L’amministrazione comunale di Chianciano Terme ha disposto la sospensione delle attività didattiche e sportive extrascolastiche fino al giorno 4 ottobre.

La decisione è arrivata in seguito ai recenti incrementi dei casi di positività all’interno della cittadina, collegati ai casi relativi alla Scuola Mencarelli. La decisione dell’amministrazione comunale è stata presa in via precauzionale, con l’obiettivo di limitare e mitigare la diffusione del contagio da Covid-19.

Nello specifico le misure riguarderanno:

  • la sospensione delle attività didattiche (e attivazione della didattica a distanza) non soltanto per il plesso interessato inizialmente dal contagio, ma anche per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I° grado. Rimangono esclusi dalla sospensione gli asili nido comunale e privati e l’istituto alberghiero P. Artusi
  • la sospensione di tutte le attività ludiche, sportive e culturali extrascolastiche per i ragazzi in età 3-14 anni o comunque frequentanti fino alla scuola secondaria di I° grado
  • la chiusura dei parchi gioco (Fucoli, S.Elena, Macerina, Via Dante Le Piane) e delle aree attrezzate (palestre outdoor, skate park)

La decisione è stata presa in seguito alle informative dell’Asl Toscana sud-est, che nella giornata di lunedì 21 settembre hanno portato a 9 i cittadini di Chianciano Terme positivi al Coronavirus, e 70 i casi sottoposti a misure di isolamento domiciliare fiduciario.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

1 thought on “Chianciano Terme: sospensione attività didattiche e sportive extrascolastiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close