Assieme ai grandi teatri della provincia, anche il Teatro Comunale degli Arrischianti di Sarteano riapre le sue porte dando inizio alla stagione 2021-2022. In realtà il teatro di Sarteano non ha mai interrotto totalmente le sue attività, dai laboratori teatrali alla produzione degli spettacoli: mancava solo la stagione, ed ecco che partirà il prossimo weekend.

Si inizia domenica 14 Novembre alle 17:30, con una sorpresa, L’inedito di Shakespeare, una divertente lezione-spettacolo sul teatro elisabettiano della Compagnia dell’Inedito, che mescola improvvisazione teatrale a didattica interattiva. Infatti, se nella prima parte gli attori,attraverso frammenti di scene, sketch brillanti e giochi teatrali, daranno al pubblico spunti di studio e riflessioni sul contesto storico, la vita e le opere di William Shakespeare, nella seconda parte invece reciteranno le storie del Bardo senza un vero e proprio testo, ma solo grazie all’improvvisazione teatrale.

Si prosegue poi con Normal Il Mostro Amore, uno spettacolo per la Giornata contro la Violenza sulle Donne, della compagnia Arte da Parte (Giovedì 25 Novembre, ore 21:15 e Domenica 28 ore 17:30) e il gradito arrivo di Francesco Pennacchia con Pseudolo, Domenica 19 Dicembre alle 17:30.

Nell’impossibilità di proseguire la tradizione dello spettacolo con buffet per Capodanno, gli Arrischianti esordiranno con una loro nuova commedia per la regia di Gabriele Valentini: Doc “soffro di deficit da accudimento ma non ho capito cos’è” (Domenica 26 Dicembre ore 17:30, Mercoledì 29 e Giovedì 30 Dicembre ore 21:15, Domenica 2 Gennaio ore 17:30).

Giovedì 6 Gennaio il gruppo vocale Le Consonanti alle ore 18 allieterà il pubblico con il tradizionale concerto La Befana vien… Cantando!

Per la Giornata della Memoria verrà proiettato il docufilm Lo specialista: Adolf Eichmann, ritratto di un criminale moderno (Giovedì 27 Gennaio ore 21:15) prologo ad uno spettacolo che si annuncia molto interessante: Lettere a Eichmann de Il Teatro dell’Elce, che da Firenze torna a Sarteano con un’opera che unisce la storia alle arti visive (Domenica 30 Gennaio, ore 17:30)

Per il teatro del territorio, Carlo Pasquini presenta Sono innamorato ma ho deciso di smettere, con un cast di giovani attori formatisi presso la compagnia Fuc (Sabato 12 Febbraio, ore 21:15 e Domenica 13 Febbraio, ore 17:30).

Per la Giornata della Donna, Francesca Sarteanesi presenta Sergio (Sabato 5 Marzo, ore 21:15), un agrodolce monologo della bravissima attrice fiorentina.

Conclude la stagione sarteanese una produzione Arrischianti che ha avuto molto successo a Siena, Perugia, Roma e Barcellona: Il marciapiede dei numeri dispari, di Laura Fatini, una serie di monologhi sulla solitudine eccentrica (Sabato 19 Marzo, ore 21:15 e Domenica 20 Marzo, ore 17:30)

Una stagione di grande qualità, per far tornare il pubblico in teatro ad incantarsi ancora una volta di fronte a grandi e piccole storie. Per informazioni e prenotazioni – arrischianti.itprenotazioni@arrischianti.it – 393 522 5730 (anche wa)

Ti piace quello che facciamo?
Supporta il giornalismo indipendente!

ISCRIVITI A LA-V CLUB!

Puoi anche sostenerci con una donazione:

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close