Quattro corali, circa centocinquanta coristi per due giorni di grande musica; in sintesi sono questi i numeri della settima edizione della Rassegna Corale organizzata a Chiusi dalla locale Associazione culturale “Jacob Arcadelt”. La manifestazione, che si svolgerà sabato e domenica prossima (25-26 ottobre) nella suggestiva cornice della cattedrale di San Secondiano (Duomo) è patrocinata dal Comune di Chiusi ed è realizzata grazie al sostegno di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco Umbro. Per la Città di Chiusi, come sottolinea l’assessore al sistema Chiusipromozione Chiara Lanari, la rassegna corale rappresenta oltre a un bel momento di cultura anche una bella occasione di promozione della Città ancor più se consideriamo che quest’anno una delle corali arriva dalla capitale dell’Ungheria, Budapest.

foto“Per Chiusi questa manifestazione rappresenta un bel momento culturale –sottolinea l’assessore – che favorisce la nostra formazione e, allo stesso tempo, è veicolo di promozione della nostra città e del territorio. Le corali che arriveranno soggiorneranno anche nelle nostre strutture ed avranno modo di visitare le ricchezze storiche, archeologiche e la città tutta. “

“Ogni anno cerchiamo di portare corali diverse –dichiara Emanuela Bacci presidente Corale Arcadelt – in modo da avvicinare il pubblico a espressioni culturali e musicali differenti tra loro. Quest’anno abbiamo pensato di offrire alle corali ospiti la possibilità di visitare le peculiarità della nostrà città e di questo siamo soddisfatti perché le corali si sono dimostrate entusiaste. Per tutto questo ringraziamo il Comune di Chiusi, Banca Valdichiana che ci sostiene nelle nostre iniziative, il Gruppo Guide di Chiusi, la proloco e non da ultimo, Don Azelio Mariani e la diocesi per averci messo a disposizione la nostra splendida cattedrale.”

Sabato 25 Ottobre dunque la settima rassegna Corale Arcadelt avrà inizio e dopo una accoglienza in sala consiliare alle 15.00 il programma inizierà alle 21.15 e prevede nell’ordine, il “Coro Incanto Minore” di Pazzon-Caprino Veronese diretto dal maestro Gianni Psallidi, il ”Coro Alpi Apuane”diPieve Fosciana (Lucca) guidato dal maestro Luca Bacci ed il Coro “Ars Musica” di Budapest (Ungheria) diretto dal maestro Attila Vereckei.

Domenica 26 Ottobre invece il tutto inizierà alle 16,15 con il Coro “Ars Musica”, seguito dalla Corale Polifonica di Magione (Perugia) diretta dal maestro Gianni Bagnoli.

In entrambi gli appuntamenti porgerà il suo saluto musicale anche il Coro “J. Arcadelt”, diretto dalla maestra Barbara Valdambrini, che eseguirà insieme agli ospiti ungheresi il brano “Alma redemptoris”, brano appositamente composto dal maestro Vereckei a seguito della presenza in terra ungherese della compagine chiusina, che si esibì nel teatro della città di Esztergom nel 2012. Ancora una volta la Musica sarà linguaggio universale che accomuna popoli e nazioni, in due appuntamenti da non perdere.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Archivi

Close
Close