La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: giochi

Chimera Comix: giochi, cosplay e fumetti a Monte San Savino

Un tuffo in un’atmosfera fantasy grazie a una rete di appassionati e di cultori del gioco e del fumetto, coordinata da CNA Arezzo con il patrocinio del comune di Monte…

Un tuffo in un’atmosfera fantasy grazie a una rete di appassionati e di cultori del gioco e del fumetto, coordinata da CNA Arezzo con il patrocinio del comune di Monte S. Savino. Dopo la prima giornata di sabato 1 Luglio, con “Chimera Comix” anche domenica 2 Luglio la cittadina della Valdichiana continuerà la trasformazione in un palcoscenico curioso e stravagante adatto a ogni età.

Tante le iniziative in programma, anche per la giornata di domenica: nell’area dedicata a illustratori ed editori nel palazzo del Cassero, il pubblico potrà incontrare alle ore 15 Marco Santucci e Maria Elena Sanapo, illustratori Marvel e DC Comics, con il workshop “Come si diventa disegnatori di fumetti”. Successivamente alle ore 16, un altro laboratorio con Mengozzi e Marcora dal titolo “Eroi di carta e Inchiostro: workshop sulla creazione di un personaggio a fumetti”.

Lungo le vie del centro storico continueranno invece gli intrattenimenti a tema, come quelli curati dalla compagnia d’arme historica Laminis, i cavalieri Mos Ferris, Flos Ferris, Lupus Malleficarum e White Company nell’area medievale. Nell’impianto sportivo di viale Diaz, invece, si svolgeranno dimostrazioni di Quidditch babbano di Harry Potter e partite disputate da squadre ufficiali della lega nazionale AIQ.

Grande attesa, infine, per l’evento dedicato al cosplay di domenica pomeriggio: dalle ore 16 alle ore 19 la presentatrice Sunita Sunymao accompagnerà sul palcoscenico i concorrenti, che saranno giudicati dalla giuria composta da Santoni Alessio, Ermes Quadri, Giulia C. Faralli, Sara Mattesini e Hylian. Il contest dedicato al cosplay permetterà ai vincitori di aggiudicarsi degli abbonamenti per Lucca Comics & Games 2017, la più grande fiera italiana del settore.


Dopo il successo crescente di fiere dedicate ai fumetti, ai giochi e ai mondi del fantastico come Lucca Comics oppure la Festa dell’Unicorno, anche a Monte San Savino arriva un evento unico nel suo genere, una fiera innovativa per la Valdichiana e dintorni. Sabato 1 e Domenica 2 Luglio si terrà infatti la prima edizione di Chimera Comix, che si propone di essere molto più che una fiera dedicata ai fumetti, cosplay e videogiochi. Aperta a grandi e piccini, la fiera durerà fino alla mezzanotte di entrambi i giorni, con due spettacoli serali e molteplici offerte gastronomiche a disposizione dei visitatori.

Il sabato sera si esibiranno sul palco gli Alvin Star, una Cartoon Cover Band che suonerà dal vivo le più famose canzoni dei cartoni animati, con l’apertura di Sunita Sunymao, apprezzata cantante del settore. La domenica sera invece ci sarà uno spettacolo di Cabaret, con i gruppi comici toscani, ma famosi in tutta Italia: i Progildan e i Gemelli Siamesi. L’evento con le sue varie attività occuperà tutto il centro storico, promuovendo più di una trentina di diverse offerte ludiche per ogni età: si va dai gonfiabili gratuiti per i più piccoli, ai laboratori creativi e passeggiate con i pony, ai giochi da tavolo, di carte e videogames, fino ad arrivare ai giochi in prima persona, come l’Escape Room, il Paintball, l’Archery Games, Bubble Soccer, i percorsi della paura, dimostrativi di giochi di ruolo dal vivo e perfino un’area dedicata all’apocalisse zombie. Non mancherà poi una piazza interamente dedicata alla rievocazione storica medievale, con punti ristoro, banchini e animazione a tema.

Nel palazzo del Cassero, sarà collocata invece la rassegna dedicata a fumettisti, illustratori ed editori, che mostreranno le loro opere al pubblico. Cosplayers da tutta Italia verranno poi vestiti dai loro personaggi preferiti, tratti dai manga, anime, videogames, fumetti, cartoni animati, film, telefilm e libri, interpretandone gli atteggiamenti e sfidandosi in un contest sul palco la domenica pomeriggio. Nell’impianto sportivo di Viale Diaz, si svolgeranno dimostrativi di Quidditch babbano di Harry Potter e partite disputate da squadre ufficiali della lega nazionale AIQ. Per la sua prima edizione Chimera Comix avrà l’onore di avere come ospite nell’area games Angelo Porazzi, che è stato vincitore con il gioco da tavolo Warangel del 1° storico “Miglior Gioco Italiano” a LuccaGames 2000, mentre a PLAY Modena 2015 ha ricevuto il “Premio alla Carriera”. Con i suoi giochi e illustrazioni è chiamato a partecipare a tutte le maggiori manifestazioni ludiche Italiane, fino ad arrivare a Chicago e Dallas negli Stati Uniti.

Tanti gli ospiti illustri anche nell’area Comics, presso il palazzo del Cassero: sarà presente sabato pomeriggio alle 16 per una conferenza dedicata, Mr. Tex, Fabio Civitelli, un altro disegnatore della famosa serie a fumetti, Rossano Rossi, Marco Santucci, disegnatore Marvel e Maria Laura Sanapo, illustratrice per DC comics. Il noto scultore, pittore, scenografo della provincia, Alessandro Marrone sarà impegnato a creare un’opera a tema durante i due giorni della fiera.

L’evento è organizzato dall’Associazione Mystara con il patrocinio del comune di Monte San Savino e la collaborazione di CNA, e varie associazioni di categoria del luogo. Maggiori informazioni possono essere trovate nel sito web dedicato: Chimera Comix. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati del settore in Valdichiana, a cui consigliamo di continuare a seguire il nostro magazine: la redazione sarà presente alla fiera di Monte San Savino per realizzare approfondimenti speciali e tante sorprese!

Nessun commento su Chimera Comix: giochi, cosplay e fumetti a Monte San Savino

Pokemon Go: la mappa della Valdichiana

Un fenomeno mondiale in espansione, che ha provocato una vera e propria mania tra gli appassionati del mondo dei videogiochi e non solo: Pokemon Go, l’ultima fatica della casa produttrice…

Un fenomeno mondiale in espansione, che ha provocato una vera e propria mania tra gli appassionati del mondo dei videogiochi e non solo: Pokemon Go, l’ultima fatica della casa produttrice giapponese, è infatti l’ultima versione di una tradizione ormai ventennale che risale ai Game Boy degli anni ’90. I Pokemon, simpatici mostriciattoli virtuali da catturare e collezionare, sono un franchise internazionale che vanta milioni di giocatori di diverse generazioni e che con il passare degli anni ha vissuto varie incarnazioni.

Come funziona. Pokemon Go è l’applicazione per smartphone lanciata lo scorso luglio che sfrutta la realtà aumentata, e ha già fatto registrare milioni di donwload. Un gioco gratuito (con eventuali acquisti nello store interno, seguendo un modello freemium ormai sempre più consolidato) in cui ogni possessore di smartphone può trasformarsi in un allenatore di Pokemon. Grazie alla realtà aumentata, il mondo reale diventa un terreno di caccia in cui scovare i mostriciattoli e aggiungerli alla propria collezione: è sufficiente camminare nei dintorni, visitare i luoghi di interesse e incontrarsi con gli altri giocatori.

Sempre più multiplayer. Pokemon è sempre stato un videogioco con una forte spinta al multiplayer, e grazie alla realtà aumentata è diventato ancora più “social”. Utilizzando la videocamera dello smartphone, infatti, è possibile imbattersi nei Pokemon nella propria casa, lungo le strade o nei centri cittadini. E i luoghi più importanti della realtà hanno un immediato riscontro nel mondo virtuale: per avanzare di livello e diventare sempre più forti, infatti, è necessario conquistare delle palestre e raccogliere bonus ai pokestop, dei punti fissi nella mappa che corrispondono a dei centri di aggregazione da visitare nel mondo reale. Giocare è semplice, ed è questo uno dei motivi del suo incredibile successo!

Un archivio utile. L’app per giocare con i Pokemon è disponibile in Italia ufficialmente dallo scorso 15 luglio, e anche in Valdichiana sono tanti i giocatori che stanno setacciando il territorio alla ricerca di mostriciattoli da collezionare, bonus da raccogliere e sfide da affrontare. In questo spazio forniremo una raccolta delle palestre e dei punti d’interesse in Valdichiana, in modo da fornire un servizio informativo utile a tutti gli allenatori di Pokemon e i giocatori del territorio.

NB: la mappa è in costante aggiornamento. Se volete suggerire delle modifiche o delle aggiunte, scrivete pure nei commenti oppure contattateci alla mail redazione@lavaldichiana.it!

[accordion title=”Chianciano Terme” close=”1″]Palestre: Santuario S.AntonioPiazza Gramsci – Via Solferino
Pokestop: Parco Acquasanta  Madonnina del parcoChiesa San Michele Piazza ItaliaBCCPiazza GramsciTorre orologioComuneMonumento ai caduti[/accordion]

[accordion title=”Foiano della Chiana” close=”1″]Palestre: Valdichiana Outlet Village
Pokestop: Parco giochi outlet villageValdichiana outlet villageVia delle Farniole[/accordion]

[accordion title=”Montepulciano” close=”1″]Palestre: Piazza Grande – Palazzo Comunale – San BiagioBivio San Biagio – Autostazione – Colonna del Marzocco – Villa Cicolina
Pokestop: S.Maria delle Grazie – San Biagio Grifo Karate S.Albino Villa Cicolina – Museo CivicoArco del PaolinoConvento San FrancescoDuomoVia del TeatroChiesa del GesùVia del PolizianoDiocesiFortezzaVia San DonatoSanta Maria dei ServiSanta LuciaBorgo BuioTorre di PulcinellaSant’AgostinoPorta al PratoGiardini Poggiofanti [/accordion]

[accordion title=”Montepulciano Stazione” close=”1″]Palestre: Stazione Ferroviaria
Pokestop: Autogrill A1Giardini Pubblici via RomaCentro CivicoPiscine Comunali Chiesa del Sacro Cuore – Madonnino Fontago – Maestà del Ponte[/accordion]

[accordion title=”Abbadia – Gracciano di Montepulciano” close=”1″]Palestre: Giardini Pubblici – Centro Civico Gracciano
Pokestop: Parrocchia San Pietro – Parrocchia S.Egidio[/accordion]

[accordion title=”Acquaviva di Montepulciano” close=”1″]Palestre: Giardini del Fierale
Pokestop: Croce via F.BraschiPoste ItalianeMadonna del Buonviaggio[/accordion]

[accordion title=”Sinalunga” close=”1″]Palestre: Piazza G.Garibaldi
Pokestop: Piscine – Stazione Rigomagno – Chiesa di San Marcellino[/accordion]

[accordion title=”Pieve di Sinalunga” close=”1″]Palestre: Stazione FerroviariaPalasport Campo SportivoGiardini area Stadio
Pokestop: Parco Giochi MultisalaCentro Commerciale Porta FamilaPiazzale PosteMonumento ai CarabinieriMurales Unità d’ItaliaTabernacolo Madonna LourdesCappella San PietroGiardini Pubblici Stazione – La Pia Dama[/accordion]

[accordion title=”Bettolle” close=”1″]Palestre: Viale Togliatti – Piazza Garibaldi
Pokestop: Piazza Garibaldi Chiesa San CristoforoMonumento Ezio MarchiViale del ProgressoStadioPosteCentro Commerciale Le Rotonde –  Fontana Apogeo[/accordion]

[accordion title=”Torrita di Siena” close=”1″]Palestre: Centro Commerciale Fornaci Fonte a Giano
Pokestop: Fonte a GianoFontana parco pubblico centro storico – Palazzetto dello SportStazione ferroviaria – Pantanelli – Madonnino traversa valdichiana est[/accordion]

Nessun commento su Pokemon Go: la mappa della Valdichiana

Civitas infernalis: dal 31 luglio al 3 agosto Sarteano si trasforma

Civitas infernalis, dal 31 luglio al 3 agosto Sarteano si trasforma: giochi di ruolo, atmosfera fantasy per un medioevo reso attuale che diventa spettacolo Sta per iniziare Civitas infernalis, la…

Civitas infernalis, dal 31 luglio al 3 agosto Sarteano si trasforma: giochi di ruolo, atmosfera fantasy per un medioevo reso attuale che diventa spettacolo

Sta per iniziare Civitas infernalis, la festa medieval fantasy che lo scorso anno, per la prima edizione, riempì le vie dell’intero centro storico di Sarteano. Dal 31 luglio al 3 agosto la magia si ripete, con quattro intere giornate di mercato delle corporazioni, taverne, giocoleria e spettacoli di strada, esibizioni e concerti in castello tenute insieme dall’allegria e dalla determinazione dell’associazionismo sarteanese. “E’ proprio il caso sottolinearlo– commenta il Sindaco Francesco Landi – perché nei nostri piccoli borghi senesi non è facile lavorare insieme e mettere a punto un programma condiviso, accattivante e capace di valorizzare ogni singolo attore come sta avvenendo per la festa unica”.

civitas infernalisTutti insieme quindi, per la festa unica, come ormai viene chiamata in confidenza Civitas infernalis sia dai soggetti organizzatori che un po’ da tutti i sarteanesi: la Giostra e le contrade in prima fila, la proloco, le Nonsolomamme, gli sbandieratori, la filarmonica, gli Arrischianti, Sartenoviva, il comitato dei genitori, i pattinatori la Fenice e tante altre realtà che hanno imbastito la festa, insieme a figuranti e gruppi di artisti di strada locali e non: musici, cartografi, alchimisti, mercanti, esponenti della magistratura, banchieri, fabbri, maghi, cartomanti, orde barbariche e di soldati, orchi, giullari, sputafuoco e ammaliatori di serpenti.

Sono questi gli elementi di una ricercata animazione che faranno da corollario a “Tempus Fugit, le origini” fantastico gioco di ruolo, vero e proprio trait d’union della festa. “La scommessa è di allargare – dice Martina Fratangioli, una delle menti organizzatrici dell’edizione 2014 – i confini della festa, andando a comprendere parte di piazza Bargagli e anche parco Mazzini, una sorta di quartier generale dei partecipanti al gioco di ruolo”. Una festa che, rispetto allo scorso anno, vedrà anche l’ampliamento del mercato delle corporazioni con il Villaggio del sapere e con il Mercato della biccherna che prevede l’utilizzo del Sarrocchino, nuovo conio realizzato ad hoc per l’appuntamento.

Oltre alle taverne dislocate negli angoli più suggestivi del paese e al mercato delle corporazioni per le vie del borgo, fra gli appuntamenti spiccano subito quelli del primo giorno, giovedì 31: dalle 17.30 l’apertura della festa sarà caratterizzata da “sorprese dal cielo”, mentre in serata è prevista la “Festa di fiocco e bandiera”, con vessilli al vento nella magica cornice del Castello.

Venerdì 1 agosto inizia la costruzione delle armi per il gioco di ruolo e, per i più piccoli, i giochi da elfi; poi spazio all’animazione dei Sonagli di Tagatam, alla Compagnia di Santaccio e al Saracino sui Pattini. Sabato 2 sarà la volta della Filarmonica e, in serata, del corteo dei ceri seguito da musica dal vivo al castello. Domenica 3 gran finale con la battaglia conclusiva del gioco di ruolo, la disfida di Palla saracena e il saluto all’edizione 2014 della festa previsto nel dopocena in piazza XXIV giugno.

Per informazioni e prenotazioni: www.sarteanoliving.com, turismo@comune.sarteano.si.it , 0578269204, 3475586716.

2 commenti su Civitas infernalis: dal 31 luglio al 3 agosto Sarteano si trasforma

A Montepulciano Stazione tornano i Giochi Rionali

Tornei di biliardino, sfide a calcetto, gare di briscola, tiro alla fune e tante altre competizioni divertenti: questo e molto altro in un evento molto atteso a Montepulciano Stazione, dal…

Tornei di biliardino, sfide a calcetto, gare di briscola, tiro alla fune e tante altre competizioni divertenti: questo e molto altro in un evento molto atteso a Montepulciano Stazione, dal 14 al 27 luglio, quando si rinnoverà l’appuntamento con i Giochi Rionali, un importante momento di aggregazione e di divertimento per tutta la comunità.

L’edizione 2014 dei Giochi Rionali è organizzata dal Comitato dei Rioni, in collaborazione con la A.S.D. La Chianina e con il patrocinio del Comune di Montepulciano. Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale, con una formula consolidata che ogni anno si arricchisce di nuove sfide caratteristiche. I Giochi Rionali sono infatti strutturati come sfide tra i quattro rioni della frazione (Aventino, Stazione, Corbaia e Fontago) e coinvolgono sia i bambini che gli adulti in una competizione lunga due settimane in cui si alternano giochi popolari, sport e competizioni classiche. Al termine delle sfide tra le varie categorie di età di ogni rione, viene stipulata la classifica finale, e il rione vincitore si aggiudica un drappo dipinto per l’occasione.

I Giochi Rionali 2014 prevedono un calendario ricco di iniziative, dal 14 al 27 luglio: dal torneo di calcetto (sia per la categoria maschile che quella femminile) al ballo della scopa, dallo strappa bandierina alla corsa con l’uovo, dalla palla avvelenata alla corsa con i sacchi, dalla gara di pici al tiro alla fune. Grande attesa anche per i giochi in piscina, che si terranno dal 16 al 18 luglio presso le piscine comunali di Montepulciano Stazione. La competizione si concluderà sabato 26 luglio con la cena dei rioni e la premiazione dei vincitori, con a seguire Iron Path DJ. Domenica 27 luglio, per concludere, si svolgerà la tradizionale Corrida, un diverte spettacolo che intende coinvolgere tutti gli abitanti del paese.

Per ulteriori informazioni sui Giochi Rionali, potete cliccare qui per accedere alla pagina Facebook ufficiale dell’evento. La tradizione dei Giochi Rionali prosegue a Montepulciano Stazione dal 1989, anche se con alcuni anni di interruzione. Questo l’albo d’oro dei rioni vincitori:

Iron Path giochi rionali

Anno Rione vincitore
1989 Corbaia
1990 Stazione
1991 Aventino
1992 Stazione
1993 Fontago
1995 Fontago
1996 Corbaia
1997 Aventino
2005 Fontago
2006 Corbaia
2007 Aventino
2008 Aventino
2009 Aventino
2012 Fontago
2013 Aventino

 

Nessun commento su A Montepulciano Stazione tornano i Giochi Rionali

Sinalunga: rapina in una sala giochi

Mercoledì 25 settembre, due rapinatori sono stati fermati dai carabinieri di Montepulciano mentre tentavano la fuga con un bottino da 18mila euro dopo aver rapinato una sala giochi di Sinalunga….

Mercoledì 25 settembre, due rapinatori sono stati fermati dai carabinieri di Montepulciano mentre tentavano la fuga con un bottino da 18mila euro dopo aver rapinato una sala giochi di Sinalunga. I due, R. D. di 38 anni e A.V. di 41 anni entrambi di origine napoletana, di Foiano della Chiana (Arezzo), e con piccoli precedenti penali, sono stati tratti in arresto con l’accusa di rapina, estorsione e sequestro di persona.

In una nota riportata dall’Ansa, si dice che il due rapinatori, con il volto parzialmente travisato da cappellini e scaldamuscoli, hanno minacciato con un martello da carpentiere, bloccato a terra e immobilizzato con lo scotch prima i tre clienti del locale e, solo dopo essersi fatti aprire le 11 slot machines e la cassaforte, anche il gestore. I rapinatori, dopo aver strappato il registratore di videosorveglianza, sono poi usciti dalla porta principale con il bottino di circa 5mila euro in monete e il restante in contanti disposti dentro uno zaino per bambini e un borsone insieme ad una macchinetta cambiamonete chiudendo a chiave dall’esterno anche il cancello antistante. Mentre i due si allontanavano a piedi verso la loro auto, dopo essersi liberati del martello e degli indumenti per il travisamento, sono stati notati per il loro fare sospetto dagli agenti della radiomobile di passaggio in una circonvallazione vicina per il servizio di sorveglianza. In particolare, a destare l’attenzione degli uomini dell’arma, uno dei due malviventi che si sarebbe seduto improvvisamente su un muretto alla vista della pattuglia.

Entrambi sono stati immediatamente bloccati dai carabinieri proprio mentre alla radio degli uomini dell’arma giungeva l’allarme lanciato al 112 da un operaio che, recandosi nel locale dove era appena avvenuto il furto, aveva trovato il cancello chiuso. Sul posto sono giunte anche tre volanti della stazione di Sinalunga e poco dopo sono stati liberati i clienti e il gestore del locale ancora terrorizzati dall’accaduto.i

2 commenti su Sinalunga: rapina in una sala giochi

A Montepulciano è tornato il Ludobus

A Montepulciano, domenica 22 settembre, si è ripetuto l’ormai tradizionale appuntamento con il ludobus, l’automezzo che contiene giochi per bambini di tutte le età e che piacciono anche ai grandi. Dalle…

A Montepulciano, domenica 22 settembre, si è ripetuto l’ormai tradizionale appuntamento con il ludobus, l’automezzo che contiene giochi per bambini di tutte le età e che piacciono anche ai grandi. Dalle prime ore della mattina, fino a tarda sera, Piazza Grande è stata invasa di turisti e residenti trasformata in una piazza ludica dove piccoli e grandi si alternavano nell’uso di giochi, accomunati dalla voglia di divertirsi e di passare qualche momento di svago e ammirando le opere del maestro Xu Hong Fei.

L’iniziativa, che fa parte di un progetto finanziato dalla Regione Toscana per la promozione dell’AIDO (Associazione Italiano Donatori Organi), ha visto a Montepulciano la collaborazione delle locali sezioni AIDO, AVIS , ADMO e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Nella piazza maggiore della città cinquecentesca, sotto il palazzo comunale, si respirava un’atmosfera di gioia dove adulti e bambini si cimentavano all’uso di giochi che, nell’era di internet e dei social network , sembravano essere “balocchi medievali” invece si scopriva essere i passatempi dei nostri genitori del secondo dopo guerra.

ludobus_ivo_cortonesiIn piazza c’erano anche alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, impegnati a divertirsi con i propri familiari e conoscenti , che plaudivano all’iniziativa e al fatto che era emozionante vedere Piazza Grande “vissuta” da tante persone nel comune interesse di divertirsi.

Il presidente della sezione AVIS di Montepulciano, Ivo Cortonesi, conosciuto dalla comunità poliziana per il suo continuo ed assiduo impegno in iniziative a carattere sociale, ha presidiato, con gli animatori e i responsabili regionali dell’AIDO, tutto il giorno la maggiore piazza di Montepulciano cercando di sensibilizzare i presenti a diventare donatori AIDO, AVIS e ADMO e a far comprendere quanto sia importante e bello “donarsi al prossimo”. Cortonesi ha aggiunto:

“È doveroso un ringraziamento, oltre a tutti coloro che hanno partecipato, all’Amministrazione Comunale di Montepulciano, alla locale Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano e alla tipografia Madonna alla Querce, ai quali ogni volta viene loro proposta una manifestazione di promozione e sensibilizzazione alla donazione si prodigano per la sua riuscita.”.

L’augurio, al termine positivo di questa iniziativa che ha visto molte centinaia di persone di tutte le età, è che si possano moltiplicare iniziative di sensibilizzazione alla donazione perché è un atto di amore verso il prossimo.

(Stefano Biagiotti)

Nessun commento su A Montepulciano è tornato il Ludobus

Type on the field below and hit Enter/Return to search