Il bilancio di previsione 2014 del Comune di Sarteano sarà presentato ai cittadini mercoledì 23 aprile nella sala mostre (ore 21,15). Sarà l’occasione per annunciare maggiori risorse per il sociale, incentivi per il lavoro e un piano importante di investimenti. Queste, in sintesi, le linee guida di un bilancio che è già stato oggetto di una concertazione tra gli amministratori pubblici sarteanesi, a partire dal sindaco Francesco Landi e dall’assessore al bilancio Daniela Nardi, le associazioni di categoria e i sindacati.

I soggetti economici e sociali hanno potuto apprezzare lo sforzo del Comune di Sarteano che, anche quest’anno, intende gravare il meno possibile sui cittadini, e che prevede alcune misure per tutelare e incentivare il lavoro. Si preannunciano, inoltre, novità sia sui servizi che offre il Comune, che nella parte di investimenti e opere pubbliche. A questo proposito ci saranno interventi per il decoro urbano, l’ambiente, la riqualificazione del centro storico.

“Nonostante il momento difficile – sostiene il sindaco Landi – il bilancio del Comune di Sarteano è sano e ci consente di sostenere lo sviluppo economico e sociale, investimenti sui servizi e le infrastrutture. Ulteriori tagli alle spese della macchina comunale ci metteranno in condizione di dare incentivi per chi investe a Sarteano. Sul sociale, raddoppiamo il fondo di emergenza e confermiamo l’esenzione totale dell’Irpef, così come introdotta lo scorso anno, per i redditi sotto i 10mila euro. Purtroppo per i cittadini, come prevede l’introduzione della Tasi a livello nazionale, il Comune è obbligato a tassare la prima casa. Faremo il possibile – conclude il sindaco – per tenere questa tassa al minimo e, in generale, per tutelare il lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email