Itinerari guidati o a visita libera a scelta fra dieci temi e circa 90 oggetti, collezioni, immagini (più di 500), video e appuntamenti. La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana presenta l’app-guide del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, l’applicazione interattiva per dispositivi Android e Apple. La prima app dedicata interamente ad un museo statale e pubblicata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere l’arte e la cultura attraverso nuovi strumenti di comunicazione.

L’app-guide del Museo Nazionale Etrusco, scaricabile gratuitamente, è una guida interattiva, consultabile offline grazie ai contenuti memorizzati direttamente sul dispositivo. Il visitatore potrà creare un percorso personalizzato, scegliendo tra gli oggetti contrassegnati con QR-code, oppure, seguendo gli itinerari proposti (Top 15, Mondo dei Vivi, Mondo dei Morti, Mondo degli Dei e degli Eroi, Animali Reali e Fantastici), potrà lasciarsi guidare alla scoperta della vita quotidiana, dei riti funebri e religiosi dell’antichità, attraverso la civiltà etrusca, romana e longobarda. Disponibile in doppia lingua, italiano e inglese, l’applicazione presenta le schede degli oggetti con diversi livelli di approfondimento dell’informazione: dalla semplice didascalia, al primo approccio emozionale nel titolo della scheda, a un breve abstract di commento e a una descrizione dell’oggetto, fino all’approfondimento specifico con informazioni altrimenti rintracciabili nelle enciclopedie di settore o in articoli di carattere prettamente scientifico. Tutti i testi sono collegati ad un esauriente glossario (oltre 100 voci).

Oltre a questo, nella sezione Il Museo e il Territorio, l’applicazione propone finestre informative sui monumenti del territorio, È, infatti, presente un itinerario dedicato alle tombe etrusche esistenti nelle necropoli e solo in parte aperte al pubblico: la Passeggiata Archeologica. Sono state inserite, inoltre, brevi schede informative sugli altri musei o sale espositive presenti nel comprensorio (come Cetona, Chianciano, Sarteano e San Casciano dei Bagni).

Imparare giocando per i più piccoli con una sezione dedicata ai Giochi, che propone domande a risposta multipla e la possibilità di trascrivere in etrusco parole o nomi attuali. I visitatori potranno utilizzare anche i 15 tablet disponibili presso il Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, senza alcun costo aggiuntivo.

Sabato 29 marzo, alle ore 11.30, l’app-guide verrà presentata ufficialmente anche al Museo Nazionale Etrusco di Chiusi (via Porsenna, 93) alla presenza di Andrea Pessina Soprintendente per i Beni Archeologici della Toscana, Monica Salvini Archeologo Direttore Coordinatore e Anna Maria Buzzi Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale.

La presentazione sarà preceduta da una conferenza stampa, che si terrà il giorno giovedì 27 marzo, alle ore 12.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close