La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: rugby

Vikings Chianciano generosi contro il Foligno

Domenica 11 gennaio allo stadio Castagnolo di Chianciano Terme si è svolta la prima partita dell’anno per i Vikings Chianciano alla ricerca, contro il Foligno Rugby terzo in classifica, dei…

Domenica 11 gennaio allo stadio Castagnolo di Chianciano Terme si è svolta la prima partita dell’anno per i Vikings Chianciano alla ricerca, contro il Foligno Rugby terzo in classifica, dei primi punti in campionato.

Il Foligno mostra subito una certa superiorità in mischia e nella ricerca di giocate alla mano, commettendo però molti errori, mentre i Vikings riescono a difendere bene senza però riuscire ad imbastire azioni in attacco che mettano in difficoltà la difesa avversaria.

Per i primi 25’ il risultato non si sblocca anche se il Foligno guadagna campo nel territorio dei Vikings, poi su una touche persa dai padroni di casa, il Foligno con una giocata alla mano trova un varco nella difesa destra dei Vikings e realizza la prima meta, non trasformata.

Seconda meta del Foligno che fa uno splendido scambio sulla fascia destra aprendo la difesa dei Vikings e realizzando in mezzo ai pali, trasformazione e 12 a 0, i Vikings storditi provano a reagire e ricominciano a costruire il gioco avanzando fino ai 22 avversari, ma nel finale a causa di uno scontro tra due giocatori in inferiorità subisco la terza meta, primo tempo 0-17.

Nel secondo tempo il Foligno prende in mano la partita e dilaga realizzando 6 mete con giocate semplici e passaggi corti favoriti da un ottimo sostegno, i Vikings non riescono a reagire e sbagliano troppi placcaggi favorendo le incursioni avversarie la partita si chiude sullo 0-53 per gli ospiti.

Bel Foligno che, dopo un primo tempo dove ha preso le misure rischiando poco, nel secondo esce con un gioco essenziale ed efficiente fatto di buoni spunti e da una mischia molto forte.

I Vikings Chianciano hanno mostrato una buona grinta nel primo tempo, dove ha funzionato la linea di difesa, ma non è riuscito a creare pericoli in avanti, nel secondo tempo sono aumentate le difficoltà, con la perdita di molte touche e un calo psicologico dato dal risultato sempre più pesante, anche se hanno lottato con molta generosità non sono riusciti a portare a casa punti.

Nessun commento su Vikings Chianciano generosi contro il Foligno

CUS Perugia strapazza i Vikings Chianciano Rugby

CUS Perugia strapazza i Vikings Chianciano e si laurea campione d’inverno Domenica allo stadio Castagnolo di Chianciano Terme è andato in scena il classico testa-coda tra i Vikings Chianciano, ultimi…

CUS Perugia strapazza i Vikings Chianciano e si laurea campione d’inverno

Domenica allo stadio Castagnolo di Chianciano Terme è andato in scena il classico testa-coda tra i Vikings Chianciano, ultimi in classifica, ed il CUS Perugia, primi, il risultato è stato la sconfitta più ampia nella storia per i padroni di casa con un sonoro 94-0
Il match disputato per l’ultima giornata di andata del campionato di Serie C2, è stato una passerella per il CUS Perugia che ha messo in mostra tutte le sue qualità chiudendo già il primo tempo con nove mete realizzate ed il punteggio di 61-0.

Nel secondo tempo, non è cambiata la sceneggiatura, sono arrivate altre 5 mete che hanno fissato il punteggio nel 94-0 finale da notare che i perugini sono andati in meta con 14 giocatori su 15 in campo. Ottimi gli avanti del CUS Perugia, fisici ed intelligenti, irresistibili le partenze dei flanckers, bravo il mediano mischia che ha tenuto sempre alto il ritmo, micidiali i trequarti veloci nelle incursioni e sicuri, il CUS Perugia si laurea campione d’inverno e vince lo spumante Gavioli del Man of the Match del blog Barsport Valtubo con Alessandro Nunzi, realizzatore anche di una meta.

I Vikings Chianciano hanno ben recitato il ruolo di sparring partner, hanno placcato, hanno rincorso, hanno tallonato, con convinzione e non si sono mai arresi, nonostante il risultato eclatante c’è soddisfazione tra gli allenatori che vedono qualche progresso.

Vikings Chianciano – Limmi Cus Perugia 0-94
Mete: Zualdi, Bellezza A., Nunzi, Volpa, Bolli, Clicheroux, Milizia, Marionni, Viscardi, Sampalmieri, Bellezza G., Cagiotti, Manciati, Mattioli. Trasformazioni: 9 Biondo, 3 Cagiotti.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Ferretti Pietro, Pagano Filippo, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Storelli Flavio, Canterini Erik, Sestini Paolo, Lispi Emanuele, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE: Dottori Emiliano, Bettollini Simone, Vulpetti Marco, Chierchini Alessio, De Marco Francesco, Sestini Jacopo, Marchetti Gabriele ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia – Allenatore dei Forwards / Mischia

LIMMI CUS PERUGIA: Clicheroux (Cagiotti), Paoletti (Bellezza G.), Volpa, Marionni (Ruggieri), Nunzi, Biondo, Bellezza A., Zualdi, Viscardi, Bolli, Milizia (Manciati), Fiorucci (Bisciotti), Gatti (Mattioli), Sampalmieri, Palazzetti (Salman) ALLENATORE: Speziali.

Comunicato stampa di Vikings Chianciano ASD del 15/12/2014. Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione.

Nessun commento su CUS Perugia strapazza i Vikings Chianciano Rugby

Crisi profonda per i Vikings Chianciano

Domenica 7 dicembre a Siena si è giocato il 5° “Derby della Provincia” tra Vikings Chianciano e Cus Siena Cadetti. L’iniziale equilibrio tra le due squadre ha fatto sperare di…

Domenica 7 dicembre a Siena si è giocato il 5° “Derby della Provincia” tra Vikings Chianciano e Cus Siena Cadetti.

L’iniziale equilibrio tra le due squadre ha fatto sperare di trovare quel gioco e quella capacità di fare squadra che quest’anno sembra perduto nella compagine chiancianese.

Il Cus Siena si è dimostrati sempre più aggressivo, ma la mischia chiancianese ha tenuto e sembrava capace di liberare il gioco, un’illusione che è durata poco. L’errore in difesa ha portato i senesi alla conquista dell’ovale ed alla meta, i Vikings si ricompattano ma subiscono un’altra meta, nel finale. Il primo tempo si chiude 14-7.

Nel secondo tempo una sola squadra in campo, il Cus Siena, che si ritrova un avversario in crisi e senza fiato che crolla sotto i colpi dell’attacco senese che realizza altre sei mete chiudendo la partita sul 50-7.

Ottimo il Cus Siena che ottiene il risultato voluto: vincere il “Derby della Provincia” per raggiungere una buona posizione in classifica subito al ridosso delle prime. Per i Vikings Chianciano crisi profonda, evidentissimo il calo fisico nel secondo tempo dove appare chiara la carenza di allenamento rispetto alle altre squadre, come contro il Clanis, dopo un primo tempo quasi alla pari, i vichinghi praticamente non si vedono nel secondo tempo, speriamo in un aumento dell’impegno nel periodo delle feste per presentarsi più competitivi per il girone di ritorno.

Nessun commento su Crisi profonda per i Vikings Chianciano

Trasferta vincente per i Clanis Cortona

Torna in campo il Clanis Cortona e ottiene subito il secondo successo consecutivo aggiudicandosi il sentito derby degli etruschi contro i Vickings. A Chianciano i mister Massarutto e Mammone ritrovano…

Torna in campo il Clanis Cortona e ottiene subito il secondo successo consecutivo aggiudicandosi il sentito derby degli etruschi contro i Vickings.

A Chianciano i mister Massarutto e Mammone ritrovano una squadra carica, intenzionata a dare continuità al gioco espresso negli ultimi incontri e a dimostrare che la vittoria ottenuta nell’ultimo turno di campionato contro il Foligno, non è stato un episodio isolato, ma un risultato meritato frutto del lavoro svolto e delle qualità di una rosa di ottimo livello.

Per i Clanis non è stata una partita semplice nonostante il Chianciano sia ancora a secco di vittorie in questo campionato, perché, oltre alle insidie dei derby, hanno dovuto fare i conti con un terreno di gioco pesante che ha condizionato le manovre di gioco.

La prima meta dei cortonesi nasce da una touche giocata velocemente, che coglie impreparati gli avversari e permette a Guerrini di schiacciare l’ovale in meta. Polvani realizza la trasformazione che permette al Clanis di chiudere il primo tempo sul 7-0. Durante l’intervallo coach Massarutto chiede alla squadra maggior precisione, cattiveria e un cambio di marcia deciso, necessario per portare a casa i 5 punti.

Quaglia da subito l’esempio e realizza sfruttando la sua potenza fisica e riuscendo a sfondare la difesa avversaria, Polvani trasforma ancora: 14-0. Da questo momento la partita è giocata quasi esclusivamente nella metà campo dei padroni di casa, i cortonesi sviluppano un gioco alla mano veloce, capace di sfruttare al meglio gli errori della difesa avversaria e arrivano a segnare altre tre volte, prima con Ragget che raccoglie un calcio e scavalca la difesa avversaria di Villanacci, ancora lui va in meta, questa volta con un repentino cambio passo che disorienta gli avversari. Allo scadere Bardelli realizza la sua prima meta stagionale concludendo al meglio una bella azione corale. Polvani ne trasforma due su tre, dimostrando precisione e freddezza.

Punteggio finale un bel 33-3 per il Clanis Cortona che oltre alla soddisfazione per la bella vittoria per essersi aggiudicati il derby degli etruschi, rimane da sottolineare la prova fornita in fase difensiva, l’ottima intesa della mediana Polvani-Villanacci che, anche alle prese con un campo difficile non ha sprecato nulla, l’eccezionale mischia chiusa e il dinamismo della tre quarti.

Il prossimo turno vedrà il Clanis ancora lontano dalle mura amiche, affrontare il Massa Martana, squadra mai incontrata fino ad ora; a difendere il campo delle Tavarnelle saranno invece le Ledies, impegnate nel terzo turno di coppa toscana, che nella mattinata se la vedranno con le rivali di Perugia, Siena e Arezzo.

Nessun commento su Trasferta vincente per i Clanis Cortona

Derby degli Etruschi: i Vikings Chianciano sconfitti dal Clanis Cortona

Il “Derby degli Etruschi” contro il Clanis Cortona doveva essere la partita del riscatto dei Vikings Chianciano, ed in parte lo è stata, anche se ancora è lunga la strada…

Il “Derby degli Etruschi” contro il Clanis Cortona doveva essere la partita del riscatto dei Vikings Chianciano, ed in parte lo è stata, anche se ancora è lunga la strada per tornare al successo.

In una domenica grigia con uno stadio Castagnolo reso fangoso dalla pioggia caduta precedentemente, le due squadre si sono affrontate a viso aperto, la partita è stata bella, i Vikings alla ricerca della prima vittoria in campionato hanno lottato su ogni pallone e provato a fare il gioco, il Clanis ha mostrato tutta la sua forza in organizzazione e mischia.

I Vikings hanno dominato territorialmente, ma sprecando molte occasioni ed a metà del primo tempo il Clanis grazie ad un calcio in avanti dell’ala sinistra trova un rimbalzo fortunoso che gli permette di schiacciare in meta trasformata. I Vikings provano a reagire, ma si scontrano con una difesa ben organizzata e commettono qualche errore di troppo, primo tempo 0-7.

Nel secondo tempo il Clanis emerge realizzando due mete nei primi minuti, che stordiscono i Vikings sul piano psicologico, poi continua gestendo la partita e realizzando altre due mete. Da evidenziare lo stupendo drop da quasi metà campo realizzato da Movileanu per i Vikings, che solo nel finale ritrovano un certo equilibrio ma non riescono a trovare la meta, finale 3-33.

Bravo il Clanis Cortona fortemente rinnovato che ha saputo gestire l’impeto iniziale dei Vikings per poi imporre il proprio gioco. Vince il Derby degli Etruschi per la prima volta a Chianciano e si aggiudica anche il Man of the Match del blog Barsport Valtubo con l’estremo Mattia Zucchini che si prende la bottiglia di spumante Gavioli; i Vikings hanno mostrato molti progressi, gli allenatori sono soddisfatti, hanno provato a fare la partita, ma nel secondo tempo si è notato un calo fisico. Sicuramente devono cercare di passare a tre allenamenti a settimana come fanno tutte le altre squadre, e poi appare evidente la necessità di ampliare la rosa.

Per tutti gli appassionati di rugby o coloro che vogliono provare a conoscere questo splendido sport, la squadra dei Vikings Chianciano vi aspetta il martedi ed il giovedi alle 20,00 al campo Castagnolo.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Ferretti Pietro, Dottori Emiliano, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Lispi Emanuele, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE: Bettollini Simone, Culicchi Massimo, Vulpetti Marco, Chierchini Alessio, De Marco Francesco, Marchetti Gabriele, Sestini Jacopo ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia – Allenatore dei Forwards / Mischia

Comunicato stampa di Vikings Chianciano del 1 dicembre 2014.
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione.

Nessun commento su Derby degli Etruschi: i Vikings Chianciano sconfitti dal Clanis Cortona

Concentramento Rugby a Bettolle organizzato da La Frontiera

Fra le tante attività sportive che sotto l’associazione La Frontiera sono praticate vi è anche quella del Rugby. I Lions frontierini sono bambini dai 6 ai 12 anni, provenienti da…

Fra le tante attività sportive che sotto l’associazione La Frontiera sono praticate vi è anche quella del Rugby. I Lions frontierini sono bambini dai 6 ai 12 anni, provenienti da tutta la Valdichiana, divisi in tre fasce d’età: under 8, under 10 e under 12.

E proprio gli under 8 hanno partecipato, assieme ai pari età di 8 altre squadre, al concentramento svolto all’Arrigo Tempora di Bettolle e organizzato da La Frontiera. Era la prima volta che in Valdichiana veniva dato spazio e risalto alle nuove leve di uno sport sempre più in ascesa: si pensi solo al Rugby Lions, nato solamente un anno fa, che già conta tra le sue file ben 52 iscritti. Le squadre partecipanti erano ben 10: Scandicci, Asd Sesto Rugby 1, Asd Sesto Rugby 2, Puma Campi Bisenzio, Vasari Rugby Arezzo, Crete Senesi, Vikings Chianciano, Siena Rugby Club 2000 e l’ospitante Rugby Lions La Frontiera, Clanis Cortona.

I 97 bambini hanno cominciato a giocare alle 10:30 di Domenica 23 Novembre, e in squadre composte da 8 giocatori si sono affrontati per un totale di 28 volte, con partite di 8 minuti l’una. Come la Tradizione e le regole impongono, dopo i due tempi di gioco, è seguito il terzo tempo, un pranzo a cui i bambini hanno partecipato socializzando e condividendo i bei momenti del post-partita. Tra familiari, organizzatori e semplici tifosi del rugby, più di 350 hanno assistito alla bella giornata di sport, allietata a tratti anche dal raro solo di Novembre.

Il Rugby è uno sport molto complesso, in cui il contatto fisico è base di ogni azione di gioco. Per questo motivo, ai bambini che si avvicinano alla palla ovale viene per prima cosa insegnato il rispetto delle regole (che sono nel complesso più di 180), dell’avversario, della giusta postura da mantenere durante i contatti, e che la pericolosità e il rischio di farsi male è basso proprio perché si è consci del valore del fairplay e della disciplina.

Il rugby praticato dagli under 8 è “un’enorme acchiaparella”, gli educatori guidano i bambini all’approccio al contatto e insegnano loro il significato di squadra. Dall’under 10 al bambino vengono mostrati i primi gesti tecnici, ma i placcaggi, quando ci sono, sono molto leggeri. La tattica e la posizione nello schieramento vengono insegnate solo dall’under 12.

Per garantire sempre l’incolumità dei bambini, nei concentramenti è sempre presente un medico, che assicura le cure del caso. Il Dott. Giacomo Tiezzi, infatti, è stato presente per tutta la durata della manifestazione assistendo i pochissimi infortunati. Tutti gli educatori dei Lions, Davide Panfi, Fiorini Andrea, Gabriele Corsano e Giorgi Alessio, si sono detti contentissimi dell’andamento delle partite. Il Presidente Berti Flavia, vista l’assegnazione del Comitato Toscano Rugby, ha già provvisto ad organizzare un altro concertamento, questa volta per gli under 10, che si svolgerà al “Tempora” il 7 Dicembre.

Photo Credits: Switosky

1 commento su Concentramento Rugby a Bettolle organizzato da La Frontiera

Rugby CLANIS: le ragazze trionfano nella trasferta pistoiese

Ledies corsare a Uzzano, le ragazze del Clanis tornano col bottino pieno dalla trasferta pistoiese, si aggiudicano la vittoria di giornata nel secondo concentramento stagionale di coppa Toscana e si…

Ledies corsare a Uzzano, le ragazze del Clanis tornano col bottino pieno dalla trasferta pistoiese, si aggiudicano la vittoria di giornata nel secondo concentramento stagionale di coppa Toscana e si insediano al secondo posto della classifica generale, distanziate di una sola lunghezza dalla capolista Perugia.

Messe di fronte alle formazioni del Mugello, Elba, Piombino, Pisa e Siena, le cortonesi dimostrano tutta la propria forza e determinazione, confermando, ancora una volta, la qualità del proprio gioco, incentrato su difesa decisa ed aggressiva, buona tecnica, trasmissione di palla veloce e precisa, efficace pulizia dei punti di incontro, prestanza fisica nelle contro-ruck, e soprattutto ottima lettura del gioco, caratteristica che consente di variare continuamente gli schemi, adattandoli rapidamente alle situazioni e rendendoli imprevedibili e difficilmente contrastabili.

La formula di svolgimento del concentramento prevede la suddivisione delle sei squadre in due gironi all’italiana, con successivi scontri tra le pari classificate dei rispettivi raggruppamenti.

Incitate dai numerosi tifosi al seguito, molti dei quali giocatori della squadra maschile che hanno approfittato della pausa di campionato per non far mancare il proprio supporto, le Ledies esordiscono contro il Mugello, vincendo per 60-0, e riuscendo a schiacciare l’ovale in metà ben dodici volte nel giro di venti minuti; seconda partita, e seconda vittoria, con l’Elba, questa volta con un rotondo 45-0.
In finale il Clanis non lascia scampo ad un ottimo Piombino, e si aggiudica l’incontro per 25-5.

Queste le ragazze scese in campo : Bettarelli Giulia, Bianchi Margherita, Borghesi Alessandra, Brini Francesca, Isolani Chiara, Laera Martina, Pagani Maria, Quaglia Fabiola, Roggi Francesca, Santelli Elisabetta, Seymour Ashleigh, Torre Maria Concetta.
Assenti per motivi di lavoro : Bartolozzi Elisa, Di Stefano Chiara, Fanelli Erica.

Grande soddisfazione per tutte le ragazze, la società e coach Villanacci che tiene a sottolineare:

“i costanti e continui progressi di un gruppo che non si risparmia durante la settimana e che riesce ad applicare con sempre maggior padronanza quanto provato durante gli allenamenti.”

Come sempre poi nello sport, aldilà della tecnica e delle capacità individuali a fare la differenza sono soprattutto il carattere, la voglia di vincere e lo spirito di squadra, e infatti il mister sottolinea come:

“l’aspetto che più mi ha colpito oggi è stata la caparbietà e la ferocia agonistica con cui le mie ragazze hanno cercato di difendere l’ultima meta, a partita praticamente scaduta e a vittoria ormai acquisita, questo è senza dubbio lo spirito giusto se vogliamo continuare a toglierci delle belle soddisfazioni e ad ottenere altri risultati positivi.”

Messa in cassaforte questa importante vittoria è già tempo di rimettersi al lavoro per preparare la prossima sfida, fissata per il 7 dicembre al campo delle Tavarnelle, questa volta toccherà alle Ledies fare gli onori di casa ed organizzare il concentramento.

Comunicato stampa di Rugby Clanis Cortona del 25 novembre 2014.
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione.

Nessun commento su Rugby CLANIS: le ragazze trionfano nella trasferta pistoiese

Vikings Chianciano travolti dall’Amatori Perugia

Comunicato dell’Ufficio Stampa Vikings Chianciano ASD del 3 Novembre 2014 Allo stadio Castagnolo di Chianciano domenica si giocava, per la quarta giornata di campionato, il classico testa-coda tra Vikings Chianciano…

Comunicato dell’Ufficio Stampa Vikings Chianciano ASD del 3 Novembre 2014

Allo stadio Castagnolo di Chianciano domenica si giocava, per la quarta giornata di campionato, il classico testa-coda tra Vikings Chianciano ancora a secco di punti e l’Amatori Perugia Rugby 2003 primi in classifica.

I Vikings Chianciano partono penalizzati per le molte assenze nei ruoli chiave a causa di infortuni, la partita giocata sotto un sole anomalo per i primi di novembre vede le due squadre in equilibrio nei primi minuti, dove si nota la  una maggiore capacità di schierarsi della squadra umbra che riesce al decimo minuto a realizzare la prima meta, subito trasformata.

Buona la reazione dei Vikings che con Storelli trovano subito la meta trasformata da Paolo Sestini kicker in sostituzione di Vali infortunato.

Il gioco è piacevole le mischie sono equilibrate e si vede due squadre che provano a giocare alla mano ed ad aprire il gioco con risultati alterni, ma senza grandi interruzioni, poi al 20’ l’Amatori Perugia realizza la seconda meta e passa sul 14-7 e qui praticamente finisce la partita dei Vikings che come tramortiti subiscono altre 4 mete chiudendo il primo tempo sotto per 40-7.

Nel secondo tempo non cambia la musica ed il Perugia realizza altre 5 mete e la partita si chiude con un sonoro 69-7.

Bene l’Amatori Perugia che nell’arco della partita riesce ad essere superiore nel ritmo mostra una buona mischia e quando hanno cominciato ad innescare i trequarti è finita la partita, per loro anche lo spumante Gavioli del Man of the Match del Blog Barsport Valtubo che viene vinto da Ion Puica vero organizzatore in campo del gioco e della squadra; per i Vikings un’altra dura sconfitta, ma con per assurdo giocando meglio di domenica scorsa, infatti la squadra nei fondamentali ha giocato bene ed ha provato fare il gioco anche quando il risultato si è fatto irrecuperabile, unico appunto devono lavorare ancora di più nei placcaggi, spesso errori nel modo di placcare hanno determinato la fuga dei trequarti avversari.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Lispi Emanuele, Dottori Emiliano, Ferretti Pietro, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Casagni Enrico,  Culicchi Massimo, Movileanu Doru Vasilica, Bettollini Simone, Barbetti Stefano, Chierchini Alessio, Vulpetti Marco ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia – Allenatore dei Forwards / Mischia

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione

Nessun commento su Vikings Chianciano travolti dall’Amatori Perugia

Rugby CLANIS: Sconfitta fuori casa per la prima squadra

Comunicato stampa di Rugby Clanis Cortona del 30 Ottobre 2014 Esce sconfitta la squadra maschile seniores, con un 34 a 15 da parte degli Amatori Perugia. Punteggio ancora pesante ma che assolutamente…

Comunicato stampa di Rugby Clanis Cortona del 30 Ottobre 2014

Esce sconfitta la squadra maschile seniores, con un 34 a 15 da parte degli Amatori Perugia. Punteggio ancora pesante ma che assolutamente non scoraggia i ragazzi del Clanis.

Dall’inizio del campionato di C2 ToscoUmbro, per la prima volta abbiamo visto la nostra squadra giocare il Rugby che piace al suo allenatore Antonio Massarutto . Tanto è vero che gli Amatori pensano a tratti d’aver giocato male, ma in effetti era il Clanis che riusciva a interpretare la sua gara . Si è avuta l’impressione che la squadra si sia rimessa in sesto e abbia imboccato la strada giusta; deve ancora sicuramente mettere a punto alcune cose in mischia, ma si ha netta la consapevolezza che al ritorno potrebbe essere un’altra partita.

Buona impressione hanno dato i trequarti, forse oggi i più forti che abbia avuto il Clanis, con una mischia più pesante del girone sarebbe un peccato buttare all’aria questa straordinaria possibilità. I ragazzi si debbono convincere che li attende un duro lavoro se vogliono togliersi qualche soddisfazione in più e diventare una squadra davvero competitiva.

Giornata di riposo invece per gli Junior: sia l’under 8 che le 10 e 12 non erano impegnate; ritornano in campo già da domenica prossima nei vari concentramenti toscani.

Domenica prossima, la seniores maschile torna a cimentarsi in casa a Tavarnelle di Cortona: avversaria di turno di tutto rispetto, il Foligno Rugby, con cui i ragazzi di Massarutto e Mammone dovranno dimostrare e riconfermare quanto visto a Perugia.

Per rivedere le ragazze in campo dovremo aspettare il 23 novembre, saranno impegnate per la Coppa Italia Seven a Prato, dove ritroveranno le avversarie di sempre, le Allupins Prato, ma ci sarà ancora il Perugia, con Firenze 1931 e Mugello; si preannuncia una giornata davvero interessante.

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione

Nessun commento su Rugby CLANIS: Sconfitta fuori casa per la prima squadra

Ricomincia il cammino delle Ladies del Clanis Cortona

Comunicato stampa di Rugby Clanis Cortona del 28 ottobre 2014 Ricomincia dal bellissimo impianto sportivo “Pian di Massiano ” di Perugia, il cammino delle ragazze del Clanis Cortona nella Coppa…

Comunicato stampa di Rugby Clanis Cortona del 28 ottobre 2014

Ricomincia dal bellissimo impianto sportivo “Pian di Massiano ” di Perugia, il cammino delle ragazze del Clanis Cortona nella Coppa Toscana di rugby a 7.

Le Ladies si presentano ai nastri di partenza con la speranza di riuscire a ripetere quanto di straordinario fatto nella stagione passata, pur con la consapevolezza che confermarsi a tali livelli non sarà affatto facile, visto che non potranno più contare sull’effetto sorpresa di matricole terribili e che ogni squadra che incontreranno darà il massimo per metterle in difficoltà.

Il primo concentramento dell’anno mette le Ladies di fronte a Perugia, squadra che ha partecipato fino ad oggi al campionato nazionale di rugby a 15, Siena, Mugello e Arezzo.

Le cortonesi si presentano all’appuntamento in piena forma, cariche e pronte sia tecnicamente che atleticamente, anche se infortuni e problemi vari, riducono a sole dieci gli elementi a disposizione di coach Villanacci : Bartolozzi, Bettarelli, Bianchi, Brini, Fanelli, Isolani, Pagani, Roggi, Santelli, Torre.
L’inizio è da cardiopalma, le Ladies affrontano le padrone di casa di Perugia, squadra molto esperta tra le cui fila militano atlete già nel giro della nazionale. Nei primi minuti le umbre sfruttano la maggior malizia e passano in vantaggio, le cortonesi non si abbattono, lottano su ogni pallone, mettendo più volte in seria difficoltà le avversarie, e arrivano al meritato pareggio. La partita è combattuta, le due squadre si affrontano a testa alta e senza nessun timore, a pochi minuti dal termine le perugine riescono a schiacciare nuovamente l’ovale oltre la linea di meta, ottenendo la vittoria finale (10-5).

Nelle successive partite le Ladies affrontano Siena e Mugello, ottenendo due convincenti vittorie rispettivamente per 50-5 e 25-5 e ribadendo ancora una volta la propria forza e determinazione.
L’ultima partita della giornata è l’atteso e inedito derby contro le Minerva; le aretine, all’esordio assoluto nella competizione, si dimostrano grintose, ma non ancora in grado di contrastare le cortonesi, che si impongono con un perentorio 50-0.

Le ragazze del Clanis tornano dalla trasferta umbra con il secondo posto di giornata, un ottimo risultato, che acquista ancora più valore se sommato all’ottima prestazione fornita contro Perugia. Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, siamo tutti sicuri che le ragazze daranno vita ad un bellissimo campionato… buon divertimento rugbiste.

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione.

Nessun commento su Ricomincia il cammino delle Ladies del Clanis Cortona

Type on the field below and hit Enter/Return to search