“Un mondo a colori” è il progetto che si sviluppa alla Rocca Manenti di Sarteano, da sabato 11 luglio. Un libro, una mostra fotografica e laboratori a cura di Chiara Narcisi (storie) e Stefano Vigni (immagini), compongono una proposta di vicinanza culturale dedicata alle famiglie, alle madri, ai bambini rimasti a casa nel periodo più critico della pandemia. 

L’inaugurazione è prevista alle ore 17, poi il normale orario di apertura a partire da domenica 12 luglio (e fino al 21 settembre)10,30-13 e 15-19, tutti i giorni tranne il lunedì, seguendo il filone della fortezza contenitore di cultura, che il sindaco Francesco Landi ha intrapreso anni con una sequela di importanti mostre fotografiche sotto la sigla “Ram”, ovvero Rocca Manenti Art.

Le storie di Chiara Narcisi e le fotografie di Stefano Vigni (nel volume edito da www.seipersei.com) sono il presupposto di quattro laboratori con cadenza settimanale che saranno ospitati in una imponente fortificazione, tra la Valdichiana senese e la Val d’Orcia, il cui cassero fu oggetto di pregevoli interventi di artisti senesi come il Vecchietta, Guidoriccio d’Andrea, Antonio Federighi. Tra l’altro, per vedere la mostra “Un mondo a colori” rimangono inalterate le tariffe di ingresso al castello: ingressi gratuiti per i bambini, biglietto per il castello e alla mostra 5 euro (4 euro i ridotti, solo 3 euro i laboratori in programma, sempre di sabato mattina, il 18 e 25 luglio e il primo agosto).

Ma questa non è l’unica attrazione di Sarteano. Ad esempio, c’è la possibilità di acquistare biglietti cumulativi per la sala d’arte Beccafumi, il museo archeologico (in questi giorni riaperto per tutta la settimana), e altre attrazioni all’ufficio turistico (orari: 10 – 12 e 16 – 18, telefono 0578 269204, mail: turismo@comune.sarteano.si.it). Oltre ai musei e alla Rocca Manenti si possono prenotare esperienze su misura, oppure partecipare agli eventi previsti dal ricco cartellone di eventi (www.sarteanoliving.it).

Il progetto “Un mondo a colori” ha lo scopo di introdurre la fotografia nel linguaggio e nell’immaginario dei più piccoli, cercando di stimolare la fantasia attraverso la visione della realtà. Le immagini, come strumento di evasione, sono affiancate da storie e novelle per stimolare una lettura creativa e educativa all’immagine. Si è partiti dall’archivio di Vigni, si è arrivati a una narrazione che ha coinvolto un’intera famiglia: i bambini, il cane, luoghi e animali della quotidianità. Un lavoro nato nell’immediatezza delle sensazioni di una pandemia, pensato per aiutare le famiglie a passare dei momenti sereni in compagnia dei loro bambini. Contiene una raccolta di ricordi e aneddoti, e ha uno scopo benefico: per ogni copia venduta sarà versato un euro all’associazione Insieme per i bambini Onlus di Siena.

Per il sindaco di Sarteano, Francesco Landi, «l’attività di Ram riparte nel dopo Covid con una mostra dedicata a chi ha subito maggiormente gli effetti del lockdown. Protagonisti della mostra e dei laboratori annessi sono i bambini che si riconosceranno negli scatti e nei racconto degli autori».

Intanto continua “Wake Up Sarteano”, il cartellone di eventi che prevede cinema, laboratori teatrali, spettacoli, concerti e varie esperienze (le date su www.sarteanoliving.it). Da non perdere “Sarteano Experience”, a partire dal 18 luglio, ogni sabato tra le 17,30 e le 19,30: itinerari tematici, ogni volta diversi, alla scoperta di Sarteano e dintorni, accompagnati dalla guida Pamela Santoni e degustazione finale. Anche in questo caso, rivolgersi all’ufficio turistico. 

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close