affascinanti della Toscana. Il contesto è quello del Teatro Povero, un’esperienza teatrale che da 49 anni anima le estati di Monticchiello e che vede la partecipazione dell’intero paese.

[continua a leggere…]


 

Aggiornamenti dal Burundi: lavori in corso!

Dopo quattro mesi dalla raccolta fondi, la situazione a Vugizo si è evoluta: la cooperativa ha continuato a lavorare e sta mettendo a frutto i fondi raccolti durante gli eventi estivi in Valdichiana. Proseguono i lavori per portare l’acqua negli orti sociali e per consentire ai bambini più poveri di frequentare la scuola.

[continua a leggere…]


19 Giugno 2016, l’unione continua a fare la forza in Valdichiana!

13508991_994613097320285_446036730863794421_nAlla riserva naturale del Lago di Montepulciano si è rinnovata la raccolta fondi a sostegno della cooperativa Dufatanemunda, che continua a sviluppare progetti di agricoltura sociale a Vugizo, nel sud del Burundi. Grazie al sostegno delle tante persone che nel corso dell’evento dello scorso anno hanno partecipato alla raccolta fondi, la cooperativa ha potuto completare gli orti sociali e far arrivare l’acqua alle coltivazioni, oltre a comprare il letame necessario per concimare i terreni. Gli orti hanno prodotto melanzane, cavoli, patate e altre verdure che i membri della cooperativa utilizzano per l’autoconsumo e per la vendita al mercato. Il prossimo passo sarà quello di costruire una stalla e di acquistare delle pecore, attività che verrà finanziata anche grazie a una nuova raccolta fondi in Valdichiana.

Durante l’evento di quest’anno, sempre al centro visite “La Casetta” del Lago di Montepulciano, si è tenuto un convegno dedicato ai temi dell’agricoltura sostenibile e della biodiversità con gli interventi di Angelo Barili e Vladimiro Pelliciardi. È stati poi il dottor Athanase Tuyikeze a raccontare lo stato di avanzamento del progetto della cooperativa del Burundi e a presentare l’associazione senza fini di lucro che si è costituita in Valdichiana per sostenerne le attività.

13450963_994613663986895_478046591353570816_nL’evento, organizzato in collaborazione con gli Amici del Lago di Montepulciano e il circolo Legambiente Valdichiana, con il supporto di Valdichiana Media, si è concluso con una cena a base di prodotti tipici locali. Tutto il ricavato è stato devoluto alla cooperativa Dufatanemunda, per lo sviluppo delle attività sociali e la costruzione della stalla.

Un sincero ringraziamento a tutti coloro che sono intervenuti e a tutti coloro che, anche quest’anno, hanno sostenuto questo importante progetto di solidarietà che lega la Valdichiana al Burundi.


Sempre più forte l’unione tra Valdichiana e Burundi

Anche nel 2016 si è tenuto un evento di raccolta fondi presso il centro visite “La casetta” del Lago di Montepulciano, con il supporto degli Amici del Lago di Montepulciano e del circolo Legambiente Valdichiana. La raccolta fondi è stata preceduta da un convegno sui temi dell’agricoltura sostenibile e della biodiversità, con gli interventi di Angelo Barili, Vladimiro Pelliciardi e Athanase Tuyikeze.

[continua a leggere…]


Dufatanemunda: pranzo di buon augurio per il raccolto

Per sancire il legame tra Valdichiana e Burundi, sempre più forte, la scorsa domenica 13 Marzo l’associazione Dufatanemunda si è riunita per un pranzo di buon augurio per il raccolto. Oltre cento persone, interessate alla storia di Vugizo e della cooperativa, si sono riunite per un pranzo in un’atmosfera serena e conviviale presso la sala Auser di Abbadia di Montepulciano.

Grazie ai fondi raccolti dall’associazione durante il pranzo sociale, sarà possibile continuare i lavori a Vugizo, nel sud del Burundi, potenziando le attività agricole della cooperativa e finanziando le opportunità di microcredito, che stanno già dando dei buoni frutti. L’obiettivo a medio termine è sempre quello di costruire una stalla, che sarebbe utile anche per l’approvvigionamento del concime per la fertilità degli orti sociali.

[continua a leggere…]



Vugizo by Alessia Zuccarello on Exposure