Proseguono le prove serali di preparazione per l’edizione 2022 del Bruscello Poliziano, che riporterà il “Decamerone” in Piazza Grande dal 12 al 15 agosto. Come già annunciato negli scorsi mesi, la decisione della compagnia popolare è stata quella di riproporre, con gli opportuni aggiornamenti, il Bruscello del 2015 ispirato alla famosa opera di Boccaccio, e che fu ridotto a soltanto due serate di repliche per via del maltempo.

L’intenzione dei bruscellanti è sempre stata quella di riportare in scena il “Decamerone”, un Bruscello particolarmente allegro e divertente, ma gli anni della pandemia hanno ritardato ulteriormente il ritorno. Il 2022 sarà quindi l’anno giusto, nella speranza di tutta la compagnia popolare, che conta così di superare definitivamente l’emergenza sanitaria e tornare alla piena normalità per quanto riguarda le attività culturali e artistiche dell’associazione.

“La compagnia popolare non si è fermata neppure durante gli anni della pandemia, e con l’edizione di quest’anno contiamo di tornare alla piena normalità. – è il commento del Presidente Marco Giannotti – La grande partecipazione all’assemblea di inizio anno, con il rinnovo delle cariche associative, e la passione con cui i bruscellanti stanno affrontando questo periodo di prove sono la migliore dimostrazione dell’importanza del Bruscello per Montepulciano e non solo. La nostra comunità è rimasta viva e attiva, pronta a portare nuovamente sul sagrato del Duomo di Montepulciano il grande spettacolo amato da tutti i nostri concittadini.”

L’impegno della compagnia popolare del Bruscello, infatti, è stato quello di continuare a svolgere il proprio ruolo sociale e a tramandare una tradizione che da ormai 83 anni è diventata parte integrante di Montepulciano e dei dintorni, affondando le sue radici nel bruscello delle campagne che ha caratterizzato la civiltà contadina.

 “La partecipazione anche quest’anno si sta rivelando molto positiva, dopo la fine degli impegni scolastici e l’inizio dell’estate abbiamo concentrato le prove serali. – spiega il direttore artistico Franco Romani Oltre al gruppo del coro ci sono circa venti solisti che si alterneranno sul palcoscenico in Piazza Grande, e il gruppo di bambini che rappresentano il futuro del Bruscello. Quest’anno avremo anche un nuovo cantastorie: sarà Claudio Bernetti, storico bruscellante, a svolgere uno dei ruoli più importanti e caratteristici del nostro spettacolo.”

Le autrici del libretto sono Irene Tofanini e Chiara Protasi, mentre la direzione musicale è affidata ad Alessio Tiezzi e la regia a Stefano Bernardini. Le prove serali dei bruscellanti stanno continuando in questi giorni, in preparazione del grande spettacolo che ci aspetta nei giorni di Ferragosto in Piazza Grande, con il coinvolgimento di tante persone di Montepulciano e dintorni.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

1 thought on “Bruscello 2022, le anticipazioni sulla nuova rappresentazione del “Decamerone”

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close