Sembra che l’estate non sia neppure arrivata: il luglio appena trascorso, infatti, è stato per la Toscana più piovoso addirittura dello scorso novembre. Secondo i dati raccolti dal Consorzio Lamma, non è stata soltanto un’impressione: si tratta infatti di numeri record per le piogge estive, che hanno reso il clima più fresco e hanno fatto registrare numerosi acquazzoni e temporali.

I dati registrati sui capoluoghi toscani ci dicono che mediamente come quantità di pioggia è piovuto quasi 6 volte tanto, con un surplus di +490% rispetto alla media (climatologia 1971-2000). E i giorni piovosi sono ugualmente eccezionali, quasi 4 volte rispetto alla “norma”; cioè è piovuto 12 giorni rispetto ai circa 3 che solitamente ci aspettiamo a luglio. Addirittura, questo luglio ha registrato più giorni di pioggia che un normale mese di novembre, in cui ci sono circa 10 giorni piovosi.

Incredibile il dato di Livorno, dove è piovuto quasi 15 volte rispetto alla media con 10 giorni di pioggia (ovvero è piovuto un giorno su tre) rispetto ai due previsti normalmente in questo periodo. Seguono Lucca e Pisa, inzuppate da una quantità di pioggia circa 8-9 volte più abbondante della norma. I valori più contenuti in questo mese eccezionale sono quelli delle città dell’interno: a Firenze è piovuto “solo il doppio”, ad Arezzo e Siena “solo il triplo”.

Le temperature confermano l’eccezionalità del mese di luglio appena trascorso: un clima che ha fatto registrare -1.7°C rispetto agli ultimi 10 anni e -1.5°C rispetto agli ultimi 15 anni. Le ragioni di questo clima, che ha provocato numerose allerte meteo in tutta Italia, sono da ritrovarsi su un’attività monsonica sotto la media che non ha favorito l’ondata di calore a cui eravamo abituati. I due grandi assenti di questo luglio, quindi, sono l’Anticiclone delle Azzorre e l’anticiclone sub-tropicale di matrice africana, a lungo attesi dagli amanti dell’afa estiva.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close