CHIUSI – Sarà presto possibile raggiungere a piedi ed in totale sicurezza il palazzo comunale, ubicato a Chiusi Città, dall’ultima casa del quartiere delle biffe a Chiusi Stazione. Sono ormai pronti a partire i lavori per la realizzazione dell’ultimo tratto di marciapiede che, come si è detto, dalle Biffe si collegherà al tratto di marciapiede già realizzato, unendo così idealmente e fisicamente i due agglomerati urbani più grandi del Comune di Chiusi in una lunga passeggiata. I lavori, il cui termine è previsto entro la fine dell’anno in corso, rientrano nel piano triennale delle opere pubbliche e costeranno al Comune di Chiusi circa 800 mila euro, coperti completamente dal bilancio comunale appena approvato. Il tratto di marciapiede avrà una lunghezza di circa 1 km e, passando per via Mazzini, il cui ambiente rurale e urbano sarà riqualificato e la sicurezza garantita, si collegherà ai marciapiedi realizzati negli anni precedenti, quelli che da Chiusi Città scendono fino alla zona della Fontina.

Dalle parole siamo passati ai fatti – dichiara il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli – perché con questo marciapiede si realizza una della promesse più importanti che avevamo fatto in campagna elettorale. Quando annunciammo il progetto di unire Chiusi con un marciapiede c’era chi ci prendeva per matti e parlava di sfida impossibile ebbene al contrario abbiamo dimostrato che con impegno, umiltà e lavorando giorno e notte le sfide impossibili sono solo più difficili del previsto. Questa opera è strategicamente importante perché rende la nostra città veramente unita sia nello spirito che nella geografia. Se penso che un nostro concittadino o magari una mamma con un passeggino potrà in 20-30 minuti arrivare a piedi ed in sicurezza dalle biffe al palazzo comunale in un percorso di circa 4 km di marciapiedi, non posso che essere soddisfatto.

Questa opera pubblica – dichiara il vicesindaco Gianluca Sonnini – molto attesa dagli abitanti delle Biffe è strategica per la città perché riqualificherà una importante strada di accesso del nostro Comune mettendola in sicurezza. I marciapiedi che fino ad ora abbiamo realizzato si sono dimostrati molto apprezzati dalla cittadinanza e sono usati infatti quotidianamente per raggiungere il centro storico. E’ molto importante anche il fatto di riuscire a coprire l’intera opera solo con le nostre forze a conferma della gestione oculata che in questi anni non semplici ci ha portato a risparmiare dove è stato possibile senza dimenticarci però delle opere di cui necessita la nostra città per crescere ed essere sempre più accogliente per cittadini e turisti.

A breve dunque via Mazzini sarà liberata dalle automobili – che attualmente trovano parcheggio nel corso della strada – regalando anche alla città un impatto visivo migliore e più curato; i posti auto saranno comunque garantiti dal nuovo parcheggio, pensato per oltre 50 posti auto, che presto sarà realizzato nel piazzale dello stadio, liberato già dalle vecchie palazzine ormai in disuso. A completamento dei lavori stradali del marciapiede delle biffe e via Mazzini saranno sistemate le fogne della zona della fornace e delle stesse biffe, che saranno anche canalizzate e depurate grazie alla collaborazione con l’azienda Bioecologia.

La realizzazione del marciapiede sarà affidata a una azienda di Chiusi (S.A.M. Engineering SPA) che si è aggiudicata l’appalto.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

Archivi

Close
Close