Il CdA della BCC, nel continuo tentativo di supportare le attività economiche del territorio ha introdotto alcune novità nell’ambito del pacchetto dei finanziamenti promossi la primavera scorsa

Supportare il tessuto economico della propria area di competenza compresa tra le province di Siena Arezzo e Perugia è una priorità per il CdA e la Direzione di Banca Valdichiana, che a questo scopo, dopo aver stanziato un plafond di 14 milioni di euro per finanziamenti agevolati nella primavera scorsa, hanno deciso di integrare i prodotti per i restanti dieci milioni di euro con alcune novità rivolte in particolare alle imprese e all’imprenditoria giovanile.

Nell’ambito dei finanziamenti offerti alle aziende del territorio infatti, è stata realizzata una integrazione di offerta per la sola parte chirografaria, con la definizione di un prodotto anche a tasso fisso finalizzato a soddisfare esigenze di liquidità e di investimenti strumentali oltre che alla ricostituzione delle scorte. Il nuovo prodotto prevede finanziamenti fino ad un massimo di 25 mila euro per una durata massima di 60 mesi.

Il nuovo prodotto integra quelli già a disposizione delle imprese e dell’imprenditoria giovanile e affianca il Piano Famiglie, che prevede possibilità di accedere a finanziamenti finalizzati al sostegno di spese per i figli o per la casa, e il Mutuo Casa, che prevede mutui agevolati per giovani coppie di età fino a 45 anni.

Il pacchetto proposto a primavera – spiega la Presidente di Banca Valdichiana Mara Moretti – era frutto di un percorso di ascolto del nostro territorio di competenza che avevamo compiuto nelle settimane precedenti e che ci aveva portato ad incontrare imprenditori, associazioni e istituzioni per capirne le reali esigenze. E’ dunque una grande soddisfazione vedere che i nostri soci e clienti hanno apprezzato le proposte che avevamo messo a punto utilizzando concretamente i nostri finanziamenti per oltre quattro milioni di euro. Ci è sembrato però opportuno, per i restanti quasi dieci milioni, introdurre alcune novità auspicando di soddisfare sempre meglio le esigenze delle piccole e medie imprese del nostro territorio e un utilizzo dei fondi in particolare da parte dei giovani perché possano reagire al meglio, con nuove iniziative alla pesante disoccupazione che li riguarda.

Attualmente tutte le richieste relative all’imprenditoria giovanile e all’assistenza alle imprese possono essere assistite dalle garanzia dei Consorzi fidi con cui sono stati stipulati appositi accordi. In particolare, per quanto riguarda le attività associate a Confcommercio nell’Area Valdichiana e Aretina, legate all’operatività con Centro Fidi Terziario, sono stati formalizzati specifici accordi con il consorzio, ulteriori rispetto alle garanzie citate che prevede che, – a valere sulle nuove finalità del plafond assistenza alle imprese e del plafond imprenditoria giovanile per importi fino ad un massimo di 25 mila euro e durata limitata, – possono essere fornite garanzie “a prima richiesta” sul 50% dell’importo del finanziamento.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close