Per una settimana Sarteano sarà inondata nuovamente dalle sonorità musicali tra jazz e blues con artisti locali ed i grandi a livello internazionale. Nato alla fine dell’Ottocento il blues si arricchì di una componente strumentale che, fusa con altri ritmi, generò tra il 1910 e il 1915 il jazz e da allora in molti festival, come quello di Sarteano, i due stili si intrecciano ed il pubblico è sempre più attento e numeroso. Giunto alla XXXIII edizione, il Festival Jazz&Blues di Sarteanodal 22 al 28 agosto 2022, che si snoda nelle piazze del borgo e nei luoghi dediti alla cultura (Piazza San Lorenzo, Piazza XXIV Giugno davanti al Teatro Comunale degli Arrischianti e Via dei Fiori), si aprirà con la presentazione del progetto “doppia r” insieme ai “Performance Parkour” al loro debutto. Si esibiranno, poi, i Last Soul, Danilo Stigliano & The Grooving Healers e Massimo Morellin, che suoneranno nello spazio pomeridiano di “Aperitivi IN Jazz&Blues”.Dopo gli artisti locali arriveranno i grandi musicisti internazionali. I primi saranno I Virtuosi del Pianeta Talento, il sassofonista afro-americano Jasse Davis in Quartetto e Max Ionata, considerato il maggiore sassofonista italiano jazz, in Quartetto. Oltre la musica sono in programma anche due conferenze multimediali, a cura di Stefano Zenni su Charles Mingus e V Disc e il rapporto tra Jazz e conflitti che chiuderà, il 28 agosto 2022, il festival il cui coordinamento artistico è affidato al Nuovo Accademia degli Arrischianti Battista Lena

Un programma ricco, con la profonda volontà da parte degli organizzatori di portare avanti un lavoro che non si è fermato nemmeno durante i due anni di pandemia. La musica al centro, con spazio ad artisti locali e a nomi illustri, un connubio che ha funzionato in passato e che si rinnova per questa edizione. 

Siamo contenti di aver costruito una proposta interessante e variegata, grazie soprattutto all’impagabile aiuto di Battista Lena” – afferma Chiara Giorgi, Presidente della Nuova Accademia degli Arrischianti – “è un grande impegno che ci porta una buona dose di lavoro, ma anche tanta soddisfazione! Dal 22 al 28 vari eventi ed aperitivi si avvicenderanno in Piazza San Lorenzo, in Piazza XXIV Giugno davanti al nostro Teatro Comunale degli Arrischianti e Via dei Fiori, ma sarà dal 25 al 28 agosto che i big scenderanno in campo“. 

Il programma 

Lunedì 22 agosto il festival si aprirà con la presentazione del progetto “doppia r”, un trio che propone un repertorio tra jazz, musica originale e di composizioni di autori con un retaggio e formazione di musica brasiliana o classica. Insieme a loro duetterà il gruppo di Performance Parkour del Teatro degli Arrischianti, “TiredMovers”, che ha ideato una apposita coreografia per il festival. Il martedì 23 e mercoledì 24 agosto (ore 18.30) in Piazza XXIV Giugno si esibiranno, rispettivamente, i Last Soul (che suoneranno anche il 28 agosto, alle ore 19.00) e Danilo Stigliano & The Grooving Healers

Il Festival entrerà nel vivo con i grandi artisti internazionali a metà settimana. Giovedì 25 agosto, alle 21.30, in Piazza San Lorenzo, la leggenda di Frank Zappa sarà scandita con il concerto de I Virtuosi dal Pianeta Talento,la storica orchestra che si dedica, da oltre venti anni, al repertorio del compositore statunitense, interpretandone i passaggi fondamentali della discografia. Con ’Zappa’s Revenge Day’ l’orchestra proporrà i momenti cameristici alternati a un approfondimento sulla produzione rock degli anni ‘80, fino all’incursione nei brani che hanno scompaginato la musica degli anni Settanta del Novecento con l’obiettivo di proporre le molteplici visioni di stile e di genere che hanno caratterizzato le stagioni creative di Zappa. 

Venerdì 26 agosto, alle 21.30, in Piazza San Lorenzo, dopo Massimo Morellin che si esibisce alle ore 18,00 in Via del Turismo, sarò la volta di Jasse Davis 4tet che infonderanno musica per le vie del centro storico di Sarteano e si esibiranno in concerto alle 21.30, in Piazza San Lorenzo. Jesse Davis è il sassofonista afro-americano più richiesto in Europa, il suo sound è tra i più autentici fra quelli in circolazione. Il sassofonista di New Orleans, dopo grandi esperienze con leggende del jazz come Lionel Hampton, Chico Hamilton, Illinois Jacquet, Kenny Barron, si presenterà a Sarteano, alla testa del suo quartetto composto da Alessandro Lanzoni al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso e Jorge Rossy alla batteria; il loro sarà un repertorio energico fatto di jazz standards e di tributi a molti compositori di jazz contemporaneo quali Cedar Walton, Tom Macintosh e Thelonious Monk. 

Sabato 27 agosto, a conclusione del programma di Piazza San Lorenzo, sarà la volta di Max Ionata QuartettoMax Ionata,considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea, in pochi anni ha conquistato l’approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all’estero. Ha all’attivo la pubblicazione di oltre settanta dischi e collaborazioni con musicisti italiani ed internazionali, risultando uno degli artisti italiani più apprezzati all’estero, in particolare in Giappone dove gode di una notevole fama artistica. Oltre a guidare diversi progetti a proprio nome, collabora stabilmente con alcuni dei migliori musicisti della scena internazionale. Max Ionata suonerà con la formula del Quartetto (con Luca Mannutza al pianoforte, Daniele Sorrentino alcontrabbasso e Marcello Di Leonardo alla batteria). 

Il Festival prevede anche due conferenze multimediali a cura di Stefano Zenni al Teatro comunale Degli Arrischianti: la prima sabato 27 agosto dedicata al pianista e compositore statunitense Charles Mingus; in occasione del centenario della sua nascita sarà presentata la sua autobiografia musicale “Il trionfo del bastardo”; la seconda conferenza multimediale, domenica 28 agosto, sarà incentrata sul jazz e la guerra e l’incredibile storia dei V Disc, etichetta discografica nata durante la seconda guerra mondiale grazie ad un accordo tra il governo statunitense e varie aziende – principalmente RCA e Columbia Records – per la produzione di dischi destinati ai militari americani impegnati nella guerra. Entrambe le conferenze iniziano alle ore 18.00. Dopo la seconda conferenza, in Piazza XXIV Giugno ci sarà anche il brindisi di chiusura con “Aperitivi IN Jazz&Blues”. 

Il Festival Jazz&Blues è sostenuto dal Comune di Sarteano, dalla Regione Toscana, oltre altri operatori locali WakeUpSarteano e SarteanoLiving. Per ulteriori informazioni e ticket: tel. 3935225730 – www.sarteanojazz.it

Ti piace quello che facciamo?
Supporta il giornalismo indipendente!

ISCRIVITI A LA-V CLUB!

Puoi anche sostenerci con una donazione:

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close