La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Categoria: Chianciano

Daniela Grifoni alla Biennale di Chianciano 2013

Il riflessismo nell’arte di Daniela Grifoni, in mostra alla Biennale di Chianciano 2013 Grande attesa per la Biennale di Chianciano, la mostra che si terrà dal 7 al 14 settembre…

Il riflessismo nell’arte di Daniela Grifoni, in mostra alla Biennale di Chianciano 2013

Grande attesa per la Biennale di Chianciano, la mostra che si terrà dal 7 al 14 settembre 2013 presso il Museo d’Arte di Chianciano Terme, organizzata dagli stessi curatori che hanno organizzato mostre al Victoria & Albert Museum di Londra. Tra gli artisti che destano il maggiore interesse c’è sicuramente Daniela Grifoni, artista poliedrica ed affermata, che aveva già partecipato all’edizione del 2011.

Proprio durante quell’edizione Daniela Grifoni era stata tra le promotrici di un nuovo movimento artistico, il riflessismo: un’inedita forma artistica che si impone di trasferire l’azione del comportamento umano in un lavoro artistico riflettendovi soprattutto le debolezze e le negatività. Dopo un secolo di evoluzione tecnologica sproporzionata rispetto agli aspetti dell’esistenza, gli artisti del riflessismo si propongono di ridare slancio all’evoluzione culturale degli individui, per combattere l’egoismo, l’edonismo, la sopraffazione, l’ingiustizia, l’intolleranza e tanti altri mali della nostra epoca.

Daniela Grifoni, nata a Firenze ma residente sa San Nazzaro Sesia (NO), è considerata una delle maggiori artiste della corrente del Metamorfismo. Ha esposto le sue opere in alcune delle più importanti manifestazioni nazionali: oltre alla Biennale di Chianciano ha partecipato alla Biennale di Londra, l’Art Expo’ di Hong Kong, la National Gallery di Washington e lo Shade Tree Gallery Contemporary di Miami.

daniela grifoniDaniela Grifoni crea tele, sculture e scenografie presso il suo atelier realizzato nella cornice medievale dell’ex Abbazia Benedettina della città. Pittrice e scenografa dalla ventennale esperienza, allieva di Osvaldo Provvidone, è membro dell’Anglo – Italian Academy of Art ed ha al suo attivo numerose mostre temporanee personali e collettive, in Italia e all’estero. Amica del critico d’arte Vittorio Sgarbi, il quale l’ha recensita in numerose articoli e pubblicazioni definendo la sua pittura “autorevole”, ha anche esposto in occasione della Biennale di Venezia 2011 da lui curata.

Versi e musica, altre passioni di Daniela Grifoni, si sono manifestate dando vita al suo inconfondibile stile artistico: il Magmatismo. Inedite fusioni di fuoco, terra e colori sembrano scorrere incandescenti sulle sue tele. La materia pittorica trova nelle sue opere un equilibrio tra la compostezza e l’esuberanza, tra la forma e il plasticismo, tra i colori e le emozioni.

Per maggiori informazioni:

[button style=”3″ caption=”Daniela Grifoni” link=”http://www.grifonidaniela.it/Principale.htm”][/button][divider]

[button style=”3″ caption=”Biennale di Chianciano” link=”https://www.facebook.com/events/480209268717656/?ref=22″][/button][divider]

Nessun commento su Daniela Grifoni alla Biennale di Chianciano 2013

Raccolta fondi per il Festival della Musica di Chianciano Terme

Anche quest’anno, dal 24 al 28 luglio 2013, si terrà il Festival della Musica di Chianciano Terme, uno degli ultimi festival italiani ad ingresso completamente libero. Il Festival, arrivato alla 14^ edizione,…

Anche quest’anno, dal 24 al 28 luglio 2013, si terrà il Festival della Musica di Chianciano Terme, uno degli ultimi festival italiani ad ingresso completamente libero. Il Festival, arrivato alla 14^ edizione, si terrà all’interno del villaggio termale di Parco Fucoli, , e da 7 anni è organizzato da un’associazione di 140 volontari del Collettivo Fabrica. 

La manifestazione ha una durata di 5 giorni, che saranno interamente dedicati alla ricerca, all’innovazione e alla contaminazione culturale, unita al calore di un evento popolare, accogliente e alla mano.  Ogni serata vedrà lo svolgersi di 3 concerti, accompagnati da un servizio di cucina toscana a prezzi anticrisi, sostenibile, a km Zero, con acqua gratuita e con l’utilizzo esclusivo di stoviglie totalmente biodegradabili. Non mancheranno mercatini dell’artigianato, mostre e istallazioni.

Come già molte altre associazioni, anche gli organizzatori di questo festival si stanno affidando a un foundraising online per raccogliere i fondi necessari alla realizzazione dell’evento tramite offerte volontarie. Questo tipo di finanziamento è ciò che garantisce la gratuità dell’ingresso, ed è un metodo di raccolta fondi sfruttato da sempre più giovani che cercano di vivere delle proprie passioni, che quindi si affidano alle donazioni spontanee di coloro che sono interessati al progetto e che sono disposti a contribuire alla sua realizzazione.

Per ulteriori informazioni:
[button style=”3″ caption=”Raccolta fondi su Musicraiser” link=”https://www.musicraiser.com/it/projects/1123″][/button]
[divider]
[button style=”3″ caption=”Pagina Facebook dell’evento” link=”https://www.facebook.com/pages/Festa-della-Musica-di-Chianciano-Terme/398016204401?fref=ts”][/button]
[divider]
[button style=”3″ caption=”Collettivo Fabrica” link=”http://www.collettivofabrica.org/Home”][/button]

[divider]

Nessun commento su Raccolta fondi per il Festival della Musica di Chianciano Terme

A Chianciano Terme la commemorazione della famiglia Perugini

La commemorazione in onore della famiglia Perugini si è tenuta giovedì 13 giugno 2013 alle ore 11:00, presso la piazza di Chianciano Terme a loro dedicata. Luigi, Dino e Oreste…

La commemorazione in onore della famiglia Perugini si è tenuta giovedì 13 giugno 2013 alle ore 11:00, presso la piazza di Chianciano Terme a loro dedicata. Luigi, Dino e Oreste Perugini, originari della città di Chiusi, furono barbaramente trucidati il 13 giugno 1944 nella piazza antistante l’ingresso del Parco Acquasanta delle Terme di Chianciano durante la liberazione nella Seconda Guerra Mondiale dal nazifascismo.

Alle celebrazioni del tragico evento di 69 anni fa hanno partecipato il Sindaco di Chianciano Terme, Gabriella Ferranti, il Consigliere alla Comunicazione Gianluigi Giglioni, il Sindaco di Chiusi, Stefano Scaramelli, l’Assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti ed i Presidenti delle sezioni ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Chianciano Terme e di Chiusi.

“Non dimenticheremo mai, onoreremo sempre il sacrificio delle famiglia Perugini che, prelevata dalla città di Chiusi, fu barbaramente sterminata a Chianciano Terme – afferma il sindaco di Chianciano Terme Gabriella Ferranti – un episodio che crea una condivisione della storia tra le nostre due comunità, quella di Chianciano Terme e di Chiusi, comunità che per l’affermazione della libertà hanno subìto e pagato con la vita”.

“La cerimonia che si svolgerà a Chianciano Terme è particolarmente importante – ha dichiarato il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli – per guardare al futuro con fiducia, come siamo abituati a fare, occorre sempre avere ben chiaro in mente cosa è avvenuto nel passato; la memoria deve essere alimentata quotidianamente a beneficio soprattutto delle nuove generazioni che solo così potranno non commettere gli orrendi errori fatti in passato”.

“Questa amministrazione – conclude il sindaco Gabriella Ferranti – ogni anno invita alla celebrazione del 25 aprile anche il Sindaco dei Ragazzi ed il Consiglio dei Ragazzi, nella convinzione che è importante vivere in prima persona, come rappresentanti delle generazioni più giovani, questa cerimonia, che onora i martiri del nostro territorio, per contribuire alla formazione ed alla crescita culturale dei cittadini. Il nostro futuro si sviluppa sulla conoscenza, il rispetto, la condivisione della storia e l’assassinio di Luigi, Dino e Oreste Perugini, è un episodio drammatico della storia di Chianciano Terme, un episodio che i ragazzi devono conoscere, partecipando all’annuale cerimonia, ed apprezzarne il significato”.

Nessun commento su A Chianciano Terme la commemorazione della famiglia Perugini

Chianciano, grande interesse internazionale per il Museo d’Arte

Il Museo d’Arte di Chianciano Terme attira visitatori da tutte le parti del mondo. Si è registrata negli ultimi anni, una grande affluenza proveniente soprattutto dai paesi del Nord Europa,…

Il Museo d’Arte di Chianciano Terme attira visitatori da tutte le parti del mondo. Si è registrata negli ultimi anni, una grande affluenza proveniente soprattutto dai paesi del Nord Europa, prima fra tutti la Svezia. Sin dalla sua apertura il museo situato nella splendida città termale, ospita capolavori di arte moderna e contemporanea.

Si è sempre contraddistinto per il suo carattere internazionale, apprezzabile nelle tre mostre di notevole importanza, organizzate da curatori internazionali: “Le grandi Dinastie Cinesi, dal Neolitico all’Arte Contemporanea”, i “Maestri dell’Incisione, da Dürer a Piranesi” e “La magia del contemporaneo, da Tom Nash a Francis Turner”.

Il Museo d’Arte con i suoi 3000 mq di arte completa la già interessante offerta turistica di Chianciano basata sul benessere, la cultura e la storia. Il Museo è aperto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19:30, chiuso il lunedi e il martedi.

Trovate tutte le informazioni sul sito www.museodarte.org

Nessun commento su Chianciano, grande interesse internazionale per il Museo d’Arte

Milan: Allievi Nazionali di Inzaghi a Chianciano

Il campione piacentino Pippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Primavera del Milan. L’ex bomber si è guadagnato la promozione dopo gli ottimi risultati alla guida degli Allievi nazionali. L’allenatore…

Il campione piacentino Pippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Primavera del Milan. L’ex bomber si è guadagnato la promozione dopo gli ottimi risultati alla guida degli Allievi nazionali. L’allenatore prende il posto di Aldo Dolcetti, che ha perso la semifinale scudetto con la Primavera (1-0 con l’Atalanta). Il Milan ha prolungato fino al 2016 il contratto con Inzaghi che con gli Allievi nazionali da martedì prossimo sarà impegnato nelle Final Eight per lo scudetto a Chianciano Terme, e affronterà nel girone Inter, Juve e Genoa. Gli Allievi Nazionali di Pippo Inzaghi, quindi, lasceranno il Vismara domenica 9 giugno alle 15.00 per raggiungere Chianciano. Il primo allenamento è fissato per le 17.00 di lunedì 10 Giugno al campo sportivo comunale di Sarteano. Martedì 11 giugno affronterà la Juventus alle 18.00 e Mercoledì 12 sempre alle 18.00 contro l’Inter, saranno i primi impegni nel girone della squadra rossonera che tornerà ad allenarsi giovedì 13 Giugno alle 17.00 sempre a Sarteano.

Venerdì 14 Giugno, ancora alle 18.00, l’ultimo impegno nel girone finale contro il Genoa.

Nessun commento su Milan: Allievi Nazionali di Inzaghi a Chianciano

Inaugurato viale G. di Vittorio a Chianciano Terme

È stata inaugurata la riqualificazione di via G. Di Vittorio a Chianciano Terme. Per questa operazione sono stati investiti circa 900mila euro cofinanziati dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena…

È stata inaugurata la riqualificazione di via G. Di Vittorio a Chianciano Terme. Per questa operazione sono stati investiti circa 900mila euro cofinanziati dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena (300 mila euro), dalla Regione Toscana (310mila euro) e dal Comune di Chianciano Terme (263.660 euro).

Con l’intervento sono stati rifatti gli impianti di sottoservizio, la ripavimentazione del manto dell’asfalto stradale, il marciapiedi in blocchetti antiscivolo, abbattute le barriere architettoniche. Inoltre, sono stati messi a dimora 102 alberi di  “Tiglio nostrano”, in sostituzione dei pini che avevano provocato ingenti danni al manto stradale ed al sottosuolo. Questa specie arborea èuna pianta a bassissima allergenicità, indicata per Chianciano Terme “città della salute”.

«Con la riqualificazione di viale G. Di Vittorio abbiamo raggiunto un altro obiettivo digrande rilevanza per la riqualificazione urbana della città – afferma il sindaco Gabriella Ferranti – che va aggiunto alla riqualificazione di viale Baccelli, via delle Terme, largo Iris Origo, via Umbria e l’importante riqualificazione di piazza Italia. Altri importanti interventi di riqualificazione urbana – continua – saranno avviati a breve».

Per l’appuntamento sono intervenuti Gabriella Ferranti sindaco del Comune di Chianciano Terme, Gabriello Mancini, presidente della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Claudio Pieri, provveditore della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Maddalena Montemurro, dirigente dell’Istituto Comprensivo “F. Tozzi” di Chianciano Terme e Marco Giannotti, presidente dei Lions Club Chianciano Terme, il Consiglio comunale dei ragazzi, una folta rappresentanza degli alunni dell’Istituto Comprensivo “F. Tozzi” di Chianciano Terme accompagnati dai docenti.

«Ho voluto che la nostra scuola partecipasse con i suoi allievi alla manifestazione – conclude il sindaco Fearranti – perché i ragazzi devono sentirsi responsabili e dare il buon esempio con buone pratiche, sia nella sicurezza stradale, sia nella tutela dell’ambiente».

Il Sindaco ed il Consiglio comunale dei ragazzi hanno ricevuto da Marco Giannotti, il primo di una serie di giochi per bambini che verranno installati nei parchi di Chianciano Terme.

Nessun commento su Inaugurato viale G. di Vittorio a Chianciano Terme

Intensa attività per i carabinieri della Compagnia di Montepulciano

Quella di mercoledì 22 maggio si è rivelata una giornata intensa di lavoro per i carabinieri della Compagnia di Montepulciano, impegnati su vari fronti nel controllo del territorio. La mattina,…

Quella di mercoledì 22 maggio si è rivelata una giornata intensa di lavoro per i carabinieri della Compagnia di Montepulciano, impegnati su vari fronti nel controllo del territorio.

La mattina, i carabinieri della Stazione di Sarteano, a conclusione di attività investigativa, deferivano in stato di libertà 4 persone, tutti appartenenti ad una società agricola, in quanto ritenuti responsabili di aver abbandonato e depositato su suolo rifiuti speciali pericolosi contenenti amianto, provenienti dalla demolizione di manti di copertura.

La sera dello stesso giorno, i Carabinieri del Radiomobile di Montepulciano, durante un normale controllo alla circolazione stradale, in Torrita di Siena, hanno fermato un furgoncino e, dal successivo controllo, hanno rinvenuto all’interno del mezzo un sacchetto di cellophane che racchiudeva circa 200 grammi di sostanza stupefacente. L’involucro era stato ben occultato nel veicolo ma l’intenso odore della droga ha insospettito i militari operanti che l’hanno subito individuata. Il conducente del mezzo, un quarantenne residente nella Valdichiana senese, operaio, è stato accompagnato presso gli uffici dell’Arma di Montepulciano ove, terminate le formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotto presso la casa circondariale di Siena.

Infine, i carabinieri di Chianciano Terme hanno deferito a piede libero un cittadino straniero in quanto si era reso responsabile di false dichiarazioni sulla propria identità personale rese ad operatore di autobus di linea addetto alla verifica dei titoli di viaggio. L’extracomunitario è stato inoltre proposto alla competente Autorità per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio che è già stata applicata.

Nessun commento su Intensa attività per i carabinieri della Compagnia di Montepulciano

Chianciano, grande attesa per il Toscana Fitness Festival

Da Venerdì 31 Maggio a Domenica 2 Giugno, a Chianciano Terme si terrà la manifestazione sportiva Toscana Fitness Festival. Un evento di tre giorni incentrato sulla salute, il fitness ed il divertimento. Gli…

Da Venerdì 31 Maggio a Domenica 2 Giugno, a Chianciano Terme si terrà la manifestazione sportiva Toscana Fitness Festival. Un evento di tre giorni incentrato sulla salute, il fitness ed il divertimento.

Gli otto palchi del festival vedranno oltre cinquanta istruttori che illustreranno le discipline di fitness più gettonate al momento: dallo Step & Hi Low Zumba Fitness alla Movida, dal Country Fitness al Thai Fit, dallo Yoga & Pilates, fino alle tecniche Hip Hop. L’intera manifestazione sarà supervisionata dal punto di vista artistico, da Andrea Rivera con il patrocinio dell’ente sportivo Csen.

La kermesse sarà arricchita da spettacoli che inizieranno Venerdì 31 Maggio al Palamontepaschi con la cena in compagnia di Massimo Antichi per poi proseguire con la notte disco di Marco Mazzoli e lo Zoo di 105. In contemporanea ci sarà musica elettro-house alla Sala Nervi ed Hip Hop alla Sala Ottagon . Sabato 1 Giugno il Palamontepaschi si animerà con ritmi latini del Latin Street Dance, mentre nelle altre sale ci sarà musica dal vivo e dj set.

I partecipanti al Toscana Fitness Festival di Chianciano avranno anche la possibilità di accedere a costi convenienti, ai servizi delle Terme di Chianciano avendo inoltre l’occasione di gustare le specialità enogastronomiche di tutto il territorio.

Potete trovare ulteriori informazioni sull’evento al sito www.toscanafitnessfestival.it e alla pagina facebook www.facebook.com/toscanafitnessfestival

Nessun commento su Chianciano, grande attesa per il Toscana Fitness Festival

Terme di Chianciano: lavoratori in stato di agitazione

Filcams Cgil e Fisascat Cisl hanno richiesto un incontro urgente a Proprietà, Provincia, Regione e Comune Nei giorni scorsi si è svolta l’assemblea dei dipendenti della società Terme di Chianciano…

Filcams Cgil e Fisascat Cisl hanno richiesto un incontro urgente a Proprietà, Provincia, Regione e Comune

Nei giorni scorsi si è svolta l’assemblea dei dipendenti della società Terme di Chianciano SpA.

“Nel prendere atto del preoccupante inizio della stagione turistica – spiegano i lavoratori – con un evidente calo delle presenze che rischia di aggravare ulteriormente la situazione economica e occupazionale già precaria dell’intera stazione termale, ribadiamo l’urgente necessità di assicurare un futuro alle Terme e all’intera cittadina di Chianciano; al momento, le incertezze rispetto agli investimenti effettuati non danno certo garanzie in tal senso”.

“Unitariamente all’assemblea dei lavoratori – aggiungono Filcams Cgil e Fisascat Cisl – abbiamo deciso di chiedere un incontro urgente a Proprietà, Provincia, Regione e Comune allo scopo di verificare il mantenimento degli impegni politici che garantiscano un futuro all’intera cittadina termale, non trascurando l’importanza della società immobiliare per garantire l’imminente apertura delle piscine che potrebbe dare una possibilità di lavoro in più ai dipendenti stagionali già fortemente penalizzati”.

A sostegno della richiesta l’assemblea dei lavoratori ha dichiarato lo stato di agitazione di tutto il personale. Nel caso in cui non vi sia una risposta da parte dei soggetti interessati, i sindacati prevedono di mettere in atto tutte le azioni necessarie a sostegno della vertenza.

Nessun commento su Terme di Chianciano: lavoratori in stato di agitazione

Riaperta la SP30 “Della Chiana” tra Chianciano e Montallese

È stata finalmente riaperta al transito dei veicoli la Strada Provinciale SP30 Della Chiana, importante collegamento tra la città di Chianciano Terme ed il bivio di Montallese, nel territorio del…

È stata finalmente riaperta al transito dei veicoli la Strada Provinciale SP30 Della Chiana, importante collegamento tra la città di Chianciano Terme ed il bivio di Montallese, nel territorio del comune di Chiusi.

Erano trascorse ormai diverse settimane, per esattezza a partire dallo scorso 4 aprile, da quando ne era stata decretata la chiusura con una ordinanza da parte degli uffici della Provincia di Siena: atto rivelatosi necessario in seguito all’aggravamento degli episodi franosi dovuti a forti e persistenti piogge che hanno particolarmente battuto questa area, e come conseguenza tale concentrazione ha portato a pregiudicare le normali condizioni di sicurezza per gli utenti della strada.

Le frane si erano localizzate in diversi punti dell’itinerario stradale della SP30, ma la maggiore concentrazione dei fenomeni di cedimento è stata riscontrata nel tratto chilometrico tra il km 4+400 km e il km 4+480: in seguito a sopralluoghi dei tecnici provinciali erano stati pertanto individuati percorsi alternativi per il traffico privato e per il trasporto pubblico locale, con conseguenze di inevitabili disagi in particolare per studenti e lavoratori.

Gli interventi programmati hanno permesso quindi di dare una celere risposta a un prossimo ripristino dello stato originale del percorso viario della SP30, dando massima priorità alla riapertura della circolazione; pertanto gli attuali disagi sono circoscritti a cantieri mobili e temporanei.

Nessun commento su Riaperta la SP30 “Della Chiana” tra Chianciano e Montallese

Gli impianti sportivi di Chianciano al centro del consiglio comunale

Gli impianti sportivi di Chianciano Terme sono stati al centro di un dibattito molto accesso durante il consiglio comunale dello scorso 2 maggio. Sia la maggioranza che l’opposizione concordano sulla…

Gli impianti sportivi di Chianciano Terme sono stati al centro di un dibattito molto accesso durante il consiglio comunale dello scorso 2 maggio. Sia la maggioranza che l’opposizione concordano sulla necessità di ristrutturare il complesso sportivo, soprattutto dopo un lungo periodo di alternanza tra gestioni provvisorie e assegnazioni a breve termine. Tuttavia, non c’è accordo tra le forze politiche sul tipo di intervento da adottare.

Il project financing elaborato nel 2011 dall’amministrazione comunale, per mezzo dell’assessore allo sport Sergio Giani, prevedeva un processo di ristrutturazione e adeguamento degli impianti sportivi tramite la gestione per 25 anni in carico a soggetti privati; il bando di project financing aveva permesso la presentazione di un piano di recupero pari a un milione di euro, che purtroppo non è stato attivato a causa della crisi economica mondiale che ha impedito al soggetto privato di accedere al credito necessario. Il nuovo indirizzo della Giunta di Chianciano prevede la concessione dei lavori di ristrutturazione degli impianti sportivi tramite una serie di obiettivi minimi da raggiungere; nonostante il ridimensionamento degli investimenti, la priorità è quella di garantire la continuità degli impianti sportivi e scongiurare il rischio di chiusura.

Il consigliere di opposizione Marchetti Andrea ha criticato l’operato dell’amministrazione, chiedendo la riattivazione del piano di project financing, poiché gli impianti sportivi hanno bisogno di interventi strutturali profondi e non di opere di mantenimento. Anche l’ex assessore allo sport Paolo Piccinelli ha criticato l’operato della Giunta per la mancanza di una visione di sviluppo complessiva.

I consiglieri di maggioranza hanno replicato alle critiche, insistendo sulla necessità di garantire il prosieguo del servizio all’interno degli impianti sportivi, a costo di allungare i tempi di ristrutturazione e di pianificazione complessiva. Il capogruppo Francesco Frizzi ha riconosciuto il ridimensionamento dei progetti di investimento sugli impianti sportivi di Chianciano, ma ha ribadito la necessità di attuare in breve tempo gli interventi più urgenti. La procedura di gestione è stata approvata dal gruppo di maggioranza, con l’eccezione del consigliere Piccinelli che ha votato assieme all’opposizione.

Commenti disabilitati su Gli impianti sportivi di Chianciano al centro del consiglio comunale

Type on the field below and hit Enter/Return to search