Lo hanno trovato in possesso di oltre 1kg di droga e ben 2500 euro in contanti, frutto dell’attività di spaccio. Per questo un cittadino greco di 32 anni è stato arrestato dalla Polizia. G.S., queste le sue iniziali, arrivato a Siena ormai più di dieci anni fa, originariamente per studiare e poi rimasto a vivere nella nostra città, non sospettava di essere seguito e controllato da tempo dai poliziotti della Squadra Mobile di Siena, coordinati dal loro Dirigente, Vice Questore Aggiunto Sabatino Fortunato. Confidava probabilmente nel fatto che il suo essere incensurato potesse risparmiargli l’attenzione della Polizia. Gli investigatori invece lo tenevano d’occhio, avendolo individuato come spacciatore negli ambienti studenteschi e giovanili di Siena, attendendo il momento propizio per intervenire ed inchiodarlo alle sue responsabilità.

Finalmente, ieri 21 maggio, nell’ambito dei servizi pianificati dal Questore Maurizio Piccolotti per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli uomini della Squadra Mobile, lo hanno notato nella zona di Ravacciano, durante un incontro con un altro giovane, apparso subito come il classico appuntamento per uno scambio di droga.
A quel punto, i poliziotti sono entrati in azione sorprendendolo con pochi grammi di “marijuana” e un po’ di denaro contante, evidentemente frutto dell’attività di spaccio. Da lì alla successiva perquisizione presso l’abitazione il passo è stato breve. A casa del greco, infatti, gli investigatori hanno trovato quasi un chilo e duecento grammi di “marijuana”, alcuni grammi di “hashish”, un bilancino elettronico di precisione ed altro materiale per il confezionamento in dosi della droga, nascosti dentro ad un mobile del soggiorno, nonché duemila e cinquecento euro in contanti, frutto dello spaccio dello stupefacente.

Lo straniero è stato, quindi, arrestato per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato al carcere di “Santo Spirito” di Siena, a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso il Tribunale, Nicola Marini. Il materiale rinvenuto e la droga sono stati sequestrati.
Il giovane italiano che aveva poco prima comprato dal greco quasi quaranta grammi di “erba” per circa sette euro al grammo, nella zona di Ravacciano, è stato, invece, segnalato al Prefetto di Siena Renato Saccone come consumatore di stupefacenti.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close