La Fuzz Orchestra, originaria di Milano, è una delle band più attive del panorama underground italiano: a breve si esibirà anche in Valdichiana, dove porterà il suo originale mix tra musiche heavy rock e soundtrack in una performance live al Gb20 Club. Nata nel 2006, la band può vantare quattro album e centinaia di concerti tra Italia, Europa, Stati Uniti e Giappone. Le composizioni sono molto particolari: il sound è infatti basato su batteria e chitarra, su cui si innestano flussi noise e audio samples tratti da filme documentari.

L’album di esordio è del 2007, chiamato proprio “Fuzz Orchestra”, edito da Wallace Records e Bar La Muerte: 30 minuti di musiche istintive e taglienti, tra i Black Sabbath ed Ennio Morricone, in cui si innestano narrazioni di temi della storia italiana come la Resistenza o lo stragismo. Nel 2009 segue l’album “Comunicato n°2”, con un sound più oscuro e brutale, che ripercorre tematiche relative a momenti di rivolta verso il potere che hanno attraverso la seconda metà del Novecento italiano.

Il punto di svolta avviene nel 2011, quando alla coppia iniziale composta da Luca Ciffo (chitarra) e Fabio Ferrario (audio samples e noise) si unisce il batterista Paolo Mongardi, grazie al quale la Fuzz Orchestra arricchisce il materiale iniziale con nuove sonorità heavy rock anni ’70. Dalla nuova formazione scaturisce l’album “Morire per la patria”, edito da Wallace Records: un disco complesso e dai toni cupi, che affronta i temi che più stanno cari alla band, con la collaborazione di musicisti come Enrico Gabrielli, Xabier Iriondo, Dario Ciffo ed Edoardo Ricci. Nel 2014 la Fuzz Orchestra partecipa alla riedizione dell’album “Hai paura del buio?” degli Afterhours, collaborando al rifacimento del brano “Questo pazzo pazzo mondo di tasse”.

L’ultima fatica della band è “Uccideteli tutti! Dio riconoscerà i suoi”, pubblicato da Woordworm records nel 2016. Un disco che esemplifica lo spirito della Fuzz Orchestra e chi si interroga sul dramma sociale dell’uomo, che ritorna a farsi domande esistenziali concentrandosi su temi come l’apocalisse, la morte e il giudizio divino.

La Fuzz Orchestra si esibirà al Gb20, in piazza Savonarola a Montepulciano, sabato 20 maggio; l’ingresso è libero con tessera Cat 2017, il costo della tessera è 10 euro con validità annuale e ottenibile sul luogo la sera stessa dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email