Un programma di spettacoli concentrato in poche settimane perché, grazie all’aggiudicazione del PNRR per l’efficientamento energetico, il Teatro Mascagni rimarrà chiuso dal 1° gennaio 2023 al 31 maggio 2023. Questo non ha però impedito a Fondazione Orizzonti d’Arte, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Comune di Chiusi di mettere a punto un cartellone ricco e vario in grado di ripagare le aspettative degli spettatori.

La Stagione teatrale si aprirà venerdì 4 novembre e si concluderà il 22 dicembre con un programma di 5 spettacoli e la possibilità di acquistare i primi 4 in abbonamento. Tra i protagonisti in cartellone Anna FogliettaPaola MinaccioniSilvio OrlandoMaria Amelia MontiMarina Massironi. In scena anche la Compagnia della Fondazione Orizzonti d’Arte.

Protagoniste del primo appuntamento in cartellone saranno, venerdì 4 novembre alle ore 21:00, Anna Foglietta e Paola Minaccioni con L’attesa di Remo Binosi, per la regia di Michela Cescon. Foglietta e Minaccioni porteranno sul palco del Mascagni un racconto sui corpi femminili, sulla punizione per il desiderio e l’amore, sulla maternità e sul piacere, ma anche sulle differenze di classe. Il tutto mentre sono rinchiuse all’interno di una stanza, obbligate a nascondere una gravidanza.

Lunedì 21 novembre alle ore 21:00Silvio Orlando porterà in scena La vita davanti a sé, storia di Momò, bimbo arabo di dieci anni che vive nel quartiere multietnico di Belleville nella pensione di Madame Rosa, anziana ex prostituta ebrea che ora sbarca il lunario prendendosi cura degli “incidenti sul lavoro” delle colleghe più giovani. Silvio Orlando ci conduce dentro un autentico capolavoro “per tutti” dove la commozione e il divertimento si inseguono senza respiro. Raccontare la storia di Momo’ e Madame Rosa nel loro disperato abbraccio contro tutto e tutti è necessario e utile e le ultime parole del romanzo di Garay dovrebbero essere uno slogan e una bussola in questi anni dove la compassione rischia di diventare un lusso per pochi: bisogna volere bene.

A inaugurare il mese di dicembre, venerdì 9 alle ore 21:00sarà Il marito invisibile, con Maria Amelia Monti e Marina Massironi, scritto e diretto da Edoardo Erba. Durante una videochat fra le due amiche cinquantenni, Lorella annuncia di essersi sposata. Ma la cosa da straordinaria, passa a essere inverosimile, nel momento in cui viene confessato il difetto, o meglio, la particolarità del marito: è invisibile. Fiamma, sconcertata, si propone di aiutarla, ma non ha fatto i conti con la fatale, sconcertante, attrazione di noi tutti per l’invisibilità.

Mercoledì 14 dicembre (ore 21:00) spazio alla danza con Vivaldiana, ultimo spettacolo in abbonamento, portato in scena dalla compagnia Spellbound Contemporary Ballet. Con le musiche di Antonio Vivaldi e le coreografie di Mauro Astolfi veniamo proiettati in una rielaborazione dell’universo del compositore, incontrando alcuni aspetti del suo essere uomo comune, ma anche quelli che si avvicinano alla sua irrazionalità e capacità di uscire dai comuni limiti. Astolfi si è divertito a rendere corpo ciò che Vivaldi ha reso musica, non tanto per avere l’approvazione del pubblico, ma come faceva il compositore, per stimolarlo, sia attraverso la propria arte che attraverso la propria vita. Alla fine, si sa, per essere geni bisogna sempre essere un po’ folli.

A chiudere una stagione breve ma intensa, giovedì 22 dicembre (ore 21:00) una prima nazionale fuori abbonamento: Mascherate solitudini, per la regia e messa in scena de I Macchiati, la compagnia della Fondazione Orizzonti d’Arte. In gruppo per affrontare la solitudine, perché, si sa, siamo esseri sociali, abbiamo bisogno di relazioni, contatti, ma allo stesso tempo cerchiamo spazi isolati in cui riflettere, in cui rigenerarci. Ma come si trova il giusto equilibrio? Attraverso il viaggio, buffo e disincantato, di Mascherate solitudini, proviamo a cercare le risposte.

È possibile abbonarsi dal 25 ottobre e dal 31 ottobre sarà aperta la biglietteria per i singoli spettacoli. Sarà possibile acquistare i biglietti fin da subito per tutti gli spettacoli. Come nella scorsa stagione gli under 35 avranno la possibilità di acquistare sia l’abbonamento che i singoli biglietti a prezzo ridotto. Le altre riduzioni riguardano i soci di Banca Tema, Conad, Unicoop Firenze e Fondazione Toscana Spettacolo.

La biglietteria presenta poi varie iniziative per favorire l’accesso al teatro. Biglietto sospeso: i singoli spettatori, le associazioni, le aziende del territorio, chiunque abbia il piacere di farlo, potrà acquistare uno o più biglietti da regalare a chi vive un momento di difficoltà, per condividere l’importanza dello spettacolo dal vivo. L’attività sarà coordinata in collaborazione con le istituzioni del territorio che operano in ambito di inclusione sociale per la più efficace e riservata gestione dell’iniziativa. Buon Compleanno! Buon compleanno a teatro è l’iniziativa che rivolta ai giovani fino a 30 anni che vogliono festeggiare il proprio compleanno a teatro. Dietro presentazione di un documento di identità sarà riservato un ingresso gratuito nel giorno del proprio compleanno. Con la carta dello Spettatore FTS infine è possibile entrare a far parte della comunità degli spettatori del circuito, accedere ai servizi pensati apposta per lo spettatore. La richiesta della carta è gratuita nella biglietteria del teatro ed è personale, non cedibile e senza scadenza; potrà essere sottoscritta dagli spettatori maggiorenni, presso le biglietterie dei teatri FTS, contestualmente all’acquisto di abbonamenti e/o biglietti.

Tutti i biglietti dei singoli spettacoli saranno in vendita presso la Fondazione e si potranno acquistare anche online su www.ciaotickets.com. Pagamento in contanti, bancomat o carta di credito. Al prezzo del biglietto è applicato il diritto di prevendita del 10. La Fondazione Orizzonti d’Arte di Chiusi è a disposizione dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17 e il venerdì mattina dalle ore 10 alle ore 13, e telefonando al numero 0578 226273 o al 345 9345475.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close