Sono in fase di ripresa i lavori pubblici per la realizzazione di un plesso scolastico per la scuola primaria di Camucia. Il cantiere era fermo dallo scorso mese di settembre ed è stato ulteriormente bloccato dalle disposizioni del governo in materia di contenimento del virus Covid-19. Il comune di Cortona, appena superata la fase più restrittiva dell’emergenza sanitaria, ha predisposto gli atti amministrativi necessari per consentire il riavvio del cantiere.

Lo scorso 14 maggio il comune ha emesso uno specifico ordine di servizio con il quale si invita l’impresa appaltatrice alla ripresa dei lavori  entro i primi di giugno. L’intervento alla scuola primaria di Camucia, il cui affidamento all’impresa appaltatrice risale al dicembre 2018, fu sospeso nel settembre 2019 con lo scopo della redazione di una variante che ha riguardato principalmente aspetti strutturali di dettaglio per  l’ingegnerizzazione del legno: la scuola infatti è realizzata in struttura portante in legno xlam (legno lamellare a strati incrociati) e le modeste modifiche oggetto di variante produrranno un miglioramento puntuale del comportamento strutturale dell’edificio e un miglioramento estetico e funzionale dell’intero fabbricato.

Sul piano procedurale, sono state raccolte sia la nuova autorizzazione da parte del Genio civile, sia il nulla osta da parte della regione Toscana per la variante così proposta, che non comporta variazioni dell’importo contrattuale; a questo punto il cronoprogramma prevede, salvo imprevisti, l’utilizzo della struttura nell’anno scolastico 2021-22.

L’ordine di servizio dell’amministrazione del 14 maggio è relativo alla ripresa dei lavori entro i termini sopra indicati e in tale lasso di tempo dovranno essere anche risolte le problematiche di gestione del cantiere per le disposizioni anticontagio Covid-19 emanate dal governo e dalla regione.

Alla ripresa dei lavori, appena completate le fondazioni in cemento armato, con la realizzazione di cordoli per l’appoggio delle strutture, partirà la produzione del legno. Serviranno poi alcune settimane durante le quali verranno realizzate le singole parti in legno in stabilimento che poi verranno trasportate in cantiere. In seguito, si tratterà di assemblare, sul posto, quanto millimetricamente prodotto nello stabilimento.

Il Comune di Cortona prevede, comunque, di permettere l’inizio delle attività scolastiche, entro l’anno 2021, in una scuola moderna, dotata di aule multimediali, laboratori, sicura dal punto di vista sismico e con impianti all’avanguardia anche sotto il profilo del risparmio energetico.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close