A ottenere il punteggio più alto, vincendo così la coppa più ambita, è stata l’Olimpia Valdarnese, seguita da Pedale toscano di Ponticino e dalla Polisportiva Lu Ciclone, ma la seconda edizione del Trofeo Chiusinvetrina è stata un successo per tutti.

Mentre il ciclismo italiano viveva i suoi giorni di gloria con la vittoria di Nibali al Tour de France, anche le strade di Chiusi Scalo, sabato 26 luglio, sono state invase dalle maglie colorate e dai caschetti di oltre 120 ciclisti in erba di età compresa tra i 6 e i 12 anni, che si sono cimentati con impegno e passione paragonabili a quelle del grande campione, nella seconda edizione del “Trofeo Chiusinvetrina”.

_MG_2359Istituito nel 2013, il Trofeo – organizzato dal centro commerciale naturale di Chiusi scalo insieme con la Polisportiva Albergo Oliveto Montallese e l’associazione Nobilis Maccius di Macciano, con il patrocinio del comune e il sostegno di Banca Valdichiana – ha visto coinvolte dieci società provenienti da tutta la Toscana e non solo. Le gare sono state sei, una per ogni fascia d’età (dai sei ai dodici anni) e miste, anche se la premiazione è stata differenziata.

Il percorso che i piccoli atleti hanno dovuto affrontare in questa seconda edizione era diverso rispetto a quello Trofeo 2013, in modo da rendere la gara un po’ più tecnica e da coinvolgere ancora maggiormente la cittadina, impegnando una zona diversa del paese. A conclusione delle gare ogni bambino ha ricevuto dagli organizzatori una busta con un piccolo rinfresco, in attesa delle premiazioni che sono avvenute al termine del Trofeo in Piazza XXVI giugno.

Il maggior numero di punti e quindi di premi, tutti offerti dalla Banca di credito cooperativo con sede a Chiusi, se li è aggiudicati la società Olimpia Valdarnese, seguita da Pedale Toscano di Ponticino e dalla Polisportiva Lu Ciclone , ma per tutti i bambini partecipanti sono state previste medaglie e per i primi cinque classificati piccole coppe. A consegnare i premi: il vicedirettore di Banca Valdichiana Stefano Margheriti, il sindaco Stefano Scaramelli, la vicepresidente di Chiusinvetrina Paola Fatichenti e gli assessori Juri Bettollini e Chiara Lanari.

“E’ stata una bella festa – hanno detto a conclusione gli organizzatori – per lo sport e per la città di Chiusi. E’ una gioia vedere tanti bambini affrontare con passione una gara sportiva nel pieno rispetto dei valori più sani dello sport e con tanta voglia di stare insieme.”

Per il centro commerciale naturale di Chiusi Scalo un’altra bella iniziativa che ha dimostrato una capacità di accoglienza e di organizzazione che va al di là delle iniziative di intrattenimento e promozione del commercio cui da vita nel corso dell’anno. A questo proposito, l’appuntamento è per giovedì 31 luglio e venerdì 1 agosto, in piazza Garibaldi, con l’ultima iniziativa promossa da Chiusinvetrina insieme con le Contrade di Chiusi Scalo, ovvero LoSpeluzzico, un luogo di ritrovo e un appuntamento fisso settimanale – che torna ogni giovedì e venerdì di luglio e agosto – per consentire di degustare i piatti dei migliori ristoranti di Chiusi e i taglieri delle contrade ascoltando insieme buona musica dal vivo.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close