Voleva suicidarsi, gettandosi sotto al treno, ma in un attimo di lucidità ritrovata ha chiesto aiuto e ha chiamato la Polizia. Nella sera di ieri, 10 aprile,  un giovane di 25 anni, originario della provincia di Frosinone, si è trovato, spaesato e frastornato, nei pressi della stazione ferroviaria di Siena, diretto a Firenze, forse dopo aver preso il treno sbagliato. Gli agenti delle Volanti della Questura di Siena sono subito intervenuti sul posto, e lo hanno rintracciato in stato di forte agitazione, dovuto a problemi personali e sentimentali. Il ragazzo è stato subito tranquillizzato e la pazienza e la serenità dei poliziotti lo hanno indotto ad aprirsi.

Agli agenti ha spiegato di essere partito da Siracusa, per andare a trovare un amico residente a Firenze, e di essersi trovato nella nostra città per errore, tanto era stordito dallo stato depressivo e di malessere che stava attraversando a causa dei suoi pensieri, di aver quindi chiesto aiuto alla Polizia perché si sentiva solo, aggiungendo che se non fossero intervenuti i poliziotti avrebbe compiuto un gesto estremo per porre fine alle proprie sofferenze.
Gli agenti, con molta calma e professionalità, hanno ascoltato il suo grido di aiuto dandogli tutto il conforto di cui aveva bisogno, convincendolo poi a recarsi in ospedale per le cure necessarie.

Il giovane durante lo sfogo ha, infatti, riferito di avere anche problemi cardiaci. Una volta recatosi al Pronto soccorso, non è stato lasciato solo. I colleghi del Posto di Polizia dell’ospedale lo hanno infatti “preso in carico” per indirizzarlo ai medici. A seguito delle prime cure il ragazzo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close