Bar della Chiana – 18a Giornata

Bentornati al Bar della Chiana: il modo migliore per sopravvivere alla serie A del campionato italiano di calcio. Abbiamo seguito in esclusiva per voi tutte le partite di calcio della 18a giornata, e siamo pronti a raccontarvi tutte le emozioni di questo fantastico sport! O meglio, forse eravamo al bancone del bar a prenderci un grappino mentre andavano in onda le immagini di Novantesimo Minuto, ma vabbè, siamo pronti a cominciare!

Chievo-Cagliari 0-0
Noi del baretto s’è passo le feste nela guazza, ma anche questi mi sa che so’ venuti in Chiana! Invece di tornà a giocà hanno mando i cittini della seconda squadra, che infatti un ci chiappavano ‘na sega. E allora so’ andati tutti a beve il vin brulè e a buttà il carbone della Befana a trainoni. Insomma alla fine un l’ha giocata nessuno ‘sta partita, ma un l’ha guarda manco nessuno.

Fiorentina-Livorno 1-0
State attenti che c’è il diaccio, gli si diceva anche da qui. E infatti un c’avevano punta voglia manco loro di giocà, si so’ tiri un pò di puntate di qua e di là, borda che ti riborda alla fine ha segno la Fiorentina con Gonzalo Rodriguez. Quelli del Livorno volevano spaccà qualcosa nei mercatini che è pieno di troiai cinesi, ma un l’hanno fatti entrà: allora hanno spacco il ginocchio di Giuseppe Rossi.

18a giornata rossi
Giuseppe Rossi un c’ha sentito punto gusto

Juventus-Roma 3-0
Invece di andà a scià all’Amiata i du’ allenatori si so’ messi a studià la sfida in vetta ammodino pe’ tutte le feste. A quelli della Roma gl’avevano detto di dà la palla a De Rossi che tira delle belle cignate, ma quelli invece avevano capito di dovè fa due rossi. Infatti si so’ fatti buttà fori e allora quelli della Juventus hanno chiappo il regalo e hanno segno con Vidal, Bonucci e Vucinic.

Napoli-Sampdoria 2-0
A Napoli unn’ha nevicato però quelli nel campino c’avevano più voglia di scià che di corricchià con quelle magliettine, almeno se gl’avevano dato ‘na bella panciera stavano al caldino! L’unico bono è stato Martens che sembrava c’avesse il palletico da quanto sguillava tra i difensori e saltava più d’una granocchia. Ha fatto ‘na doppietta e ha porto tre punti al Napoli.

Catania-Bologna 2-0
Giù in Sicilia manco l’hanno sentita la neve, sanno parecchio che voldì il diaccio! Quelli del Bologna parini s’erano prepari cogli scarponi pe’ scià, e invece quelli del Catania erano tutti bellini e ringalluzziti, correvano e un si sfaticavano per niente! Ha segno Bergessio e poi Lodi su rigore, ora almeno un so’ più ultimi in classifica, ci sta che la Befana un glielo porta tanto di carbone!

Genoa-Sassuolo 2-0
Quelli del Sassuolo hanno passo le feste a tirassi i raudi e guardà i filmini cole renne in televisione, infatti un c’hanno avuto punta voglia di giocà. Quelli del Genoa invece gliè toccato zappà i campi, Gasperini l’ha fatti sfaticà peggio delle bestie! Hanno vinto con Gilardino e Bertolacci e volevano andà a divertissi un pochino, ma l’allenatore l’ha chiappi e l’ha presi uguale a bastonate cola scopa della Befana.

Milan-Atalanta 3-0
Dice che Balordelli ha fatto ‘na festa nelle su’ ville pe’ tutta la squadra, hanno mangio come bovi e alla fine a forza di lenticchie, panettoni e spumanti hanno fatto i botti senza nemmeno comprà le stelline dei cinesi. Anche a quelli dell’Atalanta gli scappava Kakà di continuo, si vede hanno mangio male! Lui ha segno ‘na doppietta e poi ha fatto segnà anche Cristante, che un si ricordava manco lui in che squadra giocava.

Pele feste a mangià come bovi e ora tutti a Kakà
Pele feste a mangià come bovi e ora tutti a Kakà

Parma-Torino 3-1
C’era quel bel citto di Cerci che aveva paura che gli facessero il befano che ancora un gliè riuscito a trovassi ‘na sposina ammodo. E infatti un gliè venuto bene niente, si guardava ‘ntorno spaurito e anche quando ha segno Immobile unn’era tanto contento. Poi so’ arrivati quelli del Parma vestiti da befanine che hanno porto tre carboni con Marchionni, Lucarelli e Amauri e hanno ribalto la partita.

Udinese-Verona 1-3
Pele feste di Natale un c’è verso di fregalli quelli del Verona, ti portano i pandori e ti tocca mangialli pefforza, sennò alla fine ci rimangono male! Parini quelli dell’Udinese l’hanno mangi fino a sboccà, c’hanno provo a tirà qualche busso con Pereyra ma alla fine niente, hanno vinto quell’altri con Iturbe e ‘na doppietta di Toni. E ora gli tocca rimangià dell’altri pandori, più duri dei ceppi da tavelle!

Lazio-Inter 1-0
È come la pesca del Giunti: acqua fino ai coglioni e pesci punti. Anche le citte dei calciatori invece di guardalli giocà hanno chiappo e sò andate a fà le befane pei tetti di Roma e a portà il carbone, vedrai si so’ divertite di più! Alla fine ha vinto la Lazio col gol di Klose ma giusto perché a lui il carbone un gli garba.

Alò anche st’anno s’è ricomincio bene, un c’è manco servito di chiamà il Mago Falsetti, che è sempre lì a beve i grappini e a intrallazzà co’ le carte! Ci si ribecca lunedì!

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Bar della Chiana

Il Bar della Chiana è il principale commentatore delle partite di calcio della Serie A, tra una gara di briscola e un bicchiere di spuma.

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close