Sono stati consegnati i primi materiali raccolti per l’emergenza umanitaria in Ucraina grazie all’iniziativa organizzata dalla Pubblica Assistenza Avis Foiano in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Foiano della Chiana. Due camion stracolmi di cibo, medicinali e altro materiale utile all’assistenza delle migliaia di profughi che in questo momento affollano il confine con la Romania.

L’intera comunità di Foiano della Chiana ha lavorato in piena sintonia sposando appieno il progetto dell’Anpas zona aretina. L’amministrazione ha messo a disposizione il personale comunale che ha trasportato il materiale al punto di smistamento regionale istituito a Galleno nel Comune di Fucecchio, da dove poi il tutto sarà inviato al confine tra Ucraina e Romania, in uno dei luoghi di maggiore afflusso dei profughi ucraini in fuga dalla guerra. Nei prossimi giorni verranno organizzati altri viaggi per trasportare il restante materiale.

Questo primo invio si deve al coinvolgimento delle scuole primarie Fossombroni e Galilei e delle scuole dell’infanzia Alveare e Albero del Riccio, al Comitato del Carnevale, al Banco di solidarietà P.G.Frassati, alla Casa Famiglia, alla Farmacia Comunale, alla Pallavolo Foiano, al supermercato DiPiù, all’Avis Marciano. Tutti, a vario titolo, hanno partecipato e contribuito, facendo rete, alla riuscita dell’iniziativa.

“Il ringraziamento più grande va alla Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e alla generosità dei tantissimi cittadini che hanno contribuito con le proprie donazioni – è il commento dell’amministrazione comunale – a testimonianza dello straordinario spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue la comunità foianese e che anche in quest’occasione non ha mancato di fare sentire la propria vicinanza alla popolazione ucraina che sta soffrendo a causa della guerra.”

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close