fantacalcisticamente saragiolino

Eccoci qua, amici di Fantacalcisticamente. Ennesimo turno spezzatino diviso in tre giorni ed ennesima polemica. Settimana scorsa, come avevo previsto, ho perso per colpa di quel numero 9 con la maglia azzurra. Questa settimana perderò a causa del numero 9 viola, il kondor Kalinic. Anche perché lo affronto con Toni…

Stasera, venerdì, abbiamo Juventus – Sassuolo. La partita che nel girone di andata cambiò tutto quanto in casa Juve. Ospiti a secco di Missiroli (il mio pilastro del centrocampo), Cannavaro (sempre nella mia rosa) e probabilmente di Berardi. Sarebbe un bel gesto nei miei confronti se Allegri facesse giocare Morata titolare e mi permettesse di usare un bel 3-4-3 spavaldo, ma Alvaro è talmente scarso… Alex Sandro primo marcatore.

Sabato alle 18 spettacolo ad Empoli, dove una ritrovata Sampdoria cerca i tre punti salvezza. Roberto Soriano è in forma smagliante e ha ritrovato confidenza con il gol, quindi è da mettere assolutamente. In casa Empoli Zielinski è il giocatore in più.

Sabato sera, tra un Gin Lemon e un altro non dimentichiamoci di guardare Inter – Bologna. Donadoni settimana scorsa mi ha ascoltato e ha messo Mounier, ma l’ha tolto dopo 45 minuti, lasciandomi con un miserabile 5… Talmente deludente che lo ripropongo titolare. Forse se gioca 15′ ce la fa ad arrivare al 6! Sarà una gara che andrà vinta a centrocampo, quindi EpicBrozo inamovibile.

Smaltito tutto il Lemon bevuto, all’ora di pranzo c’è Chievo – Milan. Sto pensando seriamente di schierare Pellissier titolare. Non so perché, chiamiamolo colpo di genio (?). Sarà che in coppia con Meggiorini giocherebbe bene anche Balotelli. Vi farò sapere… Sponda Milan il solito Bonaventura sarà uomo bonus, dato che sarà spostato più avanti rispetto al solito.

Ore 15 tutti sul divano, c’è Carpi – Frosinone. Se il Carpi perde va in Serie B, ma se vince sarà una lotta fino all’ultima giornata. Lollo è il mio pupillo e Mancosu senza la concorrenza di Mbakogu sarà più efficace. Negli ospiti si punta tutto su Pavlovic e Ciofani! Ci sarà da divertirsi.

Fiorentina – Verona sarà la partita che segnerà la fine della mia corsa al titolo. Tello e Kalinic contro è come avere CR7 e Messi nella stessa squadra. Solo un Toni ispiratissimo può mettere a tecere quei due colossi. Segnerà anche Tino Costa da quanto è poco in forma il Verona.

Ci spostiamo a Udine per un Udinese – Roma molto interessante. Squadra di casa in crisi di tutto, dal gioco ai seggiolini colorati psichedelici che danno crisi epilettiche a noi poveri uomini del sabato sera. Se non portano punti a casa Colantuono se ne va (giustamente e troppo tardi), mentre se dovesse arrivare la vittoria si complicherebbe la marcia della Roma, neo delusa della Champions League. Di Natale primo marcatore, la favola deve continuare.

Genoa – Torino è la gara dell’ex Cerci. Accompagnato dal veterano Pandev e da BelliCapelli Laxalt farà sicuramente gol. Nel Toro potrebbe essere la svolta per Glik, ancora a secco di gol.

Domenica sera addirittura due partite: Lazio – Atalanta e Palermo – Napoli. Nella prima c’è aria di turnover, visti gli impegni di Europa League. Attenzione però che nella Dea dovrebbe tornare a disposizione Papu Gomez. Non come titolare, ma quei venti minuti in cui mette a ferro e fuoco Braafheid e Mauricio ci possono portare un 6,5 tattico. Comunque sia la pennellata di Biglia sotto al sette è già poesia.

A Palermo invece niente di nuovo, solito cambio di allenatore settimanale e Novellino alla guida. 2 fisso facile come rubare caramelle a un bambino, ritorno al gol di Allan e Palermo in Serie B dritto come un razzo. Copione già scritto.

Squadra della settimana
Skorupski
Gonzalez Gagliolo Letizia
Lollo Mounier Vives Mauri
Pinilla Meggiorini Ciofani

Questa rubrica è realizzata in collaborazione con il Birrificio Saragiolino

saragiolino

Print Friendly, PDF & Email