Palazzo Avignonesi e Chiesa di San Bernardo: due luoghi d’eccezione per PassKey Art Festival.

Nel di lunedì 29 ottobre, ho avuto l’onore di assistere all’apertura della mostra di Giuseppe de Gregorio e del Maestro Carmi presso Palazzo Avignonesi e a quella dei ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e delle Belle Arti di Rotterdam presso la Chiesa di San Bernardo.

IMG_4287Le visite, sono state sapientemente guidate da due esperti di arte, nonché di Montepulciano: Patrizia Cerri, direttore artistico del festival, e Antonio Sigillo.

Palazzo Avignonesi, struttura del Vignola, è un monumento storico di Montepulciano che purtroppo durante l’anno rimane chiuso al pubblico. PassKey ha saggiamente deciso di aprire i battenti di questa imponente costruzione, figlia di un’epoca storica ormai passata, per la prima volta.
Arrivati nel Salone Nobile, Sigillo, ha deliziato i presenti con una spiegazione sul Palazzo:

Era di proprietà di una delle tante famiglie nobili di Montepulciano, ora è nelle mani di un privato. Questo palazzo, nel 500, può vantare di aver ospitato un’opera di notevole valore del Sansovino. Si trattava di una figura intera, di dimensioni colossali, del Porsenna, di cui oggi è conservata solo la testa”

Uscendo e passando accanto alla Colonna del Marzocco, arrivando in Piazza Savonarola, entriamo nella splendida Chiesa di San Bernardo, anch’essa durante l’anno chiusa al pubblico. È una chiesta straordinaria, poiché è come una versione in scala ridotta di un’altra chiesa di Montepulciano, quella del Gesù.

“Realizzata da Andrea Pozzo – spiega Sigillo – è un luogo particolare poiché oltre al conservatorio, c’ era anche il convento con le monache. Tant’è vero che se alzate gli occhi, vedrete dei balconcini con le grate. Ecco, quelli erano riservati alle monache affinché potessero assistere alla messa. Invece, se guardate alla destra dell’altare, dove c’è quella grata, lì andavano a prendere la comunione, ovviamente nascoste dagli sguardi di tutti”

Se vi chiedete come mai è stato scelto di allestire una mostra proprio all’interno di questa chiesina, Sigillo ha la risposta pronta:

“E’ un luogo che ben si presta alle mostre, grazie alla sua struttura semicircolare che ben permette gli allestimenti. Vorrei dire che questa chiesa, come Palazzo Avignonesi, è chiusa durante l’anno, quindi chi godrà delle opere che sono in mostra, godrà anche della visione di questa meravigliosa chiesa del 600”

Vi consiglio di non perdere l’occasione di visitare le mostre allestite in questi due luoghi meravigliosi.

Serivizio a cura di Maria Stella Bianco

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close