Venerdì 16 agosto si è svolta a Montepulciano, presso la Sala del Consiglio Comunale, la presentazione ufficiale dell’edizione 2013 del Bravìo delle Botti, la tradizionale rievocazione storica che vede le otto contrade poliziane sfidarsi nella spinta delle botti durante l’ultima domenica d’agosto.

Il Proclama del Gonfaloniere di sabato 17 agosto apre la settimana di eventi, che culminerà con la corsa del 25 agosto. Un programma ricco di appuntamenti tradizionali e di novità, con i cortei storici, le sbandierate, le prove delle botti, i menù contradaioli e gli eventi collaterali. A spiegare il programma del Bravìo delle Botti 2013 è stato il Reggitore del Magistrato delle Contrade, Stefano Bazzoni:

“Lo spettacolo del Gonfaloniere sarà basato sul ritorno dell’esule Jacopo Del Pecora, una vicenda poliziana dei primi del ‘400, frutto di un’attenta ricerca storica. Il Corteo dei Ceri seguirà invece un cerimoniale ormai consolidato, il giovedì precedente alla corsa. Il gruppo organizzativo del Magistrato delle Contrade ha preparato la manifestazione in cento giorni: mantenere gli standard qualitativi e realizzare un Bravìo delle Botti all’altezza delle aspettative è un compito arduo, ma possiamo contare su un mix di esperienza e di entusiasmo, grazie alle nuove leve.”

Il sindaco di Montepulciano, Andrea Rossi, ha ringraziato gli organizzatori e illustrato le nuove esigenze di sicurezza, che si sono rese necessarie per via del crescente successo dell’evento:

“Abbiamo dimostrato che il Magistrato delle Contrade non rappresenta la nona contrada cittadina, bensì il coordinamento delle contrade. Riponiamo piena fiducia in questo nuovo gruppo di lavoro, che speriamo possa essere confermato anche per l’edizione 2014. In un’ottica di rinnovamento e di cambiamento, abbiamo intrapreso un percorso dallo scorso marzo che ci ha portati a ridefinire l’organizzazione di un evento come il Bravìo delle Botti, diventato sempre più importante negli ultimi anni, con un incredibile successo di presenze. Questa crescita, tuttavia, ci costringe anche a prestare maggiore attenzione alla sicurezza, fin nei minimi dettagli, come è già stato fatto per Calici sotto le Stelle.”

Un Bravìo delle Botti che non è soltanto un momento di festa e di ritrovo di una comunità, ma anche un importante spinta alla solidarietà sociale:

“Per il secondo anno consecutivo abbiamo introdotto l’euro di solidarietà, – ha spiegato il sindaco Andrea Rossi – un contributo sui coperti chiesto alle contrade per intraprendere progetti di inserimento sociale nei confronti delle persone in difficoltà. Quest’anno contiamo di raggiungere trentamila euro da distribuire per lavori socialmente utili. Ad oggi già ventotto persone hanno usufruito dei contributi del 2012, per tre mesi ciascuno. Una sola contrada non ha aderito all’iniziativa, preferendo pagare il suolo pubblico, ma l’amministrazione comunale ha deciso comunque di versare la sua quota utilizzando gli stessi fondi del suolo pubblico, per permettere al progetto di continuare a svolgere la sua funzione sociale.”

Il responsabile dell’organizzazione, Alessandro Fracassi, ha spiegato nel dettaglio le nuove misure di sicurezza:

 “Abbiamo previsto la chiusura del centro storico durante la corsa del 25 agosto e introdotto un biglietto d’ingresso simbolico di 2,5 euro. Sia per esigenze di sicurezza, sia per poter tracciare con maggiore precisione i partecipanti alla manifestazione. Si tratta di un prezzo popolare, lontano dagli 8 euro del biglietto del 2005, che esprime l’esigenza di mantenere precisi standard di sicurezza all’interno del centro cittadino. Per garantire la sicurezza durante i giorni della manifestazione abbiamo chiesto l’aiuto delle associazioni del territorio, in un processo di coinvolgimento e di condivisione che esprime al meglio l’unione della nostra comunità.”

L’assessore al Bravìo delle Botti, Andrea Biagianti, si è invece soffermato sul panno e sulla corsa del 25 agosto:

“Il panno del 2013 è stato dedicato all’artista Giorgio de Chirico, per valorizzare la mostra in Fortezza. È stato realizzato dal pittore senese Francesco del Casino, che ha già dipinto alcuni pali e vanta una lunga carriera artistica tra Toscana e Sardegna. C’è grande attesa per la corsa, come dimostrano i 48 spingitori iscritti. Si prospetta una gara molto equilibrata e combattuta.”

braviodellebotti

Come già anticipato dalle parole degli organizzatori, il giorno del Bravìo delle Botti (domenica 25 agosto, a partire dalle ore 13.30) per entrare nel centro storico sarà chiesto un contributo di 2,5 euro, con il quale sarà possibile assistere a tutta la manifestazione pomeridiana. In Piazza Grande, dove sarà allestita anche una tribuna a pagamento con posti limitati, si svolgerà uno spettacolo sul sagrato del Duomo, che farà riferimento alla storia medievale di Montepulciano, ai suoi usi e costumi ed ad alcune favole antiche.

Altre novità riguardano l’acquisto dei biglietti per gli spettacoli, che sarà possibile avere in prevendita presso la Strada del Vino Nobile e alla Pro Loco, ma in parte anche direttamente la sera degli spettacoli, seppur in numero limitato. Trasmissioni in diretta ogni sera su Teleidea, con servizi sugli spingitori, le contrade, le prove delle botti, il Proclama del Gonfaloniere e il Corteo dei Ceri.

Novità anche per quanto riguarda il momento della corsa: a fare da giudici di gara infatti sono stati chiamati quest’anno i militari del 186° Reggimento Battaglione Folgore, che dovranno attentamente visionare ogni momento della competizione.

Di seguito, riportiamo il programma del Bravìo delle Botti 2013:

  • Sabato 17 agosto, ore 21.30: Proclama del Gonfaloniere
  • Domenica 18 agosto, ore 16.00: Passeggiata storica del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano
  • Domenica 18 agosto, ore 18.00: Esposizione del Panno del Bravìo delle Botti
  • Giovedì 22 agosto, ore 21.15: Corteo dei Ceri con spettacolo pirotecnico finale
  • Domenica 25 agosto, a partire dalle ore 10.00: estrazione delle posizioni di partenza, marchiatura delle botti, benedizione degli spingitori, offerta dei ceri
  • Domenica 25 agosto, a partire dalle ore 15.00: corteo storico e spettacolo “Bravium, una favola medievale”
  • Domenica 25 agosto, a partire dalle ore 19.00: partenza della corsa dalla Colonna del Marzocco

Tutte le sere sono previste prove notturne degli spingitori, cene e intrattenimenti nelle contrade di Montepulciano.

braviodellebottiprogramma

 

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close